Trentaquattresima settimana di gravidanza

La trentaquattresima settimana di gravidanza va da 33+0 a 33+6 (iniziando a contare dalla data delle ultime mestruazioni).

Scheda della 34ª settimana di gravidanza

Età gestazionaleda 33+0 a 33+6
Lunghezza del feto43.1 cm (tabella misure del feto)
Peso del feto2103 grammi (tabella peso del feto)
Aumento di peso (*)+12.5 kg
(*) Massimo valore per chi ad inizio gravidanza era normopeso. Leggi di più sull'aumento di peso in gravidanza

Il video della 34ª settimana


COSA SUCCEDE AL TUO CORPO

Il tuo corpo si sta preparando e potresti sentire sempre più spesso le contrazioni di Braxton Hicks. Questo forse è il momento giusto per ripassare quali sono le fasi del travaglio.

Il queste ultime settimane di gravidanza potresti avere delle perdite involontarie di urina. I muscoli del tuo pavimento pelvico sono messi a dura prova, stai facendo gli esercizi per rinforzarlo?

Potresti avere un po’ di ritenzione idrica che si riflette nelle mani e nei piedi gonfi. Se però il gonfiore fosse eccessivo è bene parlarne subito con il medico.

trentaquattresima settimana di gravidana

COSA SUCCEDE AL BAMBINO

Il tuo bambino adesso si comporta come un neonato. Tiene gli occhi aperti quando è sveglio e li chiude quando dorme.

Ha anche una presa salda e le sue unghiette potrebbero aver bisogno di essere tagliate una volta venuto alla luce!

In questo periodo il bambino continua a produrre anticorpi per far fronte ad eventuali lievi infezioni al momento della nascita, e ad ispessire la sua pelle.

E’ lungo i media circa 43,7 cm e pesa mediamente circa 2080 grammi.

E’ confortante sapere che se nascesse in questa settimana avrebbe il 95% di possibilità di avere una sopravvivenza naturalmente sempre con l’intervento medico.

PER IL PAPA’

Se non lo hai ancora fatto pensa a qualcosa per ricordarti di questa gravidanza…ci sono un sacco di modi per farlo. Puoi dipingere il pancione oppure filmare il bimbo che si muove!

E’ anche un bel modo per trascorrere un po’ di tempo con la tua compagna.
Condividi inoltre con lei il piano del parto.

CONSIGLI

E’ arrivato il momento di scrivere il piano del parto insieme all’ostetrica  Metterete per iscritto i vostri desideri, idee e volontà in merito al travaglio e parto. Per far questo devi prima rispondere a queste domande:

  • dove vuoi partorire: in ospedale, in casa, in casa maternità?
  • vuoi il tuo compagno con te?
  • epidurale si o no?
  • vuoi evitare l’episiotomia?
  • vuoi assumere durante il travaglio la posizione che più ti asseconda?
  • vuoi mangiare in caso di fame?
  • vuoi allattare subito il tuo bambino? Tenerlo con te per le successive due ore del parto?
  • vuoi il rooming in (ovvero far stare sin da subito il tuo piccolo in stanza con te)?

 ESAMI DA EFFETTUARE

Clicca qui per vedere gli esami da fare tra la 34° e la 38° settimana di gestazione

Testi in collaborazione con Ostetrica Sara Notarantonio, disegni di Alessia Bosa.

>>Torna all’elenco delle settimane di gravidanza

Note: Ogni bambino si sviluppa in modo diverso. Questa pagina è stata preparata per dare un’idea generale di come un feto cresce in utero. Le informazioni fornite attraverso questa pagina non hanno valenza medica e non si sostituiscono al parere del medico.