Trentunesima settimana di gravidanza

La 31ª settimana di gravidanza è un buon momento per iniziare a preparare la borsa del parto. I polmoni del tuo bambino sono quasi maturi e la vista continua a perfezionarsi.

Video della 31ª settimana di gravidanza

Peso e lunghezza alla 31ª settimana

Mese7° mese
Età gestazionaleda 30+0 a 30+6
Lunghezza del feto (*)39.9 cm
Peso del feto (*)1523 grammi
Aumento di peso (**)+11 kg
Gruppo mammeFebbraio 2022
(**) Massimo valore per chi ad inizio gravidanza era normopeso. Leggi di più sull'aumento di peso in gravidanza

Quanti mesi sono 31 settimane di gravidanza?

La 31a settimana segna il passaggio tra il settimo e l’ottavo mese di gestazione. Per conoscere l’esatta corrispondenza tra mesi e settimane di gravidanza puoi usare la nostra tabella di conversione.

Come cambia il tuo corpo

Questione di spazio

Più il bambino diventa grande, più aumenta la pressione sugli organi interni. Come conseguenza, tra i sintomi della 31a settimana potrebbe comparire dolore al livello delle costole, della pelvi o della schiena.

Per non peggiorarli, presta attenzione alla postura, non sollevare pesi ed evita di rimanere troppo a lungo nella stessa posizione. Un aiuto potrebbe arrivare anche da qualche seduta di massaggio prenatale o di agopuntura: per sicurezza, tuttavia, affidati solo alle mani di terapisti esperti e qualificati!

Legamenti più morbidi

Se da una parte la pressione sugli organi aumenta, dall’altra i legamenti sono più distesi e potrebbero farti sentire più goffa e impacciata nei movimenti. La causa è di un ormone chiamato relaxina, che ha il compito di preparare la zona pelvica al passaggio del bambino al momento del parto. Non preoccuparti, si tratta solo di una fase passeggera e dopo la nascita tutto tornerà come prima.

trentunesima settimana gravidanza

Come cresce il bambino

È lungo circa 40 centimetri, quanto una melanzana, e pesa circa 1,5 chilogrammi.

200 grammi d’amore

Le unghie delle mani e dei piedi hanno ormai raggiunto la punta delle dita e grazie al deposito di grasso bianco la sua pelle sta assumendo quel meraviglioso colorito roseo tipico del neonato. 

Da questo momento fino alla fine della gravidanza, il tuo bambino crescerà più velocemente in peso che in lunghezza e aumenterà di circa 200 grammi a settimana.

Anticorpi in arrivo

Anche se tu inizi a soffrire un po’ di fiato corto, il tuo piccolo riceve tutto l’ossigeno che gli serve attraverso la placenta. Nel frattempo, i polmoni sono quasi maturi e continua lo sviluppo del sistema immunitario. In questa settimana, infatti, inizia la produzione dei primi anticorpi da parte del timo, una speciale ghiandola contenuta all’interno del torace.

Anche l’occhio… vuole la sua parte!

Sebbene non ci sia molto da vedere all’interno dell’utero, anche la vista del tuo bambino si sta perfezionando. Ora le sue pupille sono in grado di restringersi e di dilatarsi in risposta alla luce, e i suoi occhi stanno iniziando a mettere a fuoco. A differenza degli altri sensi, tuttavia, la vista non sarà perfettamente matura alla nascita e serviranno circa sei mesi perché raggiunga uno sviluppo simile a quello di un adulto.

Lo sai che…

Quando il tuo bambino aprirà gli occhi per la prima volta, sarà già in grado mettere a fuoco a una distanza di 20-25 centimetri, che corrisponde a quella del tuo viso quando lo terrai tra le braccia!

Per il papà

Anche se mancano ancora due mesi alla data presunta del parto, è meglio iniziare a organizzarsi. Per prepararti al grande momento, ad esempio, puoi iniziare a calcolare il tragitto più breve per raggiungere l’ospedale o il punto nascita scelto.

Controlli ed esami da fare

Clicca qui per vedere gli esami che puoi effettuare gratuitamente tra la 29° e la 33° settimana di gestazione

I consigli della 31a settimana di gravidanza

  • Ha già iniziato a preparare la borsa nascita? Oltre a tutto il necessario per te e per il bambino, ricorda di mettere in valigia anche i tuoi documenti, la cartella degli esami e l’eventuale piano del parto. Se hai dubbi su cosa portare con te, chiedi informazioni presso la struttura dove hai deciso di partorire: l’elenco degli indumenti e degli accessori richiesti, infatti, cambia a seconda del punto nascita. 
  • Se non l’hai ancora fatto, è arrivato il momento di informarti sui bonus INPS previsti per le donne in gravidanza e per le madri e su come presentare la domanda per richiederli.

Per approfondire

 

Tutte le settimane di gravidanza