Quindicesima settimana di gravidanza

Nella 15ª settimana di gravidanza, il bambino è in rapido sviluppo e pesa ormai quasi 100 grammi. Da questo momento in poi, il consiglio è quello di iniziare a frequentare un corso di ginnastica dolce, per prevenire i fastidi alla schiena che potrebbero comparire nei prossimi mesi.

Il video della 15a settimana

Peso e lunghezza alla 15ª settimana

Mese4° mese
Età gestazionaleda 14+0 a 14+6
Lunghezza del feto (*)8.7 cm
Peso del feto (*)90 grammi
Aumento di peso (**)+3 kg
Gruppo mammeNovembre 2022
(**) Massimo valore per chi ad inizio gravidanza era normopeso. Leggi di più sull'aumento di peso in gravidanza

Quanti mesi sono 15settimane di gravidanza?

Alla quindicesima settimana ti trovi nel quarto mese di gestazione. Per conoscere l’esatta corrispondenza tra mesi e settimane di gravidanza puoi usare la nostra tabella di conversione.

Come cambia il tuo corpo

Utero in crescita

L’utero ha aggiunto le dimensioni di un piccolo melone e ha ormai superato la pelvi, costringendoti probabilmente a scegliere vestiti più ampi e comodi o a fare addirittura un po’ di shopping premaman.

La crescita dell’utero spinge l’addome verso l’esterno e modifica l’assetto della colonna vertebrale: per prevenire la comparsa di mal di schiena, cerca di prestare attenzione alla postura ed evita di sollevare oggetti pesanti.

Se non l’hai già fatto, il consiglio è quello di iscriverti a un corso di ginnastica dolce, yoga o nuoto, per rinforzare la muscolatura e aiutarla a sostenere meglio il peso dell’utero.

Il seno? Parliamone!

Molte future mamme sono felici delle loro forme più generose, mentre altre provano dolore o fastidio per il peso extra del seno, che può contribuire al mal di schiena. Per alleviare questi sintomi, il consiglio è quello di usare un reggiseno comodo e in grado di sostenere bene il seno, preferibilmente senza ferretto.

Hai notato delle perdite giallognole dai capezzoli? Niente paura: si tratta del colostro, il primo latte prodotto dal tuo seno. Se le perdite diventano un problema, puoi utilizzare delle coppette assorbilatte nel reggiseno. In ogni caso, se il tuo seno mostra dei cambiamenti che ti preoccupano, non esitare a parlarne al ginecologo o all’ostetrica.

 

Peso e alimentazione

Ora che la nausea è un lontano ricordo (o almeno così si spera) potresti avvertire un forte aumento dell’appetito. Cerca di non abbuffarti e di mantenere un’alimentazione varia ed equilibrata, che fornisca al tuo bambino tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Tieni presente che, per le donne che iniziano al gravidanza in una situazione di normopeso, l’aumento di peso previsto alla fine della gestazione dovrebbe essere compreso tra 11,5 e 16 Kg e che nel secondo trimestre dovrebbe essere in media di 4,5-5,5 Kg. A questo proposito, tuttavia, è importante sottolineare che ogni donna è diversa e che saranno il ginecologo o l’ostetrica a valutare l’incremento di peso corretto per la tua specifica situazione.

15 settimane di gravidanza

Come cresce il bambino

È lungo quasi 9 centimetri, più o meno quanto un’arancia, e pesa circa 90 grammi. 

Distingue la luce…

Il tuo piccolo continua a crescere velocemente. La sua pelle è molto sottile e permette di vedere chiaramente i vasi sanguigni sottostanti.

In questi giorni si stanno formando le sopracciglia e anche se gli occhi sono ancora chiusi il tuo bambino può percepire la luce che filtra attraverso il pancione.

Le papille gustative sono quasi sono quasi uguali a quelle di un adulto e gli permettono di esplorare nuovi sapori attraverso il liquido amniotico, che continua a ingerire in grandi quantità. Ha spesso il singhiozzo, ma è ancora troppo presto perché tu riesca a percepirlo.

… sente la tua voce…

Il meccanismo che sta alla base dell’udito continua a svilupparsi, e ora può sentire il battito del tuo cuore, il suono della tua voce e perfino i rumori esterni.

Questo è il momento ideale per iniziare a parlare con lui o a cantargli una ninnananna: tutte queste interazioni stimoleranno il suo sviluppo cerebrale e contribuiranno a creare un forte legame di attaccamento tra te e il tuo piccolo!

…e si nutre attraverso di te!

In questo momento, il tuo bambino ricava la maggior parte dell’energia necessaria dal glucosio che introduci con l’alimentazione. Inoltre, utilizza gli acidi grassi per lo sviluppo dei propri organi e per formare la mielina, una sorta di guaina protettiva e isolante fondamentale per la trasmissione degli impulsi nervosi.

Le sue ossa continuano a irrobustirsi e necessitano quindi di molto calcio. I suoi genitali sono visibili all’ecografia ma non è detto che sia già possibile stabilire il sesso del bambino: per sapere con certezza e sarà il fiocco sarà rosa o azzurro dovrai attendere probabilmente l’ecografia morfologica, che solitamente viene eseguita intorno alla 20a settimana.

Lo sai che…

Puoi calcolare la grandezza dell’utero utilizzando un semplice metro da sarta e misurando la distanza dal pube a circa 1-2 cm sotto l’ombelico.

Per il papà

Abbraccia spesso la tua compagna! Alcuni studi hanno dimostrato che più la mamma viene abbracciata durante la gravidanza più abbraccerà il suo bambino una volta nato.

Controlli ed esami da fare

  • Test dell’alfafetoproteina

Tra la 15a e la 17a settimana di gravidanza è possibile eseguire il test dell’alfafetoproteina (AFP), un test di screening del sangue materno che serve a identificare la presenza di difetti del tubo neurale.

Questo esame viene spesso sostituito da altri test più precoci e attendibili, come il test del DNA fetale e il test combinato (Translucenza nucale + Bi-test).

Clicca qui per vedere gli esami che puoi effettuare gratuitamente tra la 15° e la 19° settimana di gestazione

I consigli della 15a settimana di gravidanza

  • È il momento giusto per iscriverti a un corso di ginnastica prenatale: attività come lo stretching, lo yoga, il pilates e soprattutto il nuoto, possono essere di grande utilità per rinforzare la muscolatura della schiena e migliorare la postura, aiutando a prevenire il mal di schiena.
  • Evita di fare sforzi: se proprio non puoi evitare di sollevare un peso, ricordati sempre di abbassarti piegando le ginocchia e non il busto.
  • Se hai già iniziato a soffrire di dolore alla schiena, prova a dormire su un fianco, preferibilmente su quello sinistro, con le gambe piegate e un cuscino tra le ginocchia. Questa posizione favorisce un corretto allineamento della colonna vertebrale e può aiutare a ridurre il dolore. Volendo, puoi utilizzare degli appositi cuscini di supporto per la gravidanza.
  • Ti senti in gran forma e stai sperimentando un aumento del desiderio sessuale? A meno di specifiche controindicazioni da parte del ginecologo, il sesso viene considerato sicuro e normale in gravidanza. In caso di scarsa lubrificazione vaginale, chiedi al tuo ginecologo o all’ostetrica di consigliarti un prodotto lubrificante a base acquosa.

Per approfondire

Video di un’ecografia a 15 settimane

Tutte le settimane di gravidanza