Valori delle Beta hCG per settimana di gravidanza

L'ormone Beta hCG viene prodotto dal corpo pochi giorni dopo il concepimento e il suo andamento è uno degli indicatori di una corretta progressione della gravidanza. Quali sono i suoi valori?

In questa pagina, troverai la tabella con i valori minimi e massimi dell’ormone beta hCG in funzione dell’età gestazionale del feto.

In alternativa, se preferisci, puoi utilizzare comodamente il nostro calcolatore delle beta hCG.

Per evitare confusione tra l’età gestazionale (quella utilizzata dal ginecologo) con il classico numero della settimana di gravidanza (prima, seconda, terza, …), nella tabella li abbiamo riportati entrambi.

Se non conosci nessuno di questi due indici, puoi calcolarli tutti e due con il nostro calcolatore delle settimane di gravidanza, inserendo la data dell’ultima mestruazione.

Tabella dei valori delle beta hCG per settimana di gravidanza

Avvertenze

Il dosaggio delle beta hCG nel sangue deve essere prescritto e valutato dal ginecologo. I risultati, infatti, devono essere letti insieme ad altri parametri e possono variare in base al laboratorio di analisi.

Per questo motivo, è importante sottolineare che una gravidanza può essere normale anche in presenza di bassi (o alti) livelli di hCG rispetto ai valori di riferimento.

Valori approssimativi dei livelli di beta-hCG (per gravidanze singole) in mIU/ml
Settimana Valore minimo Valore massimo
3+0 a 3+6
(4° settimana)
10 100
4+0 a 4+6
(5° settimana)
50 4.980
5+0 a 5+6
(6° settimana)
2580 23.340
6+0 a 6+6
(7° settimana)
11.230 65.380
7+0 a 7+6
(8° settimana)
 36.130 112.870
8+0 a 8+1
(9° settimana)
64.600 116.310
9+0 a 9+6
(10° settimana)
22.655 129.909
10+0 a 10+6
(11° settimana)
16.464 145.910
11+0 a 11+6
(12° settimana)
16.151 187.852
12+0 a 12+6
(13° settimana)
8.105 144.919
13+0 a 16+6
(14° settimana)
4.618 166.478
14+0 a 14+6
(15° settimana)
5.925 144.054
15+0 a 15+6
(16° settimana)
4.834 122.037
16+0 a 16+6
(17° settimana)
7.512 132.084
17+0 a 17+6
(18° settimana)
5.999 142.918
18+0 a 18+6
(19° settimana)
3.822 75.993
19+0 a 19+6
(20° settimana)
3.895 90.628
20+0 a 20+6
(21° settimana)
3.128 57.091
21+0 a 21+6
(22° settimana)
1.542 73.485
22+0 a 22+6
(23° settimana)
2.810 86.541
23+0 a 23+6
(24° settimana)
1.957 48.059
24+0 a 24+6
(25° settimana)
2.511 49.392
25+0 a 25+6
(26° settimana)
3.354 63.166
 maggiori di 25 settimane 518 74.719

L’intervallo di normalità fa riferimento ai dati raccolti da 7015 donne con una gravidanza singola portata a termine in modo fisiologico.

Beta hCG: l’ormone della gravidanza

Dopo la fecondazione, il corpo della donna inizia a produrre un “ormone della gravidanza” chiamato gonadotropina corionica umana, comunemente nota come Beta hCG.

I suoi livelli possono essere rilevati circa 10-11 giorni dopo il concepimento da un test del sangue (il cosiddetto dosaggio delle beta hCG). Inoltre, possono essere identificati dopo 12-14 giorni da un test di gravidanza sulle urine.

Nell’85% delle gravidanze che procedono normalmente, la quantità di Beta hCG raddoppia ogni 48-72 ore. Questo intervallo di crescita può aumentare anche fino a 96 ore mano a mano che la gravidanza procede. I livelli di Beta hCG raggiungeranno il loro picco massimo nelle prime 8-11 settimane di gravidanza e poi continueranno a diminuire per il resto della gravidanza.

valori beta hcg gravidanza
Dopo la 12-13 settimana di gravidanza l’ormone torna a valori normali

Livello di Beta hCG negativo, positivo o dubbio

Le Beta hCG si misurano in unità milli-internazionali per millilitro (mIU/mL).

  • Un valore inferiore a 5 mIU/mL è considerato negativo;
  • Un valore superiore a 25 mIU/mL è considerato positivo e indica che la gravidanza è in corso;
  • Un valore compreso tra 6 e 24 mIU/mL è considerato dubbio e richiede quindi di ripetere il prelievo a distanza di 2-3 giorni per confermare la gravidanza.

Un singolo valore di beta hCG può confermare la gravidanza, ma non è sufficiente per avere un’idea di come stia procedendo.

Per avere un’idea più accurata della situazione, infatti, bisogna eseguire almeno un paio di prelievi a distanza di almeno un paio di giorni l’uno dall’altro.

Non preoccuparti quindi se ottieni un valore troppo basso o troppo alto: molto dipende da quando hai ovulato. Per questo motivo, in caso di livelli al di fuori dell’intervallo di riferimento, valuta con il tuo ginecologo se e quando ripetere il test.

Ricorda inoltre che i livelli delle Beta hCG possono aumentare in modo diverso da donna a donna e che non è il livello che conta, ma piuttosto l’andamento di crescita nel tempo.

Beta hCG basse

Un basso livello di Beta hCG può avere significati molto diversi. Per questa ragione, in caso di Beta hCG basse, è necessario ripetere il test entro 48-72 ore per monitorare la variazione dei valori nel tempo.

La presenza di bassi livelli di Beta hCG basse può indicare:

  • un’ovulazione tardiva e quindi una datazione errata della gravidanza in base alla data ultima mestruazione;
  • un possibile aborto spontaneo in corso o una gravidanza biochimica;
  • una gravidanza extrauterina.

Beta hCG alte

Anche un alto livello di questo ormone può assumere diversi significati e dovrebbe essere riesaminato entro 48-72 ore, per valutare il cambiamento dei valori nel tempo.

La presenza di Beta hCG alte può indicare:

  • un’errata datazione della gravidanza;
  • una gravidanza molare;
  • una gravidanza gemellare.

A che valore di Beta hCG è visibile una gravidanza in utero?

Una normale ecografia trans-addominale (ossia con la sonda poggiata sulla pancia) può visualizzare una gravidanza in utero quando le beta hCG nel sangue superano il valore di 6500 mIU/ml.

Un’ecografia transvaginale (ossia eseguita inserendo la sonda in vagina) permette invece di vedere una gravidanza quando il valore delle beta hCG nel sangue è superiore ai 1000 mIU/ml.

Come variano i valore delle beta HCG dopo un aborto?

Solitamente, i valori tornano nella normalità in circa 4-6 settimane dopo l’aborto. I tempi variano molto in base al periodo in cui si è interrotta la gravidanza, a come si è interrotta e a quanto erano i valori al momento dell’interruzione.

In genere, si controllano i valori a intervalli predefiniti, fino a che le beta non scendono sotto il valore di 5.

Cosa può falsare il risultato dell’esame?

Se il valore è positivo, la gravidanza è quasi sempre confermata. Con questo esame, infatti, i falsi positivi sono estremamente rari. Tuttavia, esistono alcune condizioni e alcuni medicinali che possono interferire con i valori ottenuti.

In particolare, i farmaci a base di hCG possono falsare il risultato. Solitamente si tratta di medicinali che si assumono durante i trattamenti per la fertilità e, in questi casi, le future mamme devono rispettare delle tempistiche nell’esecuzione del test delle Beta hCG, per evitare di ottenere falsi positivi.

Tutti gli altri farmaci come antibiotici, antidolorifici, contraccettivi o altri farmaci ormonali non dovrebbero influenzare il dosaggio di questo ormone.

Fonti

Per le beta hcg inferiori a 9 settimane:

Per le beta HCG da 9 a 25 settimane di gravidanza :