Trentacinquesima settimana di gravidanza

Benvenuta nella 35ª settimana! Continua a fare quello che stai facendo:  mangia sano, fai un leggero esercizio fisico, coccolati e fatti coccolare, e riposati quando puoi. Non dimenticare di frequentare i corsi pre-parto, in quanto sono importanti per te, per il bambino, e per farti trovare pronta il più ppssibile al grande evento.

I numeri della 35ª settimana

Mese 8° mese
Età gestazionale da 34+0 a 34+6
Lunghezza del feto (*) 45 cm
Peso del feto (*) 2312 grammi
Aumento di peso (**) +13 kg
Gruppo Gennaio 2020
(**) Massimo valore per chi ad inizio gravidanza era normopeso. Leggi di più sull'aumento di peso in gravidanza

Come cambia il tuo corpo

Le visite ginecologiche adesso serviranno anche per controllare il collo dell’utero per constatare quanto può essere lontano o meno il giorno del parto.

Potresti avere problemi ad addormentarti e adesso ci sono un sacco di ragioni fisiche che ostacolano il sonno durante la gravidanza.

Potrebbe essere successo qualcosa di magico: alcuni dei tuoi sintomi  potrebbero essere svaniti nel nulla da un giorno all’altro. Questo può accadere quando il bambino si muove a testa in giù nel bacino, in un processo graduale chiamato “impegno“. Facendo così il bambino libera spazio nell’addome e dà un po’ di tregua ai polmoni: non ti senti più senza fiato!
L’impegno del bambino riduce anche la pressione sullo stomaco, quindi anche sintomi come il bruciore di stomaco potrebbero essere scomparsi.

Questa discesa è chiamata anche  “alleggerimento”, e il motivo è evidente!. Tuttavia, ciò non significa che stai per partorire, probabilmente dovrai aspettare ancora diverse settimane. Con l’impegno del bambino, potresti scoprire di fare più fatica a camminatre 

Inoltre  il bambino potrebbe essere messo in un modo tale da premere di più sulla vescica, cosa che ti potrebbe costringere ad andare in bagno ogni 45 minuti.

Potresti anche soffrire di mal di schiena e gonfiore ai piedi.

I legamenti diventano sempre più lassi e questo potrebbe causarti fastidi a livello del pavimento pelvico. Il seno  è morbido e pesante e potrebbe perdere del colostro.

35 settimane di gravidanza

Come cresce il bambino

Misura circa 45 cm e pesa mediamente 2290 grammi.

Il tuo bambino sta diventando paffutello grazie ai depositi di grasso che si stanno ora sistemando sulla gambe e sulle braccia. Adesso occupa gran parte dello spazio all’interno dell’utero.

Non è vero che il bambino smetterà di muoversi o si muoverà meno mano a mano che lo spazio cala.

Dovresti comunque sentire i movimenti, allo stesso ritmo, fino alla nascita.

Se noti dei cambiamenti negli schemi di movimento che hai imparato a conoscere in queste ultime settimane o il bambino smette di muoversi, contatta la tua ostetrica o l’ospedale il prima possibile.

I polmoni sono completamente sviluppati e producono il surfattante, la sostanza che impedisce ai polmoni di collassare durante la respirazione.

Se non si è ancora abbassato nel bacino potrebbe darvi dei calci verso le costole abbastanza forti da togliervi il fiato.

trentacinquesima settimana di gravidanza

Per il papà

Non hai ancora provato a fare il gioco del “calcetto” con il tuo bambino?

Di solito se metti la mano sul pancione senti il bambino calciare. Prova a dare un colpetto tu e vedrai come ti risponde!!!

Consigli

È ora di fare la valigia!

Cosa mettere dentro? Segui a questo link le indicazioni dell’ostetrica

Documenti: raccogli in una cartella con tutti i documenti che dovrai consegnare all’accettazione:

  • carta d’identità,
  • codice fiscale,
  • tessera sanitaria e del gruppo sanguigno.

Dove metterai a dormire il bambino una volta a casa dall’ospedale?

Gli esperti raccomandano ai genitori di far dormire il neonato nella loro camera per almeno i primi 6 mesi di vita del bambino. Anzi si consiglia addirittura di tenere il bambino nella propria camera fino ai 12 mesi. Questo per ridurre il rischio di SIDS che ha la maggior incidenza in questa fase della vita del neonato.

Vedi :  soluzioni per far dormire il bambino accanto al vostro letto.

Dubbi

Un orgasmo può causare un parto prematuro?

Se la gravidanza è stata senza complicazioni non dovrebbero esserci rischi anche se potrebbe causare le contrazioni di Braxton Hicks.

Tuttavia se hai avuto episodi di sanguinamento, un precedente parto prematuro o hai rotto e acque in altre gravidanze, dovresti evitare di avere rapporti completi sia per il rischio di infezioni sia perché l’ossitocina, ormone rilasciato durante il rapporto, può indurre l’utero a contrarsi.

Controlli da fare

Intorno alle 36ª/37ª settimana si raccomanda un tampone vaginale e rettale per la ricerca dello streptococco beta-emolitico di gruppo B.

Esami da effettuare

Clicca qui per vedere gli esami da fare tra la 34° e la 38° settimana di gestazione

Infromazioni utili

Tutte le settimane di gravidanza

Testi in collaborazione con Ostetrica Sara Notarantonio, disegni di Alessia Bosa.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Hai un dubbio da chiarire (anche in forma anomina) o una esperienza da raccontare? Vieni a parlare con noi, ti stiamo aspettiamo!💬 Vai al forum