Sesta settimana di gravidanza

Nella 6ª settimana di gravidanza gli ormoni potrebbero farti dei brutti scherzi, ma anche no. Alcune donne non si accorgono nemmeno di essere incita, altre hanno nausee, sbalzi di umore, voglie di cibi strani, seno dolente e stanchezza.

Scheda della 6ª settimana di gravidanza

Età gestazionaleda 5+0 a 5+6

Il video della 6ª settimana


Come cambia il tuo corpo

Gli ormoni cominciano a fare brutti scherzi. Sicuramente uno dei sintomi maggiormente presenti è la stanchezza.

Potresti far parte o delle mamme che si sentono benissimo e si dimenticano a volte di essere incinte perché la gravidanza non da particolari segnali o di quelle mamme che invece hanno le nausee, il mal di testa, cambiamenti d’umore, sentono il seno dolorante e hanno le voglie.

Per quanto riguarda la nausea gravidica, questo è uno dei tipici sintomi della gravidanza e si manifesta perché l’ormone valori beta HCG è molto elevato e influenza la digestione.

Il seno probabilmente è diventato più pieno perché gli ormoni della gravidanza stimolano la ghiandole mammarie.

Potresti notare le vene del seno più evidenti sotto la pelle perché aumenta l’afflusso di sangue al seno. I capezzoli potrebbero essere diventati più prominenti e in alcuni casi assumono una colorazione più scura.

Sesta settimana di gravidanza

Come si sviluppa il bambino

L’embrione assume una forma a C, ripiegata su se stessa e si distinguono una testa e una coda. Ha le dimensioni di un chicco di caffè mentre l’aspetto ricorda più quello di un piccolo girino.

Il cuore (che inizialmente ha solo due cavità) inizia a battere a circa 22 giorni dal concepimento e solo due giorni dopo si collega alla rete vascolare. E via via acquista un ritmo regolare.

Al 24° giorno dal concepimento si chiude il tubo neurale che collega  il cervello e il midollo spinale. Oltre al cervello e al cuore si sta formando l’apparato digerente, il fegato, i reni, il pancreas e anche ciò che diventeranno ovaie o testicoli stanno prendendo forma.

Si sviluppa anche la notocorda che è il primo abbozzo di scheletro e che diventerà poi la colonna vertebrale.

Il suo viso comincia a definirsi, ci sono delle macchie più scure in corrispondenza di naso, occhi e orecchie.

Iniziano a formarsi braccia e gambe. A 6 settimane di gravidanza, l’embrione inizia a fare i suoi primi movimenti, sono molto lenti ed è impossibile per la madre sentirli.

Il cervello è in via di sviluppo e la sua attività potrebbe essere monitorata attraverso un elettroencefalogramma (EEG).

Per il papà

In questi giorni è difficile vedere la propria compagna che soffre per nausee e mal di testa.

Cercate sempre di chiedere se necessita di aiuto. Certe volte è utile posarle un panno bagnato per raffreddarle viso e collo.

Oppure potete alzarvi voi la notte se ha bisogno di uno spuntino.

Dovete inoltre comprendere i suoi sbalzi di umore che potrebbero essere alquanto frequenti!

Può succedere che ti dia la colpa di tutto, non prendertela e vedrai che questo periodo passerà in fretta.

Controlli da fare

Puoi eseguire la prima ecografia, sarà un’ecografia transvaginale con la quale potrai vedere la camera gestazionale e un bellissimo puntino, il tuo bimbo.

In questi giorni è consigliabile eseguire il dosaggio delle beta nel sangue così da valutare la positiva evoluzione della gravidanza.

Consigli

La tensione del seno può darvi fastidio durante il riposo notturno, vi consiglio di indossare un reggiseno sportivo o nulla.

Per la stanchezza e la sonnolenza, vi consiglio di utilizzare nella dieta della soia rossa che migliora il vostro metabolismo accelerandolo.

Cercate di continuare a svolgere una vita tranquilla e regolare: se potete riposate due ore nel pomeriggio.

Il benessere è nel dosare le giuste cose: riposo e lavoro.

Esami da fare

Clicca qui per vedere gli esami da fare entro la 14° settimana

Tutte le settimane di gravidanza

Testi in collaborazione con Ostetrica Sara Notarantonio, disegni di Alessia Bosa.