Diciannovesima settimana di gravidanza

Arrivata alla 19ª settimana di gravidanza, la tua pelle potrebbe apparire più secca e screpolata e potresti notare la comparsa di macchie scure sul viso. All’interno dell’utero, il corpo del tuo piccolo inizia a ricoprirsi di vernice caseosa, una sorta di “crema protettiva” che si riassorbirà poco prima della nascita.

Il video della 19a settimana

Peso e lunghezza alla 19ª settimana

Mese5° mese
Età gestazionaleda 18+0 a 18+6
Lunghezza del feto (*)14.2 cm
Peso del feto (*)222 grammi
Aumento di peso (**)+5 kg
Gruppo mammeOttobre 2022
(**) Massimo valore per chi ad inizio gravidanza era normopeso. Leggi di più sull'aumento di peso in gravidanza

Quanti mesi sono 19 settimane di gravidanza?

Alla 19a settimana ti trovi nel quinto mese di gestazione. Per conoscere l’esatta corrispondenza tra mesi e settimane di gravidanza puoi usare la nostra tabella di conversione.

Come cambia il tuo corpo

Secchezza e prurito

In questi giorni potresti sentire che la tua pelle è più arida e sensibile del solito, a causa degli ormoni della gravidanza. La secchezza potrebbe anche causare prurito, soprattutto nella zona della pancia e del seno, dove la pelle è più tesa per via dell’aumento di volume. Per alleviare questi disturbi, evita lunghi bagni caldi e applica ogni giorno una crema o un olio idratante.

In ogni caso, se nelle prossime settimane dovessi notare un forte peggioramento del prurito, non esitare a segnalarlo al ginecologo o all’ostetrica. Questo sintomo, infatti, può essere il segno di un disturbo detto colestasi gravidica, che richiede un attento monitoraggio. Sebbene si tratti di una complicazione piuttosto rara, che si presenta solitamente nel terzo trimestre, in alcuni casi può iniziare a manifestarsi già dopo la ventesima settimana.

La “maschera della gravidanza”

Un altro sgradito effetto degli ormoni potrebbe essere la comparsa di macchie scure sul viso, a livello del labbro superiore, delle guance e della fronte: si tratta del cosiddetto cloasma gravidico, detto anche maschera della gravidanza, che ha origine da un eccessivo accumulo di melanina.

Poiché queste macchie potrebbero non scomparire dopo il parto, è importante prevenirle applicando una crema solare ad alto fattore di protezione prima di esporsi al sole.

Voglie: che fare?

Se l’appetito aumenta e provi un’attrazione irresistibile verso cibi poco nutrienti e molto calorici, cerca di non esagerare. Le voglie in gravidanza sono piuttosto comuni e, purché non riguardino alimenti sconsigliati in dolce attesa, non sono pericolose. L’importante è non farle diventare un’abitudine dannosa, che porti a una dieta sregolata e a un eccessivo aumento di peso, con il rischio di complicazioni per la tua salute e per quella del tuo bambino.

Se invece temi che per una voglia non soddisfatta il tuo piccolo possa nascere con delle macchie sulla pelle, non preoccuparti: si tratta di un falso mito senza nessun fondamento scientifico!

19 settimane di gravidanza

Come cresce il bambino

È lungo circa 14 centimetri, quanto un mango, e pesa circa 240 grammi.

Una pelle protetta

La pelle del tuo piccolo è completamente rivestita dalla lanugine, una peluria che lo aiuta a trattenere il calore e che cadrà poco prima della nascita. Il suo corpo, inoltre, sta iniziando a ricoprirsi di vernice caseosa, una crema biancastra che serve a proteggere la pelle dal liquido amniotico, in cui il tuo bambino resterà immerso fino al momento del parto. Come la lanugine, anche la vernice caseosa scomparirà prima della nascita, anche se alcuni neonati (specialmente se prematuri) potrebbero averne dei residui sulla testa o sulla schiena.

Dentini da grande

All’interno della bocca hanno iniziato a formarsi le gemme dei denti permanenti, mentre quelle dei denti da latte stanno immagazzinando il calcio.

I genitali dovrebbero essere ben visibili, anche se molto dipende dalla posizione del bambino. Durante l’ecografia di questa settimana, sarà inoltre possibile osservare gli atri e i ventricoli del suo cuore e sentirne molto chiaramente il battito.

Lo sai che…

Il tuo piccolo ora dorme circa diciotto ore al giorno, ma la cosa più stupefacente è che è già in grado di sognare!

Per il papà

Non preoccuparti se, quando la tua compagna ti chiede di poggiare la mano dove sente muoversi il bambino, non riesci a percepire nulla: solitamente, infatti, movimenti del bambino non sono avvertibili dall’esterno prima del sesto mese di gravidanza.

Controlli ed esami da fare

Tra la 19a e la 21a settimana di gravidanza, il ginecologo ti sottoporrà all’ecografia del secondo trimestre, detta morfologica. Questo esame è fondamentale per valutare gli organi del feto e per verificare se esistono patologie o malformazioni. Inoltre, solitamente permette di confermare il sesso del bambino.

Clicca qui per vedere gli esami che puoi effettuare gratuitamente tra la 15° e la 19° settimana di gestazione

I consigli della 19a settimana di gravidanza

  • Per una pelle più morbida ed elastica, utilizza quotidianamente una crema idratante a base di acido ialuronico, vitamina E o vitamina C.
  • Per tenere sotto controllo il desiderio di cibi poco sani, cerca di distrarti con attività piacevoli e previeni il senso di fame consumando pasti piccoli e frequenti. Un’altra strategia può essere quella di trovare delle alternative salutari: ad esempio, prova a sostituire il gelato con un vasetto di yogurt e i biscotti con una manciata di frutta secca.
  • Se non l’hai ancora fatto, inizia a documentarti sui corsi di preparazione al parto e sui punti nascita presenti sul territorio. Per maggiori informazioni, puoi rivolgerti al tuo ginecologo o alla tua ostetrica di fiducia.

Per approfondire

 

Tutte le settimane di gravidanza