Decima settimana di gravidanza

Nella decima settimana di gravidanza inizia a vedersi un po’ di pancetta e le nausee iniziano a diminuire. Mani e piedi sono più caldi.

Scheda della 10ª settimana di gravidanza

Età gestazionaleda 9+0 a 9+6
Lunghezza del feto2.3 cm (tabella misure del feto)
Peso del feto2 grammi (tabella peso del feto)

Il video della 10ª settimana


Come cambia il tuo corpo

Lentamente inizia a scomparire il punto vita e tra un po’ inizierà a rendersi visibile una leggera pancia. Ti senti ancora stanca ma le nausee mattutine dovrebbero iniziare a dare un po’ di tregua.
Potrebbero comparire delle macchie più scure sul viso, dovute agli effetti degli ormoni.

Il volume del sangue circolante aumenta del 40-50% e pertanto iniziano a vedersi le vene sia sul seno che sulla pancia, oltre che sulle gambe.
E’ un evento normale che tende a scomparire dopo il parto. Potresti sentire più sete del solito proprio perchè il corpo richiede più liquidi.

Le mani e i piedi potranno sembrarti più caldi e questo è sempre dovuto all’aumento del sangue circolante.

10 settimane di gravidanza

COSA SUCCEDE AL BAMBINO

Da questa settimana si entra ufficialmente nel periodo fetale  che durerà fino alla nascita.

Il cervello del feto è cresciuto così tanto che la testa è ancora molto più grande del corpo. I lineamenti del viso adesso sono ben definiti e cominciano a formarsi i padiglioni auricolari.

Gli arti si sono allungati e si sono formate le anche ed i polsi. A questa età gestazionale sarebbe in grado di afferrare un oggetto, se gli fosse messo in mano, e più cresce più diventa sensibile al contatto.

Il cuore batte a circa 180 battiti al minuti praticamente alla doppia velocità di quella di un adulto.

I genitali esterni non sono ancora apparsi e possono diventare visibili dalla 11°esima settimana. Se il tuo bimbo è un maschietto, i testicoli producono già testosterone.

Si muove tantissimo ma è ancora troppo piccolo perchè lo possiate sentire.

Le  palpebre si stanno fondendo  e rimarranno in questo modo fino alla 28° settimana circa.

Pesa circa 2 grammi e la sua lunghezza testa-fine schiena è di circa 2,3 cm.

E’ diecimila volta più grande  dell’ovocita che è  stato fecondato al momento del concepimento.

Per il papà

Stai iniziando a preoccuparti? Hai un sacco di domande da farle?

E’ normale che i futuri papà abbiano preoccupazioni, l’importante è cercare di stare tranquilli e razionalizzare la situazione per evitare inutili discussioni con lei.

Anche se mettiamo sempre al primo posto la mamma, non trascurarti. Prenditi cura di te, non sentirti in colpa a scegliere una serata tutta al maschile. Anche ai papà servono degli spazi tutti per loro.

Cconsigli

Conoscete il perineo (o pavimento pelvico)? Il perineo è quel muscolo che sostiene, accoglie il nostro utero, la vescica e il retto.

E’ formato da 3 fasce muscolari che si intrecciano l’una con l’altra e chiudono la parte inferiore del bacino. Dobbiamo imparare a prendercene cura, muovendolo, esercitandolo con gli esercizi e la postura.

Iscrivetevi ad un corso sulla riabilitazione del pavimento pelvico: imparerete molti esercizi semplici e ad ascoltarlo con la respirazione. E’ fondamentale per facilitare la dilatazione ed evitare una lacerazione o episiotomia al momento del parto.

Controlli ed esami da fare

Fate delle visite regolari dalla vostra ostetrica così da chiarite tutti i dubbi e scacciare tutte le paure. Questo vi aiuterà ad essere meno timorose ed ansiose e ad apprezzare la vostra gravidanza e l’idea del bambino che nascerà.

Vedi anche: esami da fare entro la 14° settimana

Tutte le settimane di gravidanza

Testi in collaborazione con Ostetrica Sara Notarantonio, disegni di Alessia Bosa.