Si può dormire a pancia in su in gravidanza?

Negli ultimi anni è stato sempre raccomandato alle donne in gravidanza di non dormire a pancia in su,  perché  questa posizione, secondo uno studio pubblicato in Nuova Zelanda  nel 2011,   poteva causare delle complicazioni.

Consigliatissima invece, era la posizione sul fianco, in particolare quello sinistro.

Secondo un nuovo studio, come dormono le  donne durante i nove mesi, ma in particolare nei primi due trimestri, non sembra essere  così importante,

Le donne in gravidanza dovrebbero dormire nella posizione che ritengono più comoda.

dormire a pancia in su

Il nuovo studio

Lo studio più recente è stato pubblicato da Silver et al nel settembre 2019 sulla rivista Obstetrics & Gynecology  e ha dimostrato che è sicuro dormire a pancia in su (almeno fino a 30 settimane)

I ricercatori hanno esaminato i dati di  8.709 donne in gravidanza che hanno completato un questionario sul sonno prima di raggiungere le 30 settimane di gravidanza. Di tutte queste donne, 1.903 donne (che rappresentano il  il 22% del totale ), hanno riportato gravi complicazioni tra cui pressione pericolosamente alta, nati pretermine, nati con basso peso alla nascita, morti perinatale.

Si è visto che le donne che avevano dormito sul lato destro o sulla schiena (a pancia in su)  non avevano maggiori probabilità di incorrere in  gravi complicazioni rispetto alle donne che avevano dormito sul lato sinistro.

Questi risultati dovrebbero pertanto  rassicurare quelle donne in gravidanza che si stanno preoccupando di danneggiare il bambino dormendo sulla schiena o spostandosi in questa posizione durante la notte.

Le donne che  nello studio avevano maggiori probabilità di avere gravi complicazioni durante la gravidanza erano quelle  in sovrappeso o obese, le  fumatrici o le donne con ipertensione o diabete prima della gravidanza.

Né le posizioni in cui si trovavano le donne quando andavano a dormire o si svegliavano, né le posizioni in cui potevano spostarsi durante la notte sembravano avere un impatto sul rischio di complicazioni.

I rischi del dormire a pancia in su

Il consiglio di evitare la posizione supina  ha probabilmente la sua origine da una condizione chiamata “sindrome ipotensiva da posizione supina” che alcune donne sperimentano occasionalmente durante la gravidanza. Tale sindrome si verifica di solito nell’ultimo trimestre di gravidanza, sebbene possa verificarsi anche prima o durante il post-partum. È caratterizzato da una sensazione di vertigini e nausea in una donna sdraiata sulla schiena, che a volte la costringe a cambiare posizione dalla parte posteriore a quella laterale. In eccezioni molto rare, più probabilmente sul tavolo operatorio e in anestesia è possibile che la donna incinta perda conoscenza.

La sindrome dell’ipotensione supina è anche nota come “sindrome della vena cava” perché è probabilmente causata dalla pressione dell’utero e del feto su un grande vaso sanguigno, la vena cava inferiore, che scorre dietro l’utero , passa attraverso il fegato e va verso il cuore. Questa compressione della vena, a sua volta, può portare a una riduzione del flusso di sangue al cuore e ad una eventuale riduzione della pressione sanguigna (ipotensione).

La compressione di questa grande vena può verificarsi quando la donna giace direttamente sulla sua schiena, ma può anche essere osservata in altre posizioni, anche da seduta. La bassa pressione sanguigna di solito migliora quando ci si sposta dalla schiena al fianco. Poiché l’anestesia può peggiorare la condizione, le donne incinte sul tavolo operatorio vengono solitamente posizionate per precauzione leggermente inclinate su un fianco.

L’importanza di riposare bene

Se avete  problemi a dormire durante la gravidanza, è del tutto normale. Provate ad usare un cuscino per la gravidanza e applicare alcuni consigli utili per dormire bene.  Ricordate che il sonno è molto importante in ogni momento, specialmente durante la gravidanza. Se non riuscite  a dormire bene la notte, parlatene con il medico e non abbiate paura di fare tanti sonnellini. Dopo la nascita del bambino avrete diverse occasioni per non dormire, quindi ora dovreste riposare il più possibile.

Riferimenti:

Stacey T, Thompson JM, Mitchell EA, Ekeroma AJ, Zuccollo JM, McCowan LM.Association between maternal sleep practices and risk of late stillbirth: a case-control study.BMJ. 2011 Jun 14;342:d3403. doi: 10.1136/bmj.d3403

Silver RM et all.Prospective Evaluation of Maternal Sleep Position Through 30 Weeks of Gestation and Adverse Pregnancy Outcomes.Obstet Gynecol. 2019 Sep 10. doi: 10.1097/AOG.0000000000003458. [Epub ahead of print]

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Hai un dubbio da chiarire (anche in forma anomina) o una esperienza da raccontare? Vieni a parlare con noi, ti stiamo aspettiamo!💬 Vai al forum