Come dormire bene in gravidanza: alcuni consigli

Quando si decide di avere un bambino una delle cose che ignoriamo dei nove mesi che adremo ad affrontare, è il cambiamento nel modo di dormire.

Mi spiego meglio.

Chi  non ha figli sente spesso amici e parenti con bambini piccoli lamentarsi perchè non riescono a fare 3-4 ore di sonno di fila.  Ma nessuno in genere ci parla delle difficoltà di dormire durante i nove mesi di gravidanza.

All’inizio , infarti, nelle prime setttimane, abbiamo talmente tanto sonno che ci addormentiamo ovunque…quasi quasi anche sulla sedia della scrivania.

Ad esempio il mio sintomo “spia” quando ancora dovevo scoprire di essere incinta,  era l’addormentarmi sul divano davanti alla tv, cosa che in genere non mi capita mai in condizioni normali.

Durante i primi mesi quasi tutte, a causa degli elevati livelli ormonali, siamo particolarmente stanche e addormentarci è l’ultimo dei nostri problemi!

Con il crescere del pancione invece le cose iniziano a complicarsi. Vediamo come migliorare il sonno nel seconde e soprattutto terzo trimestre di gravidanza:

1) Innanzitutto bisogna trovare la posizione corretta. La soluzione più giusta è quella sul fianco sinistro con le gambe distese (io ad esempio non riesco…) in modo da permetter che arrivi al bambino  il massimo apporto di ossigeno e di sostanze nutrienti. Se però nel lettone con voi qualche volta dorme anche un altro vostro figlio, questo involontariamente potrebbe mollare qualche calcetto al pancione   e quindi risultare pericoloso. Meglio a questo punto dormire in un altra stanza da sole!!!

Per trovare la posizione coretta potete usare dei cuscini . Esistono in commercio anche particolari cuscini per gestanti come questi nelle foto ad esempio:

2) Prima di andare a dormire potrebbe essere molto utile un bagno rilassante (per chi ha la vasca da bagno naturalmente…nel mio caso la doccia non è che funzionasse molto…) aggiungendo magari delle essenza particolari come la lavanda (basta non siate allergiche!!) .. Attenzione a non fare il bagno con l’acqua eccessivamente calda altrimenti si rischia di avere un calo di pressione arteriosa!!!

3) Curate l’alimentazione. E’ importante  a cena non mangiare cibi pesanti anche per evitare bruciori di stomaco.  Quindi meglio un acena leggera e prima di coricarsi una bella tazza di latte caldo o camomilla. Il latte contiene una sostanza che determina l’aumento di serotonina nel cervello che favorisce il sonno.

4) Fate l’amore: se non ci sono motivi che rendono impossibile l’aver rapporti durante la gravidanza, questi hanno un effetto molto rilassante. Altrimenti se il medico vi ha detto che è meglio di no, chiedi al maritino di farti un bel massaggio alla cervicale.

5) Ascoltate musica rilassante: con me nn ha mai funzionato però molte mie amiche hanno usato questo metodo. Si sono comprate dei CD di musica studiata appositamente per il rilassamento e prima di dormire  la utilizzavano come “calmante”.

Chiaramente tutti questi consigli nulla possono quando dovete alzarvi ogni ora per andare in bagno perchè vi scappa la pipì oppure quando vi svegliate per i crampi. Nel caso di crampi chiedete al vostro medico: potrebbe essere utile prendere un integratore apposito.

Consigli per gli acquisti:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!