Come prevenire i difetti congeniti alla nascita

Non si possono prevenire tutti i difetti congeniti  alla nascita, però possiamo aumentare le possibilità  di avere un bambino sano, e non è poco.

Ogni anno in Italia nascono circa 25.000 neonati che presentano una malformazione, 480 bambini ogni settimana.

Un numero grandissimo che però si può contrastare con alcuni accorgimenti importanti, come adottare comportamenti sani prima di rimanere incinta. La fase preconcezionale è fondamentale per la salute futura del bambino così come le primissime settimane di gravidanza, momento in cui si formano tutti gli organi principali del bambino.

Quando si scopre la gravidanza l’embriogenesi è nel suo pieno svolgersi. Si tratta di una fase delicatissima e fondamentale per la salute futura del bambino.   Per questo prima ancora di provare ad avere un bambino è bene evitare sostanze nocive, scegliendo  uno stile di vita sano, con l’aiuto del medico per dissolvere qualsiasi dubbio.

Programmare la gravidanza

Ancora prima di inziare a provare ad avenre un bambino uno-due mesi prima, bisogna inziiare ad assumere acifo folico,   400 microgrammi (mcg) ogni giorno. L’acido folico è una vitamina B. Se una donna ha sufficienti livelli di folati nel suo corpo almeno un mese prima e durante la gravidanza, tutto ciò può aiutare a prevenire gravi difetti al tubo neurale come l’anencefalia e la spina bifida. L’acido folico si ottiene da integratori specifici e da una alimentazione  varia ricca di folati. Vedi: Tutto sull’acido folico

Prima di provare ad avere un bambino è importante fare un controllo ginecologico preconcezionale. Il ginecologo può prescrivere aluni esami preconcezionali (gratuiti) per vedere se i valori della tiroide vanno bene, se la donna è immune alla toxoplasmosi o alla rosolia o all’epatite B. Se non è immune alla rosolia in genere viene raccomandato di fare il vaccino.

Una volta scoperta la gravidanza è importante avvisare subito il medico e pianificare  tutti i controlli e gli esami prenatali.

Se si sta cercando di avere un bambino o è ancora un’idea astratta, non è mai  troppo presto per iniziare a prepararsi per la gravidanza.

prevenire difetti congeniti

Evitare le sostanze nocive

Evitare  l’alcol in qualsiasi momento e in qualsiasi quantità  durante la gravidanza. L’alcol nel sangue di una donna passa al bambino in via di sviluppo attraverso il cordone ombelicale. Non è nota la quantità sicura di alcol durante la gravidanza o durante l’immediato concepimento.

Tutti i tipi di alcol sono ugualmente dannosi, inclusi vino e birra. Bere alcol durante la gravidanza può causare aborti, morti in utero e una serie di disabilità fisiche, comportamentali e cognitive al bambino.

Queste disabilità nel bambino, che si verificano perché la madre ha bevuto alcol durante la gravidanza, sono note con il nome di  sindrome feto – alcolica (FAS). Il miglior consiglio per le donne è smettere comopletamente  di bere alcolici quando si cerca di rimanere incinte.

Vedi anche: Ulteriori informazioni su alcol e gravidanza

Evitare il fumo di sigaretta:  i pericoli del fumo durante la gravidanza comprendono il parto pretermine, alcuni difetti alla nascita (labbro leporino o palatoschisi) e la morte infantile. Anche il fumo passivo hai dei rischi importanti sulla salute della donna e del bambino.

La scelta migliore per una fumatrice sarebbe quella di smettere di fumare alcuni mesi prima di provare ad avere un bambino.  Per una donna che è già incinta, smettere il più presto possibile può comunque aiutare a proteggere da alcuni problemi di salute del bambino, come il basso peso alla nascita. Non è mai troppo tardi per smettere di fumare.

Vedi anche:  Ulteriori informazioni sul fumo durante la gravidanza

Evitare marijuana e altre droghe. Una donna che fuma  marijuana o assume altri farmaci durante la gravidanza può avere un bambino prematuro, con basso peso alla nascita o con altri problemi di salute. La marijuana è la sostanza illecita più comunemente usata durante la gravidanza. Dal momento che non si conosce alcun livello sicuro di uso di marijuana durante la gravidanza, le donne che sono incinte o che stanno pensando di rimanere incinte, non dovrebbero usare la marijuana.

Prevenire le infezioni

Alcune infezioni che una donna può contrarre durante la gravidanza possono essere dannose per il bambino in via di sviluppo e possono anche causare difetti alla nascita.

Tra queste ricordiamo:

  • Citomegalovirus
  • Listeria
  • Toxoplasmosi
  • Rosolia
  • Varicella

Per la rolosia e la varicella esistono le vaccinazioni che andrebbero sempre fatte prima della gravidanza se non si è immuni. Per conoscere la propria immunità a determinate patologie  basta fare un prelievo del sangue per la ricerca degli anticorpi.

Per il Citomegalovirus (CMV)  sarebbe importante ridurre il contatto con la saliva e l’urina di neonati e bambini piccoli. Soprattutto per chi ha altri figli o lavora ad esempio nelle scuole a contatto con i bambini. Da evitare quindi il  condividere cibo e utensili con neonati e bambini piccoli. Importantissimo lavarsi sempre le mani dopo aver cambiato i pannolini. Queste azioni non possono eliminare il rischio di contrarre il CMV, ma possono ridurre le possibilità.
Per quanto riguarda la Listeria è bene evitare il latte non pastorizzato e tutti i formaggi non pastorizzati (come feta, brie…, a meno che non abbiano etichette che dicono di essere stati pastorizzati).
Non bisogna toccare o cambiare lettiera sporca del gatto  senza i guanti: in ognio caso meglio farlo fare a un altro famigliare per evitare il contagio della Toxoplasmosi.

Veid anche : toxoplasmosi e gatti: come evitare il contagio

Scegliere uno stile di vita sano

Per farlo bisogna

Tenere sotto controllo la glicemia con esami periodici.

Raggiungere e mantenere un peso sano. Una donna che è obesa (un indice di massa corporea (BMI) uguale o superiore a 30) o in forte sovrappeso prima della gravidanza è a maggior rischio di complicazioni durante la gestazione. L’obesità aumenta anche il rischio di una donna incinta di avere un figlio con gravi difetti alla nascita oltre che aumetare i rischi per la salute generale della donna.

Una gravidanza andrebbe sempre iniziata in una condizione di normopeso, quindi prima di provare ad avere un bambino sarebbe importantissimo riuscire a raggiungere il proprio peso forma.

Attenzione ai farmaci

Sappiamo che alcuni farmaci possono causare seri difetti alla nascita se assunti durante la gravidanza. Se si sta pianificando una gravidanza o si scopre di essere in dolce attesa, è importantissimo parlare con il medico  dei farmaci che si stanno assumedo o si vorrebbero assumere. Questo discorso vale per i farmaci da prescrizione e da banco e per i prodotti dietetici o erboristici.

Affrontate prima della gravidanza con il vostro medico il tema vaccinazioni. La maggior parte delle vaccinazioni sono sicure durante la gravidanza e alcune vaccinazioni, come il vaccino antinfluenzale e il Vaccino DTPa (Difterite-Tetano-Pertosse acellulare), sono specificatamente raccomandate durante la gravidanza.

Alcuni vaccini proteggono le donne dalle infezioni che possono causare difetti alla nascita come la rosolia.

Le donne incinte sono più soggette a complicazioni dovute all’influenza. La vaccinazione antinfluenzale è il primo e più importante passo nella protezione contro l’influenza. Il vaccino antinfluenzale somministrato durante la gravidanza ha dimostrato di proteggere sia la madre che il bambino (fino a 6 mesi dopo il parto) dall’influenza.

La gravidanza è un momento emozionante, ma può anche essere stressante. Sapere che stai facendo tutto il possibile per prepararti alla maternità, a stare bene durante la gravidanza e dare al bambino un sano inizio di vita,  ti aiuterà a viverla ancoa con più serenità.

Fonte: Division of Birth Defects and Developmental DisabilitiesNCBDDDCenters for Disease Control and Prevention



Lascia un commento