Fumare in gravidanza: cosa succede alla donna e al bambino

Gravidanza e fumo sono due parole che non dovrebbero mai coesistere assieme.

La magggior parte delle persone sa che il fumo provoca il cancro, crea problemi cardiocircolatori e altri importanti problemi di salute.

Il fumo in gravidanza può causare ulteriori problemi: il  bambino potrebbe nascere troppo presto, avere un difetto congenito o morire per la sindrome da morte improvvisa in culla (SIDS). Anche il fumo passivo può causare problemi di salute per la donna e il bambino.

È meglio smettere di fumare prima di rimanere incinta. Ma se la donna è già incinta, smettere di fumare può comunque aiutare a proteggere se stessa e il suo bambino dai problemi di salute che possono sorgere.

Non è mai troppo tardi per smettere di fumare.

Se la donna fumava in passato e ha già avuto una gravidanza sana in passato, non c’è alcuna garanzia che la sua prossima gravidanza procederà senza propblemi causati dal fumo di sigaretta.

In che modo il fumo influisce sulla fertilità?

Il fumo, indipendentemente se siano uno o entrambi i partner a fumare, diminuisce la fertilità della coppia. Inoltre, se siamo figli di genitori che fumavano, abbiamo meno probabilità di concepire di una coppia con genitori non fumatori.

Le donne che fumano hanno più problemi a rimanere incinta rispetto alle donne che non fumano. Negli uomini, il fumo può danneggiare lo sperma e contribuire all’impotenza (disfunzione erettile).

fumare in gravidanza

Come può il fumo di sigaretta danneggiare la donna e il suo bambino?

Un bambino nel grembo materno riceve tutto ciò di cui ha bisogno dalla madre. Sostanze nutritive e l’ossigeno vengono assimilate attraverso la placenta. Il fumo non solo espone il feto alle  tossine presenti nel fumo di tabacco, ma danneggia anche la funzione della placenta.

In una fumatrice una parte dell’ossigeno presente nel sangue è sostituito dal monossido di carbonio. Se una donna incinta fuma, il suo sangue, e quindi il sangue del suo bambino,  contengono meno ossigeno rispetto al normale. Ciò può causare un aumento della  frequenza cardiaca fetale  perché il bambino cerca di ottenere più ossigeno per le sue funzioni vitali.

Le particelle di fumo di tabacco contengono diverse sostanze tossiche e nocive  che possono influenzare il funzionamento della placenta. La placenta inoltre non è in grado di bloccare il passaggio di tutte queste sostanze che raggiungono pertanto il feto e possono avere un’azione mutagena (possono danneggiare il patrimonio genetico del feto).

 Riassumendo gli effetti del fumo in gravidanza

  • Il bambino potrebbe nascere troppo piccolo, anche in una gravidanza a termine. Il fumo puà infatti rallentare la crescita del bambino prima della nascita.
  • Il bambino potrebbe nascere troppo presto (parto prematuro). I bambini prematuri hanno spesso problemi di salute.
  • Il fumo può danneggiare i polmoni e il cervello in via di sviluppo del bambino.
  • Il fumo raddoppia il rischio di sanguinamenti durante la gravidanza e il parto. Questo può mettere in pericolo sia la donna che il bambino.
  • Il fumo aumenta il rischio di distacco placentare
  • Il fumo aumenta il rischio di uan gravidanza  ectopica
  • Fumare aumenta il rischio  di difetti alla nascita, tra cui labbro leporino, palatoschisi o entrambi.
  • I bambini di mamme che fumano durante la gravidanza e i bambini esposti al fumo passivo dopo la nascita hanno un rischio più elevato per la SIDS.
  • Effetti a lungo termine sulla salute in generale sono ancora fonte di dibattito

Come può una nascita prematura dare problemi al bambino?

Se una donna fuma durante la gravidanza, è più probabile che partorisca troppo presto. Un bambino si definsce prematuro quando nasce da 3 settimane o più prima della data  prevista per il parto.  I bambini nati troppo presto non possono usufruire di quella crescita importante che avviene nell’utero durante le ultime settimane di gravidanza. Prima nasce, maggiori sono le possibilità di gravi problemi di salute e anche di morte. I bambini prematuri possono avere:

  • Basso peso alla nascita
  • Difficoltà di alimentazione
  • Problemi respiratori immediati
  • Problemi respiratori che durano nell’infanzia
  • Paralisi cerebrale (danno cerebrale che causa problemi di movimento e tono muscolare)
  • Ritardi nello sviluppo (nel linguaggio, nel pensiero o nel movimento)
  • Problemi di vista e/o di udito
  • I bambini nati prematuri potrebbero dover rimanere in ospedale per giorni, settimane o addirittura mesi.

Smettere di fumare in gravidanza

Il momento migliore per smettere di fumare è prima di rimanere incinta, ma smettere in qualsiasi momento durante la gravidanza può aiutare il bambino a iniziare meglio la sua vita.

Dal momento in cui  la donna smette di fumare:

  • Il bambino riceve più ossigeno, anche dopo solo 1 giorno.
  • Il bambino crescerà meglio.
  • Il bambino ha meno probabilità di nascere troppo presto.
  • Avrà più energia e respirerà più facilmente.
  • Avrà meno probabilità di sviluppare malattie cardiache, ictus, cancro ai polmoni, malattie polmonari e altre malattie correlate al fumo.

Aiutare la donna che vuole smettere di fumare

La maggior parte delle donne incinte che fumano vogliono smettere, ma smettere non è  facile  e molte donne provano vergogna della loro condizione.

Il giusto supporto può aiutare la donna in gravidanza a superare la difficiltà di smettere di fumare.

Un supoorto può arrivare dalla famiglia, il partner che fuma dovrebbe essere il primo  a smettere per poter aiutare la compagna. Ci sono inoltre gruppi di aiuto, associazioni e libri che possono dare una mano.

L’Osservatorio fumo, alcol e droga dell’Istituto superiore di sanità dispone di un numero verde (800.554088) al quale le gravide che fumano possono rivolgersi.

Il bambino senza fumo

Il fumo di tabacco contiene un mix mortale di oltre 7000 sostanze chimiche.

Se il bambino non viene esposto al fumo:

  • ha meno episodi di tosse e raffredodri
  • ha un minor rischio di bronchiti o polmoniti (problemi polmonari)
  • ha meno episodi di infezioni all’orecchio
  • ha meno attacchi d’asma e problemi di dispnea

Smettere di fumare è uno dei regali più importanti che una donna può fare al suo bambino.

Riferimenti e approfondimenti

  1. Di Franza JR, Lew RA. Effect of maternal cigarette smoking on pregnancy complications and sudden infant death syndrome. J Fam Pract 1995;40:385-94.
  2. Ananth CV, Smulian JC, Vintzileos AM. Incidence of placental abruption in relation to cigarette smoking and hypertensive disorders during pregnancy: A meta-analysis of observational studies. Obstet Gynecol 1999;93:622-8.
  3. Castles A, Adams EK et al. Effects of smoking during pregnancy: five meta-analyses. Am J Prev Med 1999;16:208-15.
  4. Shah NR, Bracken MB. A systematic review and meta-analysis of prospective studies on the association between maternal cigarette smoking and preterm delivery. Am J Obstet Gynecol 2000;182:465-72.
  5. Wyszynski DF, Duffy DL, Beaty TH. Maternal cigarette smoking and oral clefts: a meta-analysis. Cleft Palate Craniofac J 1997;34:206-10.
  6. Clausson B, Cnattingius S, Axelsson O. Preterm and term births of small for gestational age infants: A population-based study of risk factors among nulliparous women. Br J Obstet Gynaecol 1998;105:1011-7.
  7. Raymond EG, Cnattingius S, Kiely JL. Effects of maternal age, parity and smoking on the risk of stillbirth. Br J Obstet Gynaecol 1994;101:301-6.
  8. Kleinman JC, Pierre MB Jr et al. The effects of maternal smoking on fetal and infant mortality. Am J Epidemiol 1988;127:274-82.
  9. Lumley J. Stopping smoking. Br J Obstet Gynaecol 1987;94: 289-92.
  10. MacArthur C, Knox EG, Lancashire RJ. Effects at age nine of maternal smoking in pregnancy: experimental and observational findings. Br J Obstet Gynaecol 2001;108:67-73.
  11. von Kries R, Toschke AM et al. Maternal smoking during pregnancy and childhood obesity. Am J Epidemiol 2002; 156:954-61.
  12. Faden VB, Graubard BI. Maternal substance use during pregnancy and developmental outcome at age three. Journal of Substance Abuse 2000;12:329-40. 13. Conde-Agudelo A, Althabe F et al. Cigarette smoking during pregnancy and risk of preeclampsia: a systematic review. Am J Obstet Gynecol 1999;181:1026-35.
  13. Been JV, Lugtenberg MJ, Smets E, van Schayck CP, Kramer BW, Mommers M, Sheikh A. Preterm Birth and Childhood Wheezing Disorders: A Systematic Review and Meta-Analysis. PLOS Medicine 2014 Jan 28. DOI: 10.1371/journal.pmed.1001596
  14. Harju M, Keski-Nisula L, Georgiadis L, Räisänen S, Gissler M, Heinonen S. The Burden of Childhood Asthma and Late Preterm and Early Term Births. The Journal of Pediatrics 2014;164(2):295–9
  15. Linee guida alla gravidanza fisiologica

 

Lascia un commento

29 Commenti

  • Ciao,
    Nonostante i miei genitori,le mie sorelle,il medico e amici mi consiglino di smettere io nn riesco proprio.
    Ho ridotto da 12 a 4 sigarette al giorno ma nn riesco a smettere del tutto.
    Nonostante mi renda conto di danneggiarmi e danneggiare il bambino a volte la voglia è talmente grande che cedo.:-(

  • Io sono l’eccezione credo. Non ho fumato molto in gravidanza dei miei primi due, ma del terzo si ho fumato circa 10/15 sigarette al.giorno fino al travaglio.e.ho preso solo.acido folico fino.a 12 settimane. Poi ho.smesso con le.vitamine. Sono figlia.di fumatori. Io.sono.nata di 2800g a 42 settimane. Invece i miei figli:
    Loris è nato il 23/01/2003 a 41+3 pesava 3300 apgar 9/9
    Cristian è nato il 15/06/2008 a 41+1 pesava 3150g apgar 9/9
    Dylan è nato il 21/09/2014 a 40+2 pesava 3430g apgar 9/9.
    Ho interrotto una gravidanza nel 2005 per una cisti all’ovaio.
    Premetto che ho la.sindrome dell’ovaio policistico e microcisti in entrambi le.ovaie. quindi per la.sanità sarei già sterile così. Ho un ossigenazione nel sangue 99%. E ho superato sempre la spirografia (che faccio una volta l’anno per lavoro) con successo. Quindi che dire… Io sono l’eccezione. Ma sono assolutamente d’accordo. Appena.il test è positivo si.lavora su come smettere di fumare.
    Ps: quando sono.rimasta incinta avevo:
    18 anni
    21 anni
    24 anni
    30 anni
    Ho perso un bimbo a marzo e spero che torni.presto da me. Ora.Ho 32 anni ;)

    • Salve stelladiana io sono alla 3 gravidanza alla 32esima settimana e non nascondo k fumo 15 sigarette al giorno. Nn riesco prp a smettere. Ma rispetto a prima k fumavo 2 pacchetti da 20 ora ne fumo 15. Nelle gravidanze precedenti ho smp fumato nella seconda fi piu e i miei figli di 3 anni e 1 e mezzo sono sanissimi. E vero bisogna smettere qnd si cerca una gravidanza ma e difficile soprattutto x chi fuma tanto un bacio 😘

  • io sono alle 2 gravidanza e fumo da molto..tanto anche..ma x entrambe appena il test è stato positivo sono passata da un giorno all altro da 15-20 sigarette al giorno a 0!dopo la prima gravidanza ho ripreso a fumare quando ho smesso di allattare..ora non so se resisterò ma finchè il bimbo è dentro di me e lo nutrirò via sigarette!e io sono moooolto attaccata alle sigarette :unsure: :unsure:

  • Salve, vorrei raccontarvi in un breve racconto le 5 gravidanze di mia madre,con marito anche lui fumatore, abbiamo pesato tutti sui 4 kili senza problemi respiratori, il latte del seno buono (voluto anche dall’ospedale) per gli altri puppetti.. Per non parlare di noi figli, ora maggiorenni sani ed intelligenti(non sono modesta!) :)
    Io vorrei dire che ho una bimba di 3 anni e non presenta assolutamente nessun tipo di malattia o iper attività. Nonostante io abbia partorito a 17 annni, la bambina non solo e nata alla data stabilita del parto ma bensì ha pesato 3,854 lunga 52 cm.. Quale sarebbe la conclusione? Nessuna, lasciare libertà di pensiero alle mamme, non procurargli angoscie simili, poi si sá fa male ma non esageriamo bastano le avvertenze!.
    Non voglio far intendere che non succede nulla se si fuma, ma si può semplicemente ridurre dalle 10 sigarette in giù!
    Non capite che ponendovi in questo modo con questo articolo, potreste far andare in depressione le mamme che nè soffrono o nè soffriranno!! Comunque….:itwasntme::wink:
    Cordiali saluti

    • esiste la libertà di scelta e la consapevolezza delle proprie azioni . Ogni donna è libera di fumare in gravidanza e se ne assume le proprie responsabilità. Vi sono una marea di studi che confermano la pericolosità del fumo in gravidanza, le statistiche parlano chiaro e vanno pubblicate. O dobbiamo tutti nascondere la testa sotto la sabbia?

  • Ciao a tutte, io ho già un bimbo di 4 anni ed ora aspetto il secondo sono di 11 settimane. Durante la prima gravidanza ho continuato a fumare anche se ho ridotto drasticamente,con molta fatica e molti sensi di colpa, per fortuna mio figlio sta bene non ha avuto problemi.Quando sono rimasta nuovamente incinta pregavo che mi venissero le nausee com’è successo per la prima gravidanza ma questa volta contro il fumo e così è stato.Provo una forte nausea verso sigarette e caffè così senza fatica ho smesso e non ho nessuna intenzione di riprendere anche quando le nausee mi saranno passate.

  • Ciao a tutte! Io ho smesso di fumare da 2 mesi per che voglio avere un figlio, la mia domanda è: quanto tempo dopo aver smesso si può iniziare a provare ad avere figli ? Intendo quanto tempo ci vuole che il corpo elimini le sostanze che potrebbero far male al bimbo?

  • Salve
    sono a 18 settimane e sin dall’inizio della gravidanza purtroppo non sono riuscita mai a smettere
    Certo prima ne fumavo un pacchetto e ora faccio qualche tiro ogni tanto durante il giorno arrivando con questi tiri a 5 sigarette
    Il/la mio/a fagiolino/a sta bene ma il rimorso di fargli del male ogni volta che accendo la sigaretta mi uccide perché so che le fa male ma non riesco proprio

  • Ciao senti succede a volteche dopo tre o due gg una sigaretta o due me la fumo.ma dipende molto difficile come cksa….oppure succede che o il sabato e la domenica faccio un tiro o due nemmeno dallasigaretta del mio ragazzo …. !!! Cosa succede e gravissimo !? :sadsmile::sadsmile::sadsmile::sadsmile:

  • Salve a tutte, sono ormai alla 30a settimana di gravidanza, e ho smesso drasticamente di fumare non appena ho scoperto di essere incinta! E’ stato piuttosto facile per me, certo qualche sigaretta al giorno magari non fa così male (anche l’alcool), ma perché rischiare? In fondo sono solo 9 mesi! Non fumando ho anche riscoperto odori e sapori, e voglio continuare! Questa e’ la mia esperienza, poi ognuna decide per sé…

  • Ciao a tutte, ho 35 anni e son figlia di genitori fumatori. Mia madre durante la gravidanza ne fumava 8, che ai tempi erano quelle concesse dal ginecologo che diceva che fino ad 8 non c’erano rischi per il feto. Son nata nei tempi previsti e pesavo 4.2 kg ( mia madre è 160 cm x 50 kg, quindi io ero bella in forma ). Malattie particolari non ne ho avute. Certo smettere è sempre meglio, in gravidanza e non, ma forse fumare non è così tragico come lo dipingono. Non so…

  • Ciao a tutte io sono nella 16 settimana ho sempre fumato poco ma costantemente per almeno 20 anni sino al giorno in cui il test mi ha confermato di essere incinta! Da allora non ho acceso neanche una sigaretta, si in alcuni momenti la desideri ma è stato più facile di quanto pensassi, certamente qualche tiro non farà male come 10 sigarette al giorno , ma sempre sostanze tossiche ingeriamo!! Quindi accetto a malincuore ma non condivido assolutamente il fumare in gravidanza, sopratutto ai nostri giorni dove le future mamme sono sempre in ansia affinché tutto vada bene, disposte a sottoporsi ad esami invasivi e non x essere sicure che il loro bimbo sia sano, pensare che fumare non arrechi danni al bambino…. è un pensiero che fortunatamente non mi appartiene! Non si comincia a fare la mamma quando il nostro bambino nascerà in nostro” lavoro” è gia cominciato! In bocca al lupo a tutte:wink:

  • :headbang: salve a tutte io sn alla 14+5 e nn riesco a smettere ne fumo una 10 al gg usando il bocchino… cn quello spero di fare meno male al bimbo/a. Uffa :worried: prego dio che vada tutto bene… sono 5 anni che sn fidanzata e avendo un po l ovaio policistico nn uscivo incinta poi ho fatto una cura cn il deltacortene per un dolore al nervo sciatico e magicamente booommm incinta …. x i primi 3 mesi ho smesso ma adesso ho ripreso…un bacio a tutte

  • :heart::heart::heart:ciao io sn una mamma di una bimba di quattro anni e o sempre fumato massimo 5 sigarette nel arco del mattino alla sera mia figlia era alta 59 cm e pesava 2790 e nata alla.36 settimana e i medici anno detto che era giusta in quattro anni siamo andati in ospedale 2 sl x mughetti e x una pediatra stupida cmq adesso o 26 anni e sn incinta del secondo e sn nella 11 settimana fino ora è andato tutto bene dico sl che nn siamo tutte uguali :bigsmile:

  • Sono d accordo, in gravidanza non si dovrebbe fumare. . Ma sono anche un’ipocrita perché io ho fumato fino al 5 mese di gravidanza. . Mia figlia Veronica é nata a 42 settimane, pesava 4, 5kg. Stava benissimo. Ora ha 3 anni e ha avuto la febbre solo due volte.. in 3 anni.. tra l’altro sono rimasta in cinta dopo solo due mesi di tentativi.. durante l’allattamento non ho mai fumato. Oggi Veronica è alta quasi 1, 16 m e pesa 16kg.. praticamente é come una bambina di 5 anni.. mi devo sentire fortunata? Certo.. conosco tante altre mamme che hanno fumato sia in gravidanza che durante l’allattamento e i loro bambini sono nati a termine sanissimi e tutto é andato per il meglio. . E anche se l’ho fatto anche io, (fumare ovviamente) anche se solo per “pochi” mesi, mi sento di sconsigliarlo a tutte perché sicuramente vedere la propria mamma fumare fa pensare che non ci sia nulla di male.. mentre non é affatto così.. mia madre fuma.. io fumavo.. mia figlia fumerà? Speriamo sia più intelligente e forte da non farsi tentare.. sta a noi genitori insegnare ciò che é meglio..

  • :sorriso: ciao a tutte io sono gia mamma di due splendide bambine. Ho sempre fumato quando sono rimasta incinta della prima ho diminuito a una sig al giorna e nata di due kg ma sana come un pesce e da subiti mangiava tantissimo.della seconda non sono riuscita a scendere sotto le dieci era un periodo di tanto stress lei e nata di 2.600kg quindi piu grossa e sempre sana e forte.adesso sono alla 14 settimana e sto cercando di ridurre il piu possibile ma e dura sono arriva a 13 spero questa volta di riuscire a smettere del tutto per me per la piccola e per il portafoglio

  • mamme volere è potere!ho fumato x 13 anni. ma quando poi ho avuto la conferma di essere incinta ho smesso,bisogna mettere una mano sulla propria coscienza e pensare che bisogna smettere di fumare x la creatura che sta x venire al mondo,e che vogliamo un bimbo sano e felice!

  • ciao sono alla 5+5…ho scoperto da 12 gg che aspetto…prima normalmente fumavo 4 o 5 sigarette al giorno…da quando ho fatto il test ne fumo mezza al gg e da 2 gg ho smesso…mi chiedevo se visto che la dose è davvero minima…non dico sempre ma mezza sigaretta ogni tanto faccia così male al bambino…so già la risposta…ma obiettivamente 4 o 5 tiri un paio di volte alla settimana nn credo siano chissà che cosa…mi rendo anche conto naturalmente che se riesco a gestirmi cosi potrei sicuramente fare a meno anche di quel poco…grazie

    mi mi mi

    • Una sigaretta al giorno non fa nulla Lara. se senti che quella è prorpio indispensabile x la tua serenità. ..ho scritto sotto un commento a bubby, è giusto spaventarsi , ma non terrorizzarsi. Guarda io ho bevuto qualche mezzo bicchiere di vino rosso a cena e ho due bimbi spettacolari. Ora pare che solo a guardare un bicchiere con un po’ di vino ti nasca un bimbo ritardato o malformato…è giusto educare le donne alla gravidanza, ma non esasperarle, nè terrorizzarle. In bocca al lupo.

  • Ciao, siamo una coppia che vuole avere un figlio. Mia moglie non fuma mentre io fumo circa 5 sigarette al giorno. Quando mia moglie sarà incinta potrò continuare a fumare, ovviamente non in sua presenza? Esempio: esco in giardino, fumo e rientro in casa; posso nuocere a mia moglie e al bambino? Grazie