Gravidanza

Gravidanza extrauterina: sintomi

Una gravidanza extrauterina (o ectopica) si verifica quando l’ovulo fecondato non si annida nell’utero, ma in altri tessuti dell’apparato riproduttivo. In genere l’ovulo va ad annidarsi nella parete delle tube (in questo caso di parla di gravidanza tubarica). Statisticamente si verifica una volta su 200 e, quando accade, l’embrione non può svilupparsi normalmente né sopravvivere.

Come avviene una gravidanza extrauterina

Ogni mese una donna va incontro all’ovulazione in cui viene rilasciata una cellula uovo da una delle due ovaie. L’ovocita emesso viene catturato dalla tuba e intraprende il viaggio nella stessa. Durante il viaggio nelle tube verso l’utero può essere fecondato da uno spermatozoo.

Le tube di Falloppio sono lunghe circa 10 cm  e sono rivestite internamente da strutture simili a peli chiamate ciglia. Queste ciglia si muovono per spingere l’uovo fecondato lungo le tube di Falloppio in direzione dell’utero dove potrà avvenire l’impianto che permetterà all’embrione di svilupparsi.

In una gravidanza ectopica o extrauterina, l’impianto avviene al di fuori dell’utero e nella maggioranza dei casi in una delle tube di Falloppio. Dal momento che questo spazio non è adatto alla crescita embrionale,  l’ovulo fecondato non può svilupparsi.

Se non viene rilevata in tempo, una gravidanza extrauterina può causare gravi complicazioni alla madre.

Normalmente, le ciglia all’interno del tube di Falloppio contribuiscono a spingere l’uovo fecondato nell’utero. Se le tube di Falloppio sono danneggiate e presentano una ostruzione anche parziale  (a causa della malattia infiammatoria pelvica ad esempio) lo spermatozoo riesce a passare ma l’ovocita fecondato è troppo grande per riuscirci e quindi si impianta della tuba stessa.



Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana, tutto quello che c'è da sapere al momento giusto.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile. Accetto il trattamento dati di Envie de Fraise.

Quali sono i sintomi di una gravidanza extrauterina?

In genere i sintomi più comuni (in caso di test positivo alle beta hCG naturalmente) sono rappresentati da:

  • dolori addominali spesso localizzati su un fianco
  • perdite di sangue scuro
  • debolezza e giramenti di testa
  • dolore alle spalle (dolori riflessi)

 

Fattori di rischio e cause di gravidanza ectopica

  1. Malattia infiammatoria pelvica (PID) – PID è causata da una  infezione del tratto genitale, di solito a causa di batteri che si diffondono dalla vagina o della cervice nell’utero, nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.
  2. Precedente gravidanza ectopica:  Una donna che ha già sofferto di una  gravidanza ectopica ha un rischio leggermente aumentato di incorrere in un’altra gravidanza ectopica in futuro.
  3. Anomalie della tube di Falloppio: Un anomalia della tube di Falloppio, può essere un attorcigliamento o cicatrici e aderenze causate da un’infezione precedente, dalla PID, da precedenti interventi chirurgici tra cui anche un intervento di sterilizzazione non andato perfettamente a buon fine.
  4. Trattamenti per la fertilità: i trattamenti a cui una donna si sottopone per stimolare l’ovulazione possono aumentare il rischio di una gravidanza extrauterina
  5. Alcuni dispositivi contraccettivi: la spirale può aumentare il rischio di gravidanza ectopica.
  6. Il fumo: le fumatrici hanno un maggiore rischio di gravidanza ectopica
  7. Età: Le donne di età superiore ai 35 anni hanno un rischio aumentato di gravidanza extrauterina

La diagnosi avviene attraverso ecografia e laparoscopia.

Come si interviene in caso di gravidanza ectopica?

In genere si procede chirurgicamente, si apre la tuba, si rimuove l’embrione e poi, se possibile, si ricostruisce la tuba.

L’intervento deve essere il più possibile tempestivo altrimenti il rischio è l’esportazione della tuba stessa. Tale asportazione potrebbe ridurre la fertilità della donna anche se  di solito è possibile avere una nuova gravidanza senza problemi.

Per chi ha già avuto una gravidanza extrauterina, c’è una maggior possibilità che riaccada di nuovo e pertanto è importante fare al più presto una ecografia di controllo al verificarsi di una nuova gravidanza.

Lascia un commento

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

91 Commenti

  • Salve,io ho 23 anni ho scoperto circa due settimane fa, facendo il test di gravidanza, di essere incinta e l’indicatore delle settimane mi indicava 1-2 settimane, tutto procedeva bene fin quando, il 14 febbraio mi sveglio con dolorose fitte al basso ventre simili ai dolori mestruali, corro in bagno e noto delle perdite,chiamo l ostretica del mio paese che senza visitarmi mi dice che potrebbe trattarsi di un aborto spontaneo, dopo pochi minuti ancora fitte ritorno in bagno e oltre alle perdite noto un coagulo di sangue simile ad una nocciolina.Così sentendo subito che il mal di schiena e il mal di pancia che fino ad allora mi avevano accompagnata perennemente riducendomi come una vecchietta erano svaniti, penso con tristezza che si era interrotta la gravidanza.Cosi richiamo l ostretica per comunicarle quanto mi era successo e mi dice:non fare nulla, la gravidanza si è interrotta in maniera naturale.Ci rimango malissimo ma non demordo e fisso cosi una visita ginecologica il giorno seguente. Il ginecologo facendomi l’ecografia interna nota nell utero un piccolissimo puntino nero e mi dice di fare gli esami delle beta per poi ripeterli, ipotizzando che quel puntino potrebbe essere l embrione che tarda ad annidarsi, oppure potrebbe annidarsi al di fuori dell utero , altrimenti potrebbe trattarsi di un altro coaugulo di sangue. Fin qui tutto chiaro per me ma a preoccuparmi sono i valori delle beta che hanno lasciato stupito anche lui:primo esame 36,2..nei valori indicativi potrei essere di circa una settimana..com’è possibile?Il ginecologo mi disse che forse lesi male e che si tratta di 362..ma la virgola c’è! :-( ad ogni modo domani dovrò ripetere lo stesso esame ..La mia domanda è? devo temere una gravidanza extrauterina? :cry: E’ possibile con quei valori?

  • Buon giorno a tutte io e circa una settimana che ho subito un intervento per una gravidanza extrauterina:worried::cool:con rimozione della tuba sinistra e sistemato la destra aveva piccole aderenze…ora ho perdite di sangue leggere e un po di dolore a destra….io vorrei sapere solo tra quanto potrò riprovare ad avere un figlio se potrò farcela ancora e quali dovranno essere le precauzioni da :cake:seguire…..grazie del attenzione e vi prego ridpondetemi…

    • Ciao Erika , mi spiace molto …
      adesso aspetta la prossima visita di controllo che farai immagino dopo la prima mestruazioni e in quel momento potrai chiedere al medico se puoi riprovare da quel ciclo. si può rimanere incinta senza problemi con una tuba funzionante solo che probabilmente ci vuole più tempo perchè non sempre ovuli dalla parte della tuba presente, un abbraccio

      • Grazie mille spero proprio di farcela al più presto…ormai faccio un ultima domanda se non le dispiace…e normale che dal terzo gg dopo l intervento abbia delle perdite di sangue a volte leggere a volte un po più forti?e per quanto possono durare?grazie mille

      • Buon giorno a tutte…come ogni mattina mi alzo con la paura e il magone:crying:…sta mattina ho un dubbio….la tuba che mi hanno sistemato (mi hanno detto che aveva delle aderenze)può riformare le aderenze tolte?grazie di tutto…

  • Ho avuto una gravidanza extrauterina con tutto ciclo regolare. Ma purtroppo mi hanno asportato una tube! Potrò rimanere incinta! Ho una paura pazzesca di non riuscirci! :crying:

  • Buongiorno,
    ho scoperto di essere in attesa per la prima volta da qualche settimana dovrei essere alla 6settimana di gravidanza…ho i tipici sintomi di seno molto sensibile, sonnolenza e stanchezza..inoltre ho delle leggere fitte che mi accompagnano da 1settimana nel basso ventre..io le localizzo sul lato dx ma non ho mai avuto perdite di nessun genere…mi sento bene a parte questi piccoli doloretti molto leggeri e sporadici…la prima eco è fissata per il 30novembre ho un pò paura..non vorrei fosse una gravidanza extrauterina… cosa mi consigliate?? anticipo la eco?

    Sono mamma di gabriele (1 anni e 1 mesi circa)
  • Buongiorno sono giusy a gennaio 2015 ho avuto una gravidanza extrauterina con asportazione della tuba destra… una domanda semplice che mi sta mangiando il cervello: potrò ancora avere figli?

  • salve …..martedì scorso sono stata operata d’urgenza …..una gravidanza extrauterina mi ha lacerato una tuba provocandomi un’emorragia. mi chiedo…..è possibile rimanere incinta DURANTE una gravidanza extrauterina ? Se si , l’embrione avrebbe resistito ad un intervento di laparoscopia? fantascienza o potrebbe succedere?!?!?!

  • Salve mi chiamo roberta e ho 20 sto insieme al mio ragazzo da 9 mesi ma che conosco da 3 anni e mezzo ci siamo fidanzati il 23 agosto e da quasi 7/8 stiamo cercando di avere un bambino ,tipo 5/6 mesi fa il ciclo mi e saltato per quasi un mese ho fatto un test di gravidanza perche pensavamo fossi incinta pero ho fatto l’eco ed e uscito che io ho una ciste ovarica sinistro poi ora questo mese ho avuto il ciclo ma e durato 3 giorni e venuto il 9 e l’12 non avevo piu nulla di solito il ciclo durava 5 giorni e con un flusso molto piu abbondante pero questi giorni era a macchioline posso essere incinta?! :inlove: dato che lo desidero molto un bebe per completarci

    i bimbi sono la cosa piu bella di questo mondo :)

  • Ciao sono ioana ieri sono andata a fare la visita per la geu e la dottoressa chi mi ha visitata mia detto che nel utero ho il liquido per la gravidanza e possibile io l’io ricordato che ho avuto il intervento il 13 maggio e il 23 ho avuto un rapporto ma per la geu con una tuba tolta e li ho chiesto se era possibile che io non ho ancora avuto le mestruazioni dalla geu e non credo di essere subito incinta ma lei mi ha detto che è possibile sarai contenta di aver un bebè che dice e forse vero poi mi Sea ingrandito il bordo del senso e non so se mi riuscirà a realizzare questo songnio se mi puoi rispondere grazie. :party::inlove::heart:

  • Buongiorno ho avuto una gravidanza extrauterina il 13 maggio e il 23 ho avuto un rapporto con mio marito ma non credo di essere subito incinta ma ho dolori al seno e umpo gonfio e Soto pancia mi da umpo di dolori ma è possibile rimanere incinta? Se ce qualcuna che mi può dire qualcosa grazie:itwasntme:

  • Salve sono Rita…. Mi sta capitando una cosa strana…. Ho avuto il ciclo il 20-05 e il 24 e passanto.
    .. Dopo il ciclo… Ho dolori alle ovaie, nausea , stimolo di vomito, giramenti di testa…. E vorrei sapere e normale?…
    :sweating:

  • salve a tutte.. mi chiamo Ramona ho 27 anni,e sono fidanzata da tre con un ragazzo meraviglioso:heart: vi spiego subito la situazione ho avuto il ciclo l’11 di questo mese mi è durato stranamente 2 gg e poi x altri 3 gg ho avuto solo perdite marroncine. Subito dopo però ho iniziato ad avvertire strani dolori al basso ventre e si è aggiunta nausea, dolori alla schiena e stanchezza infinita,vorrei precisare che non faccio uso di pillola o altro,i miei rapporto sono da coito interrotto,dovrei chiamare il gine per una visita oppure aspetto un altro poco? :worried:grazie per le eventuali risp

      • onestamente ho paura..:sadsmile: xke vorrei farmi prima delle analisi del sangue e vedere…stamattina per esempio ho avuto una nausea pazzesca è ho il basso ventre duro come la pietra e c’è da dire che vado regolare al bagno..chi potrei contattare in questo sito per un consulto?

  • Salve mi chiamo giorgina ho 30anni ho aspettato per 10 anni una gravidanza e il bello è che ho perso la gravidanza extrauterina il 13 maggio 2015 la tubadestra e vorrei sapere se posso avere una gravidanza e dopo quanto tempo io ho fatto un rapporto con mio marito il 24 maggio si può rimanere incinta dato che non ho le mestruazioni?

  • Salve a tutti io ho fatto la cura per la icsi, ma stavo andando a iperstimolazione infatti il mio medico mi ha fatto interrompere.
    Ho provato subito ad avere rapporti con mio marito e dopo alcuni giorni mu sono venute Delle macchie prima scure e poi rosse ma no come un ciclo regolare.
    Adesso sono in ritardo di un mese, i mi tirano le ovaie già da circa 15 giorni. Volevo sapere se è possibile una gravidanza. Grazie mille