Gravidanza

Test di gravidanza: quali comprare

Al giorno d’oggi è diventato semplicissimo verificare lo stato di gravidanza.

In farmacia (o anche nei supermercati) vendono le marche più disparate di test che si possono effettuare tranquillamente a casa e che danno una risposta molto attendibile dopo pochi minuti.

Spesso mi scrivono ragazze che sono in ritardo di qualche giorno chiedendomi se possono essere in dolce attesa. L’unico modo per avere una risposta è quello di fare un test.

test di gravidanza più comuni che sono venduti in confezioni da uno o due stick (il prezzo va da i 10 ai 25 euro a seconda della quantità),  individuano lo stato di gravidanza già dal primo giorno di ritardo del ciclo (se questo è regolare naturalmente).

Esistono anche i test cosiddetti “digitali” che al posto delle striscioline che si colorano, hanno un piccolo display in cui appare la scritta “Non Incinta” oppure “Incinta 2-3” ad esempio.

In che momento della giornata fare il test?

Il test può essere fatto in qualsiasi momento della giornata ma è preferibile farlo di mattina, con la prima urina che è più concentrata. Bisogna sempre leggere attentamente le indicazioni e le avvertenze della confezione per effettuarlo correttamente. Evitare ad esempio di bere troppo prima di fare il test perchè potrebbe diluire eccessivamente l’urina e quindi non rilevare la presenza dell’ormone.

Si può mettere il test sotto il flusso di urina per pochi secondi o metterlo in un contenitore di urina sempre per qualche secondo. Ma le indicazioni variano da marca a marca.

Questi test rilevano la presenza dell’ormone beta-HCG che è prodotto dal trofoblasto (da cui si svilupperà poi la placenta) dal momento dell’impianto nell’utero.

Dato che ci vogliono 6-7 giorni perché l’ovulo fecondato raggiunga l’utero e considerando che serve ancora un po’ di tempo prima che inizi  a prodursi l’ormone e che raggiunga quantità rilevabili nell’urina, bisogna spettare almeno 10 giorni dalla fecondazione perchè il test possa rilevare le beta-HCG.

Se il test è negativo ma si hanno ancora dei dubbi, si consiglia di ripterlo dopo 4-5  giorni dal primo.

In genere, se un test è positivo, non ci sono dubbi sullo stato di gravidanza. I falsi negativi invece possono verificarsi se il test è  stato effettuato troppo presto (magari il concepimento è avvenuto più tardi) o se il test è scaduto.

Per acquistare i test non serve prescrizione medica, cosa necessaria se si vuole invece effettuare il dosaggio nelle beta nel sangue. Questo test va fatto nei laboratori specializzati e il risultato viene fornito entro le 24 ore.

La quantità di beta-HCG raddoppia ogni 2-3 giorni all’inizio della gravidanza. Se si analizza la quantità di questo ormone nel sangue, è possibile datare le settimane di gravidanza  e quindi, con un po’ di approssimazione, il momento del concepimento.

Attenzione: l’ormone non continua a raddoppiare per tutta la gravidanza ma solo per il primo periodo, consultate la tabella per vederne l’andamento ed in ogni caso sarà il vostro medico a valutarne la crescita.



Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana, tutto quello che c'è da sapere al momento giusto.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile. Accetto il trattamento dati di Envie de Fraise.

Quale test comprare?

In genere i test che vengono in farmacia sono tutti affidabilissimi. Ci sono tante marche e tipologie. I più diffusi sono quelli a 2 bande

ma ne esistono anche con 3 perchè indicano in aggiunta  il periodo della gravidanza valutando l’intensità della colorazione della terza striscia (t)

Al momento però fanno “moda”  e quindi stanno prendendo sempre più piede quelli digitali (es. Clearblue ) che confermano  con un messaggio se sei incinta e indicano da quante settimane.

Lascia un commento

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

444 Commenti