Gravidanza » Come affrontare il caldo in gravidanza

Come affrontare il caldo in gravidanza

Donne in gravidanza, famiglie, bambini, tutti nei mesi estivi sono alle prese con un caldo che delle volte è davvero soffocante e insopportabile, come affrontarlo?

Ecco alcuni consigli per voi!

  • bevete tanta acqua ma non di frigorifero, piuttosto meglio di temperatura ambiente con qualche cubetto di ghiaccio. Vietata in gravidanza l’acqua tonica.
  • evitate di uscire nelle ore più calde del giorno
  • attenzione agli sbalzi di temperatura.
  • controllate una volta al giorno la pressione arteriosa. Attente a non stancarvi eccessivamente, portatevi sempre qualcosa di zuccherato da bere in giro, bagnatevi spesso i polsi con acqua fresca e alzatevi lentamente quando passate dalla posizione sdraiata a quella in piedi sedendovi prima.
  • Non appesantitevi con il cibo ma mangiate cose fresche come frutta e verdura che sono ricche anche di acqua.
  • Se siete al mare, lago, fiume o piscina potete tranquillamente fare il bagno per rinfrescarvi e aiutare anche  la circolazione.  L’acqua alleggerisce la schiena dal peso del pancione, sgonfia piedi e gambe, tonifica il perineo e vi rende di buon umore perchè vi sentirete meglio.
    Attente però a cambiarvi il costume della parte di sotto senza che questo rimanga umido per troppo tempo in quanto crea un ambiente ideale per i germi e quindi le infezioni.
  • Alla parola costume sicuramente quello che vi starete domandando è: costume intero o due pezzi? Vanno benissimo entrambi, l’importante è usare una giusta protezione solare e proteggendovi la testa dal sole usando magari un cappello o bagnatevi spesso i capelli.
  • In gravidanza è importantissimo utilizzare una crema solare perchè la produzione della melanina non è omogenea e rischiate di macchiarvi la pelle.
    Una paura che molte future mamme hanno è la credenza che il liquido amniotico si surriscaldi e che quindi prendere il sole sulla pancia non faccia bene ma serene è una bugia 🙂
Pubblicità

Gravidanza e caldo afoso: consigli

In questi giorni, andando a casa delle donne che seguo in gravidanza, vedo molte gambe gonfie e molte mi domandano cosa si può fare per questo problema.

Per prima cosa misuratevi la pressione arteriosa, una volta accertato che non si tratta di questa allora ci sono tanti rimedi da mettere in atto:

  • state sdraiate con le gambe leggermente sollevate
  • fate dei massaggi linfodrenanti;
  • fare yoga e nuoto
  • utilizzate un olio con base di ippocastano che aiuta a drenare la circolazione linfatica.
  • fate delle doccione di acqua calda e fredda per riattivare la circolazione.

Si parla sempre di estate e mare..ma per chi ama la montagna proprio come me? i miei consigli sono di non superare i 2000 mt, di usare una giusta protezione sicuramente su viso e labbra e di godervi il fresco.

Ostetrica Sara Notarantonio

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Ostetrica Sara Notarantonio

Mi sono laureata presso la facoltà di Ostetricia dell’ospedale dell’Aquila con la tesi “L’ecografia in gravidanza” con il voto di 110 e lode.
Mi occupo di gravidanza, nascita, puerperio, allattamento e puericultura promuovendo la consapevolezza, la scelta informata, Il Maternage, la tutela del benessere materno – infantile e il diritto alla nascita indisturbata.