La dilatazione in travaglio della cervice uterina (o collo dell’utero)

Iniziamo con le basi, perchè è proprio in gravidanza che si entra maggiormente in contatto con le proprie parti intime e conoscerci può rendere la gravidanza e il travaglio meno spaventoso e ci fa capire quanto sia sorprendente il nostro corpo.

Ognuno di noi ha capelli, viso, mani, diversi e i genitali non sono da meno. In questo articolo ci saranno delle illustrazioni che vi aiuteranno a capire come è fatta la Vagina, la cervice uterina. Anche se il modo migliore per conoscerci è quello di utilizzare uno specchio ed osservare le nostre parti intime.

vulva disegno

Anatomia dei genitali femminili

La vulva è il nome che ha la parte esterna dei genitali femminili: c’è il clitoride che ha forme e dimensioni varie e il cappuccio clitorideo che lo ricopre,nproteggono il clitoride le piccole labbra (labbra interne) e grandi labbra (labbra esterne). Le labbra esterne sono di solito di una colorazione più scura, e sono ricoperte da peli mentre quelle interne sono lisce e più delicate. Le dimensioni, forma possono variare di molto da donna a donna. Poi fanno parte sempre della vulva esterna l’uretra e l’apertura vaginale. L’uretra si trova immediatamente sotto il clitoride ed è visibile l’apertura, ed è proprio li che esce l’urina dal corpo.

Se si distendono le piccole labbra con le dita si può osservare l’apertura della vagina.

La vagina è uno spazio virtuale che collega all’utero. Quando non c’è nulla nella vagina, le pareti di questa si toccano. Quando invece c’è un dito, un tampone vaginale, la coppetta mestruale, il pene o un bambino, questa crea un tunnel elastico e offre spazio.

vulva disegno 2

Prova con uno specchietto ad osservare la parte esterna ed interna della vagina così da renderla familiare, d’altronde è una parte importantissima di noi. Questo ti renderà più sicura e ti renderà capace di capire quando qualcosa non va e quindi di chiedere consiglio.

La cervice uterina, o collo dell’utero

La cervice uterina, o collo dell’utero, è la parte inferiore dell’utero. Ha la forma di uno stretto canale ed è simile ad una ciambella rosa sia di forma che di aspetto. Si può osservare la cervice grazie allo speculum (lo strumento utilizzato durante i test di screening cervicale), o la donna stessa può apprezzarla, in momenti diversi del ciclo mestruale, se inserisce un dito in vagina. La sua consistenza è morbida, simile alla punta del naso. Il periodo in cui si sente maggiormente è durante il ciclo mestruale e l’orifizio del collo dell’utero è leggermente svasato per permettere la fuoriuscita del flusso mestruale. Idem nel periodo fertile, quando questa leggera apertura permette l’ingresso dello spermatozoo.

collo utero

Il canale interno della cervice è rivestito da ghiandole che producono secrezioni durante il ciclo (il muco cervicale). E’ proprio la consistenza di questo ciclo che cambia e si trasforma durante il ciclo mestruale modificando la fertilità della donna, rendendo ostile o accogliente l’ambiente.

In caso di utilizzo di pillola ad esempio, la consistenza di questo muco è più spessa, rendendo così difficoltoso il passaggio degli spermatozoi. Ed è proprio dalla cervice, che modificandosi durante il travaglio e dilatandosi, al momento del parto, passerà il vostro bambino.

La cervice o collo dell’utero in gravidanza e travaglio

In gravidanza, al di fuori del travaglio, il collo dell’utero, è lungo 3-4 cm ed è chiuso. Durante tutta la gravidanza, si  forma un tappo mucoso che chiude ulteriormente la cervice, proteggendo l’interno dell’utero e il bambino, dal canale vaginale, dove potrebbero essere presenti dei batteri.

cervice in gravidanza

La cervice durante il travaglio

Con le contrazioni di preparazione e durante il travaglio, la cervice, si modifica cambiando la sua posizione da posteriore ad anteriore, diventa morbida,si raccorcia e poi comincia la sua dilatazione grazie anche al successivo impegno del bambino, che con la sua testolina imprime una dolce pressione sulla cervice.

cervice

La dilatazione completa arriva quando la cervice, scompare completamente intorno alla testa del vostro bambino e comunemente si dice che siete “dilatate di 10 cm“. E’ come quando indossate un maglione di lana con il collo alto; immaginate di infilare il maglione dalla testa, inizialmente il buco è piccolo, ma mentre si infila la testa, il tessuto si assottiglia e il buco si allarga, fino a scomparire oltre la testa. Questo è quello che fa il tuo collo dell’utero!

dilatazione collo utero

Quanto tempo impiega il collo dell’utero a dilatarsi completamente?

Questa è una domanda da milioni di dollari. La velocità della dilatazione dipende da tre cose: dalla donna e da come le contrazioni lavorano sul suo corpo, dal suo bambino, e dall’ambiente in cui si trova durante il travaglio.

​Illustrazioni di https://www.jasminehortop.co.uk/​

Lascia un commento