Formula per calcolare la data del parto

La data del parto si calcola prendendo come riferimento la data dell'ultima mestruazione e non il momento del concepimento  che si presume avvenga 2 settimane dopo.  Si contano quindi 280 giorni (40 settimane) dalla data del primo giorno dell'ultima mestruazione con un margine di 15 giorni .

Spesso ci si riferisce alla data in cui dovrebbe nascere il bambino con il termine DPP= Data presunta del parto.

In questo sito abbiamo un calcolatore per calcolarla velocemente introducendo la data dell’ultima mestruazioni,  a questo link: https://www.periodofertile.it/articoli/la-data-del-parto-calcola-quando-dovrebbe-nascere-il-tuo-bambino

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), si definiscono:

– gravidanze pre-termine: quando il parto avviene a meno di 37 settimane (meno di 259 giorni di gestazione).

gravidanze a termine: quando il parto avviene tra l’inizio della 37 settimana (37+0)  fino alla 41° completa, cioè 40+6  (quindi da 259 a 293 giorni)

gravidanze oltre il termine: dall’inizio della 42° settimana in poi, cioè da 41+0 (da 294 giorni in poi).

La seguente tabella permette di calcolare con accettabile approssimazione la data del parto conoscendo il giorno d’inizio dell’ultima mestruazione.

Cerca nella tabella nelle righe colorate la data dell’ultimo ciclo (esempio 10 marzo) e nella riga sottostante si trova la data presunta del parto (esempio 15 dicembre).

Clicca sull’immagine per ingrandirla:

Formula per calcolare la data del parto

La data del parto si calcola prendendo come riferimento la data dell’ultima mestruazione e non il momento del concepimento  che si presume avvenga 2 settimane dopo.  Si contano quindi 280 giorni (40 settimane) dalla data del primo giorno dell’ultima mestruazione con un margine di 15 giorni .

Questo metodo è affidabile solo se  la futura mamma è sicura della data di inizio dell’ultima mestruazione, se il flusso è stato normale  in riferimento alle sue caratteristiche abituali,  se il ciclo non superava mediamente i 35 giorni di durata.

Se si sono usati anticoncezionali steroidei nei precedenti 3 mesi all’ultima mestruazione può essere che il calcolo non sia accurato. In ogni caso la prima ecografia (ecografia per datazione) che viene fatta entro le prime 11 settimane , permette di datare la gravidanza con buona approssimazione.

Se vi piace la matematica, potete anche calcolare la data del parto con la seguente formula:

  • Sottrai tre mesi dal primo giorno dell’ultima mestruazione.
  • Aggiungi sette giorni
  • Aggiungi un anno

Ad esempio, se il primo giorno della tua ultima mestruazione  era il  10/10/2020, sottrai tre mesi per ottenere 10/7/2020. Aggiungi sette giorni e otterrai il 17/7/2020. Infine, aggiungi un anno per trovare la data di scadenza stimata del 17/7/2021.