Gravidanza » Ecografia di datazione da eseguire nel primo trimestre

Ecografia di datazione da eseguire nel primo trimestre

L'ecografia di datazione permette di risalire all'epoca gestazionale e cioè a quando è stato concepito il bambino
ecografia per datazione

L’ecografia di datazione è solitamente la prima ecografia che si esegue in gravidanza intorno alle 8 settimane di gestazione, e che permette di datare con buona precisione la gravidanza.

la datazione serve non solo per capire quando è stato concepito il bambino ma anche per individuare la data presunta del parto.

Pubblicità

E’ molto utile in caso di ciclii irregolari o non si riesce a risalire al momento dell’ovulazione.

La datazione della gravidanza può essere fatta fino al massimo alla 13° settimana ma in genere si preferisce farla entro l’11° settimana. Farla troppo tardi esporrebbe a errori di valutazione in quando iniziano ad essere evidenti le differenze di crescita tra bambino e bambino.

Questa ecografia oltre che controllare la data del concepimento (e quindi la data del parto), valuta anche altri fattori come:

  • l’effettivo stato di gravidanza (prima dell’8° settimana) e il posizionamento del feto nell’utero.
  • se la gravidanza è singola o gemellare
  • la vitalità (controllando il battito cardiaco fetale)
  • la misura della plica nucale indicatore di anomalie cromosomiche (vedi translucenza nucale)

La data del concepimento si ottiene misurando alcuni parametri come la lunghezza cranio caudale (CRL). Valutando questa misura e comparandola con le tabelle esistenti di riferimento (in genere la macchina ecografica fa tutti i calcoli del caso) verifica che queste misure siano “compatibili” con la data dell’ultima mestruazione.

La prima ecografia è in genere transvaginale, si esegue cioè con una sonda cilindrica che viene inserita direttamente in vagina. Con questa ecografia si ottengono immagini più definite rispetto a quella addominale/tradizionale.

Le ecografie successive sono esterne con una sonda appoggiata sul pancione. Di particolare importanza è l’ecografia morfologica o strutturale fatta intorno alla 20ª settimana di gravidanza che permette un controllo completo dello sviluppo del feto.

Come si risale all’epoca gestazionale in base alle misure ?

Per datare la gravidanza il ginecologo rileva la lunghezza cranio caudale e la confronta con le tabelle  standard.

Esistono dei valori di riferimento  definiti grazie a studi che hanno valutato migliaia di gravidanze. La seguente tabella si basa su 4265 gravidanze fisiologiche
CRL= lunghezza cranio-caudale del feto

Epoca gestazionale
CRL 50 percentile
15 mm 8+3 settimane  di gravidanza
16 mm 8+3 settimane  di gravidanza
17 mm 8+4 settimane  di gravidanza
18 mm 8+5 settimane  di gravidanza
19 mm 8+6 settimane  di gravidanza
20 mm 8+6 settimane  di gravidanza
21 mm 9+0 settimane  di gravidanza
22 mm 9+1 settimane  di gravidanza
23 mm 9+1 settimane  di gravidanza
24 mm 9+2 settimane  di gravidanza
25 mm 9+3 settimane  di gravidanza
26 mm 9+3 settimane  di gravidanza
27 mm 9+4 settimane  di gravidanza
28 mm 9+5 settimane  di gravidanza
29 mm 9+5 settimane  di gravidanza
30 mm 9+6 settimane  di gravidanza
31 mm 10+0 settimane  di gravidanza
32 mm 10+0 settimane  di gravidanza
33 mm 10+1 settimane  di gravidanza
34 mm 10+2 settimane  di gravidanza
35 mm 10+2 settimane  di gravidanza
36 mm 10+3 settimane  di gravidanza
37 mm 10+3 settimane  di gravidanza
38 mm 10+4 settimane  di gravidanza
39 mm 10+5 settimane  di gravidanza
40 mm 10+5 settimane  di gravidanza
41 mm 10+6 settimane  di gravidanza
42 mm 10+6 settimane  di gravidanza
43 mm 11+0 settimane  di gravidanza
44 mm 11+1 settimane  di gravidanza
45 mm 11+1 settimane  di gravidanza
46 mm 11+2 settimane  di gravidanza
47 mm 11+2 settimane  di gravidanza
48 mm 11+3 settimane  di gravidanza
49 mm 11+4 settimane  di gravidanza
50 mm 11+4 settimane  di gravidanza
51 mm 11+5 settimane  di gravidanza
52 mm 11+5 settimane  di gravidanza
53 mm 11+6 settimane  di gravidanza
54 mm 11+6 settimane  di gravidanza
55 mm 12+0 settimane  di gravidanza
56 mm 12+1 settimane  di gravidanza
57 mm 12+1 settimane  di gravidanza
58 mm 12+2 settimane  di gravidanza
59 mm 12+2 settimane  di gravidanza
60 mm 12+3 settimane  di gravidanza
61 mm 12+3 settimane  di gravidanza
62 mm 12+4 settimane  di gravidanza
63 mm 12+4 settimane  di gravidanza
64 mm 12+5 settimane  di gravidanza
65 mm 12+6 settimane  di gravidanza
66 mm 12+6 settimane  di gravidanza
67 mm 13+0 settimane  di gravidanza
68 mm 13+0 settimane  di gravidanza
69 mm 13+1 settimane  di gravidanza
70 mm 13+1 settimane  di gravidanza
71 mm 13+2 settimane  di gravidanza
72 mm 13+2 settimane  di gravidanza
73 mm 13+3 settimane  di gravidanza
74 mm 13+3 settimane  di gravidanza
75 mm 13+4 settimane  di gravidanza
76 mm 13+4 settimane  di gravidanza
77 mm 13+5 settimane  di gravidanza
78 mm 13+6 settimane  di gravidanza
79 mm 13+6 settimane  di gravidanza
80 mm 14+0 settimane  di gravidanza
81 mm 14+0 settimane  di gravidanza
82 mm 14+1 settimane  di gravidanza
83 mm 14+1 settimane  di gravidanza
84 mm 14+2 settimane  di gravidanza
85 mm 14+2 settimane  di gravidanza
86 mm 14+3 settimane  di gravidanza
87 mm 14+3 settimane  di gravidanza
88 mm 14+4 settimane  di gravidanza
89 mm 14+4 settimane  di gravidanza
90 mm 14+5 settimane  di gravidanza
91 mm 14+5 settimane  di gravidanza
92 mm 14+6 settimane  di gravidanza
93 mm 14+6 settimane  di gravidanza
94 mm 15+0 settimane  di gravidanza
95 mm 15+0 settimane  di gravidanza

Riferimento tabella:

A T Papageorghiou 1, S H Kennedy, L J Salomon, E O Ohuma, L Cheikh Ismail, F C Barros, A Lambert, M Carvalho, Y A Jaffer, E Bertino, M G Gravett, D G Altman, M Purwar, J A Noble, R Pang, C G Victora, Z A Bhutta, J Villar, International Fetal and Newborn Growth Consortium for the 21st Century (INTERGROWTH-21st),International standards for early fetal size and pregnancy dating based on ultrasound measurement of crown-rump length in the first trimester of pregnancy, Ultrasound Obstet Gynecol. 2014 Dec;44(6):641-8. doi: 10.1002/uog.13448. Epub 2014 Nov 2.

Immagine ecografica:  https://www.researchprotocols.org/2014/4/e77/

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Redazione

La redazione di Periodo Fertile si avvale della consulenza di esperti e specialisti che collaborano per darvi le informazioni più aggiornate, corrette e puntuali possibili.