Naso chiuso in gravidanza? Si tratta di rinite gravidica

Durante la gravidanza si può avere frequentemente la sensazione di avere il naso chiuso. Nella maggior parte dei casi non si tratta di un normale raffreddore causato da un virus, né di una allergia. Si tratta invece di rinite gravidica.

La rinite gravidica è uno dei fastidi della gravidanza causati di cambiamenti ormonali che avvengono nel corpo della donna.

Il naso chiuso può infastidire la donna in dolce attesa in particolare durante la notte, rendendo il sonno discontinuo.

Sappiamo che il sonno in gravidanza è disturbato per tanti motivi quindi, se possiamo eliminare almeno questo, sarebbe un bel sollievo.

Avere un naso chiuso può anche farvi russare, o russare di più, se soffrite di asma o allergie, un naso continuamente chiuso potrebbe peggiorare la situazione.

Le cause del naso chiuso in gravidanza

La rinite gravidica si manifesta già nel primo trimestre e può peggiorare con il proseguo della gravidanza.

In dolce attesa? Ogni giorno è un giorno speciale con noi!
Iscriviti a PeriodoFertile per ricevere i nostri consigli personalizzati per la tua gravidanza ma anche le ultime novità e offerte per chi è in dolce attesa. Proseguendo accetti i termini di utilizzo e il trattamento dati.
  
La moda premaman scelta per te!

Durante i nove mesi di gestazione ci sono molti cambiamenti fisici a carico della futura mamma. Uno di questi è l’aumento dei liquidi corporei dovuti all’aumento dei livelli di estrogeni e del progesterone.

Il volume dei sangue in circolo aumento così come il volume dei vasi sanguigni, interessando anche i piccoli capillari nasali. La quantità di muco prodotta aumenta di pari passo a causa degli estrogeni.

Se il muco si addensa può causare congestione e probabilmente mal di testa a causa della pressione sui seni nasali.

Se diventa più fluido, si avrà un naso colante e la sensazione di muco in gola.

Mediamente un donna sana e non gravida produce più di un litro di muco al giorno, potete immaginare quindi cosa può capitare in caso di rinite gravidica!

Inoltre in gravidanza le difese immunitarie sono più basse e quindi la donna è facilmente soggetta a piccoli disturbi come i raffreddori.

naso chiuso gravidanza: rinite gravidica

Come prevenire la rinite gravidica

L’idratazione è importantissima in gravidanza anche per fluidificare il muco e tenere idratate le mucose.

In casa si possono tenere degli umidificatori, in particolare in inverno, per aiutare ad evitare la secchezza al naso.

Una alimentazione ricca di vitamina C (pomodori, kiwi, peperoni..) aiuta a rafforzare i capillari, compresi quelli del naso.

Le vitamine inoltre aiutano a rafforzare il sistema imminutario per prevenire i raffreddori virali.

Attenzione anche a come vi soffiate il naso, evitate di soffiare forte per irritare ulteriormente le mucose e rompere i capillari.

I rimedi naturali al naso chiuso

La rinite gravidica è un fastidio che termina con la nascita del bambino. Cosa si può fare nel frattempo?

In gravidanza non si possono usare i decongestionanti o i farmaci da banco che contengono  anti-infiammatori come l’ibuprofene.

Vanno evitati quindi anche tutti gli spray nasali che contengono principi naturali non testati durante la gravidanza.

Gli unici spray che si possono usare sono quelli a base di soluzioni saline o fisiologiche. Gli stessi che si usano per i lavaggi nasali del neonato. In questo modo si può fluidificare il muco nasale e ripristinare l’umidità delle mucose.

Si possono fare i suffumigi nasali, il classico rimedio della nonna: fate bollire l’acqua in una pentola, trasferitela in un contenitore e, coprendo la vostra testa con un asciugamano, respirate i vapori per almeno 5 minuti.

All’acqua può essere aggiunto bicarbonato e/o oli essenziali compatibili con la gravidanza.

Fumo, polline, polvere e i fumi della vernice e dei liquidi detergenti irritano ulteriormente le membrane mucose e potrebbero peggiorare i sintomi.

Quando contattare il medico

Se la rinite è particolarmente fastidiosa, continua, produce mal di testa o il muco ha delle particolari colorazioni può essere il cosa di contattare un medico. Potrebbe essere qualcosa di più serio e da curare.

Si raccomanda di conttatare il medico se:

  • la congestione nasale è accompagnata da forti mal di testa persistenti o da una colorazione gialla, verde o marrone del  muco.
  • il naso è ostruito a sufficienza da causare insonnia, stanchezza, russamento eccessivo o altri sintomi che possono influenzare seriamente la qualità della vita durante la gravidanza

In questi casi il medico valuterà la gravità della situazione e proporrà delle soluzioni mediche adeguate.

Lascia un commento

3 Commenti

  • Salve sono a 33 settimane della mia terza gravidanza.Ultimamente sono molto ansiosa e preoccupata.Soprattutto mi preoccupa la rinite gravidica, che mi da la sensazione di avere il naso secco e chiuso.Per questo motivo(soprattutto quando sono distesa o seduta) temo che il mio organismo non riceva il giusto apporto di ossigeno per questo motivo.Paura fondata,o solo mia suggestione?