Il taglio ritardato del cordone ombelicale

Il taglio ritardato del cordone ombelicale consiste nell’attendere almeno 2 minuti prima di procedere con la forbici.

Le evidenze scientifiche hanno evidenziato come sia importante aspettare almeno 2 minuti prima di tagliare il cordone ombelicale, questo perchè il sangue contenuto nel funicolo, altro nome del cordone, è molto importante per il bambino e riduce il rischio di anemia nei primi 6 mesi della sua vita.

Nei primi due minuti passa la maggior quantità di sangue, ma più si aspetta più sangue può essere “recuperato” dal bambino dalla sua placenta.

Forse non tutti sanno che il cordone pulsa.

Il cordone ombelicale è formato da 3 vasi, due arterie e una vena. La vena porta  il sangue ossigenato e ricco di nutrienti dalla placenta al bambino mentre le arterie portano  il sangue “sporco” dal bambino alla placenta che poi attraverso delle speciali comunicazioni si ripulirà, prenderà nuovo ossigeno e sarà di nuovo ricco di nutrienti.

Questi 3 vasi sono avvolti da una tessuto gelatinoso che li protegge. Quando il bambino nasce il cordone pulsa perchè il cuore del bambino continua a pompare il sangue in esso per alcuni minuti fino a che non ha fisiologicamente modificato il suo sistema cardiocircolatorio ed escluso i vasi del cordone ombelicale dal suo circolo sanguigno perchè ormai la placenta non è più utilizzabile dopo la nascita.

Si dovrebbe aspettare che il cordone smettesse di pulsare prima di tagliarlo.

Il cordone, sempre che non ci siano complicazioni, può essere tagliato quando lo si desidera. Si può aspettare ad esempio che avvenga tutto il secondamento, il momento in cui viene espulsa la placenta, quindi tagliare il cordone ombelicale può essere un altro modo per rispettare il bambino. Altre mamme aspettano circa due ore che sarebbe poi il tempo del postpartum.

Per postpartum si intende quel periodo che dura due ore dopo il secondamento ed è molto importante perchè è il momento in cui c’è il maggior rischio di emorragie. Durante queste due ore è anche molto importante che ci sia la prima poppata, sia per la mamma che per il bambino. Questo momento può essere vissuto tranquillamente,  aspettare che passi e solo dopo tagliare il cordone.

NB: per poter procedere con la donazione delle cellule staminali del cordone ombelicale , il taglio deve avvenire ad almeno  1 minuto dal parto. In questo modo si conciliano i due aspetti ( i vantaggi del clampaggio tardivo  e quello della donazione )

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!