Posso farmi la tinta in gravidanza?

Posso farmi la tinta in gravidanza o posso usare un prodotto naturale per colorare i capelli?

In genere, come ha sottolineato la nostra Ostetrica Sara Notarantonio, andrebbero evitate le tinture per capelli almeno nel primo trimestre di gravidanza, quando avviene l’organogenesi (formazione di organi e apparati del bambino).

Questo perché in qualsiasi processo di trattamento dei  capelli, che sia la colorazione o  la permanente o lo stiraggio,   una piccola quantità di sostanze chimiche può essere assorbita attraverso il cuoio capelluto.

19092803_s (1)

Gli studi effettuati fino ad ora sono rassicuranti perché hanno dimostrato che l’uso di tinture per capelli durante e dopo la gravidanza provoca  un assorbimento minimo di sostanze chimiche, che non dovrebbe provocare danni al bambino in via di sviluppo. L’uso del condizionale però è d’obbligo e tutti gli esperti concordano nel raccomandare prudenza per ridurre al minimo l’assorbimento di sostanze chimiche, e di seguire queste raccomandazioni:

  • Attendere almeno  il primo trimestre (dopo 12 settimane) prima di utilizzare trattamenti per capelli di qualsiasi tipo siano.
  • Evitare sempre  per tutta la gravidanza (e l’allattamento) prodotti che contengono ammoniaca, in quanto possono causare forti esalazioni chimiche che possono essere aspirate dalla gestante.
  • Utilizzare un ambiente ben ventilato per applicare prodotti per capelli per ridurre al minimo l’inalazione di vapori.
  • Affidarsi sempre a un professionista per l’applicazione di un prodotto in modo da  ridurre al minimo l’assorbimento risciacquando accuratamente il cuoio capelluto, per poter essere sicure che il trattamento non venga mantenuta più a lungo del necessario

Preferite l’uso di opzioni naturali come tinture vegetali, che sono prive di sostanze chimiche  e sono considerate più sicure delle tinture permanenti.

Chi lavora in un salone ha un rischio potenzialmente  più elevato di esposizione a sostanze chimiche. Per ridurre al minimo il rischio in caso  gravidanza, è opportuno lavorare in una zona ben ventilata, indossare guanti protettivi e  non mangiare o bere nelle aree di lavoro per ridurre al minimo l’esposizione alle sostanze chimiche presenti  in prodotti per i  capelli.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!