Concepimento » Nel nuovo anno vogliamo avere un bambino: come partire con il piede giusto?

Nel nuovo anno vogliamo avere un bambino: come partire con il piede giusto?

Il nuovo anno è quello in cui desiderate iniziare la ricerca di una gravidanza? Ecco i nostri consigli per cominciare con il piede giusto e... in becco alla cicogna!

Per l’anno nuovo avete messo tra i buoni propositi quello di avere un bambino?

Sì? Probabilmente vi state accorgendo che è un percorso un po’ stressante, non semplice come magari avevate immaginato, ma che può essere appagante sotto diversi punti di vista.

Cosa dovete fare? Di seguiti alcuni suggerimenti utili per chi è alle “prime armi”.

Decisione congiunta

La decisione di avere un bambino deve essere comune. Entrambi dovete esserne convinti perchè il percorso di genitorialità potrebbe rivelarsi  non semplice e richiedere parecchie risorse (non solo fisiche!). Pertanto parlatene apertamente, fate uscire i vostri dubbi, le vostre paure e condividetele. Insieme cercate di scoprire i “segreti ” della fertilità. Conoscere il proprio corpo è fondamentale per una donna per capire quando è fertile, ma può essere decisamente molto interessante  e sorprendente anche per un uomo, che così può capire ancora di più quando sia meraviglioso il corpo umano e tutto quel procedimento che porta al concepimento e alla nascita di una nuova vita.

Datevi dei tempi ragionevoli

Ci sono coppie che si allarmano dopo uno o due mesi andati a vuoto. Altre che cercano un figlio senza successo per anni senza mai fare un controllo di approfondimento.

Prima di cominciare la ricerca sarebbe importante fare gli esami preconcezionali, per capire tra le altre cose se la donna è coperta da alcune importanti vaccinazioni (come la rosolia) o se è immune o meno alla toxoplasmosi, in modo da prendere le dovute precauzioni.

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Fondamentale è aver fatto il pap-test e una visita ginecologica di controllo durante la quale il ginecologo raccomanda l’assunzione di acido  folico.

Un volta iniziata la ricerca la regola generale  è quella di continuare a provare di avere un bambino  per circa un anno (o per 6 mesi se la donna ha più di 36 anni) e poi iniziare  a fare qualche esame di approfondimento.

Circa l’80% della coppie è in dolce attesa entro un anno di tentativi mirati.

Se però sapete già di soffrire di endometriosi o di avere l’ovaio micropolicistico, o altre condizioni che minano la fertilità, è importante parlarne da subito con il proprio ginecologo.

Siate sinceri con voi stessi

Il percorso per diventare genitori non è sempre semplice. Magari avete cercato per anni di evitare  la gravidanza e ora, qual bambino che tanto desiderate tarda ad arrivare.

Quando una coppia si imbatte in ostacoli che sembrano insuperabili, non solo si trova ad affrontare domande proprie che non trovano risposta, ma anche e soprattutto veri e propri interrogatori da parte di terzi, amici e famigliari.

Non dovete vergognarvi  o nascondere il problema. L’unico modo per trovare una soluzione è prima di tutto riconoscere e accettare la problematica per poter  poi intraprendere un percorso consapevole per superare quell’ostacolo. E  gestire nel modo migliore anche le domande degli altri he possono essere alquanto fastidiose

Mettete da parte l’orgoglio e fatevi aiutare per poter raggiungere il vostro obiettivo.

Insieme

É molto facile dire:  “fa la cosa giusta.” Ma qual è la cosa giusta da fare?

Tra le prime cose sicuramente c’è quella di passare più tempo con il partner che è molto diverso dal condividere lo stesso tetto e lo stesso letto.

Cercate di passare del tempo di qualità insieme. Più tempo passate con l’altro più avrete voglia di stare con lui,  più saranno frequenti i rapporti e maggiore sarà la probabilità di gravidanza.

Cambiate prospettiva: non  dovete essere “là”, ma essere lì per l’altro.

Mangiate bene e attenzione alla forma

Sapete ormai molto bene che ciò che mangiate può influire sulla fertilità.

Ve lo abbiamo spiegato chiaramente anche nel nostro libro :” Le ricette della fertilità“. Ne abbiamo parlato frequentemente qui e nelle interviste con gli esperti. In particolare in questa con la Dott.ssa Gemma Fabozzi di B-Woman:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PeriodoFertile (@periodofertile.it)

Perché insistiamo così tanto?

Semplicemente perchè dovete pensare al vostro corpo come una pianta da frutto. Un albero che sta bene produce frutti buoni. Per farlo stare bene deve ricevere il giusto nutrimento e deve essere curato.

Allo stesso modo il nostri corpo va nutrito sia fisicamente che emotivamente.

Lo stile di vita

Le probabilità di gravidanza  dipende dalla vostra fertilità. La fertilità della donna (ma anche la fertilità di un uomo, anche se in modo meno pronunciato) diminuisce con l’età.

Il declino della fertilità dovuto all’ età non è reversibile, almeno per ora,   su questo non abbiamo alcun potere.

Ci sono però fattori determinati  dal nostro stile di vita che possono accelerare il declino della fertilità, sia per gli  per uomini che per le donne. I più importanti fattori sono il fumo, l’abuso di alcol e lo stress.

Pertanto mirate a ridurre ed eliminare il fumo, l’alcol e a ridurre lo stress quotidiano.

Qualcosa di nuovo

La  routine quotidiana è frenetica, tutto viene fatto di fretta, si parte la mattina presto per andare la lavoro, si torma a casa la sera e ogni singolo minuto viene ottimizzato per cercare di incastrare tutte le varie attività.

Questa frenesia sicuramente non aiuta la ricerca di un bambino. Quindi tra i buoni propositi aggiungete anche quello di trovare del tempo da dedicare a voi stessi.

Potrebbe essere la vostra attività sportiva che avete abbandonato tempo fa, potreste riscoprire un vecchio hobby o partecipare a un corso  che aiuta il corpo e la mente come lo yoga.  Lo scopo è quello di avere un tempo di relax che aiuti a staccare la mente dai problemi di lavoro. Ce lo meritiamo tutti!

Occhio di riguardo alla salute

Tenete sempre a cuore il vostro benessere con dei controlli periodici per monitorare la vostra salute generale.

Oltre a mangiare sano e a e mantenersi in forma, si dovrebbero ogni tanto fare dei controlli per malattie come il diabete e l’ipertensione, perché queste possono influenzare la fertilità in modo negativo.

Concentrazione

L’obiettivo che vi siete imposti è importante e dovete rimanere concentrati,  le distrazioni sono sempre all’agguato.

La più grande distrazione dall’obiettivo siete voi stessi: dovrete trovare un equilibrio tra la carriera, la vita sociale e il vostro desiderio di avere un figlio.

In becco alla cicogna!

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimasta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum

Redazione

La redazione di Periodo Fertile si avvale della consulenza di esperti e specialisti che collaborano per darvi le informazioni più aggiornate, corrette e puntuali possibili.