FattoreMamma Network

Gravidanza

Quando fare il test di gravidanza

Se state programmando una gravidanza e avete un ritardo delle mestruazioni, è bene accertare prima possibile se si aspetta un bambino con un test di gravidanza. Questo perché è proprio nelle prime settimane di gravidanza, quando ancora l’embrione è più piccolo di una nocciola (vedi la tabella del peso e lunghezza del feto), che si formano il cervello e gran parte degli organi del bambino.

Da qui il  motivo per cui mi soffermo spesso a sottolineare l’importanza di adottare uno stile di vita sano non appena si decide di avere un bambino e di iniziare da subito ad assumere l’acido folico.

La diagnosi della gravidanza è importante anche per chi assume medicinali perché alcni di questi potrebbero essere altamente nocivi per il bambino.

Come e quando accertare lo stato di gravidanza

Il momento migliore per fare un test di gravidanza è dal quarto giorno di ritardo del ciclo. Non tutte però riescono ad attendere così tanto e in genere la maggior parte esegue il test prima del presunto ritardo con il rischio di incappare in falsi negativi.

Un falso negativo è quando il test dice che non siete incinta, ma in realtà lo siete: il test fallisce perché fatto troppo presto.

Il test di gravidanza rivela nelle urine la presenza dell’ormone beta HCG. Questo ormone potrebbe essere rilevato  tramite un esame ospedaliero delle urine già a 6 giorni dal concepimento, ma la sua concentrazione aumenta esponenzialmente  raddoppiando ogni 2-3 giorni (vedi tabella) fino a raggiungere il picco a circa 60 giorni dal concepimento (cioè dopo 74 giorni circa dall’inizio dell’ultima mestruazione).

Quindi attendete almeno un giorno di ritardo e fate il test di gravidanza.

Il test va fatto la mattina appena alzate, a digiuno, con la prima urina, senza aver bevuto la notte perché è proprio in questo momento che l’urina contiene la concentrazione più alta dell’ormone.

Il test digitale mostrerà la scritta “incinta” e il numero di settimane dal concepimento, oppure la scritta “non incinta ” in caso contrario.

I test classici invece mostreranno due linee colorate se si è in attesa o semplicemente una linea se il test è negativo.

In alcuni casi, anche quando è avvenuto il concepimento, alcune donne avvertono delle macchie di sangue a circa 10-12 giorni dalla fecondazione. Queste non sono da considerare mestruazioni e la gravidanza va fatta risalire alla data dell’ultima mestruazione effettiva.

Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana ti racconto che cosa succede a te e al tuo bambino. Attiva ora le settimane di gravidanza via email!
  


Confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Quando fare il secondo test di gravidanza

Se avete fatto il testo il giorno in cui aspettavate il ciclo, o il giorno dopo e nonostante il ritardo il risultato è negativo, aspettate altri 4 giorni e poi ripetetelo (ovviamente nel caso le mestruazioni non si presentino).

Ci sono casi nei quali il concepimento avviene più tardi rispetto ai calcoli fatti  e  al momento del primo test la concentrazione dell’ormone poteva essere non ancora rilevabile.

Succede spesso, quasi in 1 concepimento su 10, che  l’ovulo fecondato non riesca ad impiantarsi nell’utero. In questo caso un primo test di gravidanza darà risultato positivo, mentre un secondo test effettuato qualche giorno dopo darà un risultato negativo. Per questo motivo alcune confezioni contengono due test di gravidanza, per essere ripetuti dopo 3-5 giorni per avere la conferma definitiva della gravidanza.

Nel caso di mestruazioni irregolari, capire quando fare il test (o confermarlo) è ancora più complicato e non si possono dare indicazioni precise: conviene attendere un numero sufficiente di giorni dal ritardo.

Il ginecologo può risalire a una gravidanza con una visita?

Sì. Se sono passate sei settimane dall’ultima mestruazione, il ginecologo con una visita accurata può sentire se l’utero è più morbido e leggermente ingrossato.  Il collo dell’utero (cervice) che protende nella vagina, si presenta più compatto rispetto alla parte inferiore dell’utero e ha una consistenza particolare simile a quella della punta del naso.

Questo cambiamento della cervice è chiamato “segno di Hegar”. Ovviamente un ginecologo cercherà conferme anche con l’uso dell’ecografia interna avendo disponibilità dello strumento.

Test di gravidanza alternativi

E’ possibile anche eseguire anche un test dell’ovulazione al posto del test di gravidanza.

 

Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!

Ti potrebbero interessare anche

Il secondo mese di gravidanza inizia a 4 settimane + 4 giorni e termina a 8 settimane + 5 giorni. Cosa...
La decisione di avere un bambino è uno dei momenti più emozionanti nella vita di una coppia. Per...
Quando ci si sottopone a un transfer  una delle cose più difficili da affrontare è l'attesa per...
I test di gravidanza sono uno dei dispositivi casalinghi più semplici da usare  e che se impiegati correttamente...
Il primo mese di gravidanza va dal primo giorno dell'ultimo ciclo  a 4 settimane + 3 giorni dopo. E'...

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

1.623 Commenti

  • Ciao a tutti.
    Ho 17 anni e l’ho fatto con il mio ragazzo 5 volte in un giorno, dopo esser venuto si è pulito ed è entrato di nuovo..
    vorrei sapere se potrei essere incinta o meno, ho il ciclo irregolare di conseguenza non saprei quando fare il test..

    • se eri nei giorni fertili c’è il rischio di gravidanza se non ha usato il preservativo. Rapporti così ravvicinati possono determinare la presenza di spermatozoi vitali nel liquido pre eiaculatorio . onde evitare il rischio di gravidanze indesiderate otre che di malattie a trasmissione sessuale è sempre raccomandato adottare il preservativo

  • Ciao, Elena.
    La Ginecologa ha detto di non fare nessun esame… Comunque, per il dubbio della “macchia rosina”, ho fatto una visita lunedì 6 e c’è il bebè con il cuoricino!!! A quella data era di 1 centimetro! Ieri dovevo fare di nuovo un controllo, ma mi hanno spostato per giovedì. Speriamo ancora tutto a posto!!!
    Non uso quasi più sia il computer che il cellulare… Ma, certo, ogni tanto lo faccio volentieri!
    Buona Giornata e Grazie di Tutto!
    Abbracci,
    Rosa

    “L’essenziale e’ invisibile agli occhi.”

    Sono mamma di Sara (7 anni)
      • Ciao, Elena. Non ti ho risposto subito… Ero un po’ di corsa quando ho visto… Comunque, sai, non è andata bene di nuovo… Sono demoralizzata… La dottoressa ha detto che non c’era più il battito…
        Sono arrabbiata perché non ho controllato il progesterone come avevamo pensato… La dottoressa ha detto che non c’era bisogno di farlo… Anche se non so se per questo, sono molto arrabbiata con me stessa e con lei… Insomma, un esame in più, visto le precedente sfortune, non è che facevano male, sennò a me per il prelievo… Insomma, voglio dire, perché non me l’ha detto di fare?… Le avevo detto che la seconda gravidanza non andata bene era stata forse per mancanza di progesterone, conveniva controllare… Tra l’altro, oggi ed ieri pensavo e controllavo delle date e cose e mi sono resa conto che il dufaston l’avevo finito già da incinta… Ossia, forse era andata bene perché lo usavo… poi, niente… Ma, chi lo sa… Mi sfogo solo…
        Dovrei andare in ospedale per il raschiamento… Certo, non ne ho voglia… Vorrei non credere ancora… Vorrei sperare che la dottoressa abbia sbagliato… Penso che la “ciste” e non era una ciste come ha detto lei, ma il mio bebe’… E io sono stata la prima ad essere visitata in quel primo pomeriggio… Lei non m’ha acceso il monitor… magari ha anche dimenticato di accendere altro… Oppure non era tanto concentrata, anche se ha detto che ha controllato bene… Ingrandito per lei… Insomma, è una piccola speranza che vorrei avere…
        Buona Giornata!

        “L’essenziale e’ invisibile agli occhi.”

        Sono mamma di Sara (7 anni)
        • Ciao Rosa, mi spiace molto… in ogni caso prima dell’intervento ti faranno una nuova ecografia di controllo per avere conferma che non c’è più battito. se si confermasse nuovamente l’aborto chiedi di fare gli esami per la poliabortività per capire se c’è qualche motivo che impedisce il proseguo della gravidanza. Un abbraccio

          • Ciao, Elena. Grazie.
            Sai, la Dottoressa ha messo di fare lo istologico e diceva che poi avrebbe visto qualche esame genetico… Io non penso andrò più da lei che ha sottovalutato la situazione come ti avevo già raccontato, sono già a rischio per l’età e in più ne avevo già avuto due aborti e lei m’ha trattata come una normale donna incinta… Nessun accertamento per vedere il progesterone come minimo… Certo, prima di sapere che ero incinta, mi aveva prescritto di farlo, benché FSH, riserva follicolare e LH se non mi sbaglio e poi, visto che ero già incinta non più. Naturalmente non più il tre come eri d’accordo anche te, ma insisto che ha trascurato il fattore progesterone…
            Tanto, ormai non so se ci proveremo più… Mi marito non ne voleva già più provare prima, ora con tre aborti…
            Scusami lo sfogo…
            Abbracci,
            Rosa

            “L’essenziale e’ invisibile agli occhi.”

            Sono mamma di Sara (7 anni)
  • Caio Elena! speriamo sia come hai detto tu! Io sentivo fino ieri pomeriggio molta sensibilità ai seni, erano rossi e mi “brucciavano” al tocco solo dei vestiti (m’era giò capitato qualcosa simili a giugno ma nessuno m’ha seguita)… Comunque, quello che mi hai detto m’ha fatto avere speranza… Grazie!

        • Ciao, Elena. Il 20 ho fatto un test (dopo circa 3 ore e mezza che ero andata in bagno) ed è uscito positivo!!! Ah, una linea chiara… Sono molto felice, mi preoccupa il fatto che poi ho letto che se una linea fosse più chiara il risultato poteva variare… Mi preoccupa anche che sento molto fastidio nella pancia… Spero non sia niente di grave… Ieri non ho quasi dormito… Non so se dire alla dottoressa…
          Ti ringrazio per l’aiuto e spero poter continuare fino la fine questa volta… La data per il parto sarebbe il 25 settembre…
          Buona Giornata!
          Abbracci,
          Rosa

          • che bello Rosa , congratulazioni!!!
            qualche leggero doloretto è normale, l’importante è che non siano dolori importanti. In quel caso chiama subito il medico
            a questo punto fai le beta hcg nel sangue ( da ripetere per seguirne l’andamento dopo alcuni giorni)
            felice gravidanza!

            • Caio Elena. Grazie e Speriamo in bene questa volta!
              Il dolori sono diminuiti, quasi non li sento più, tranne qualche fastidio qua e là…
              Mi preoccupa, come nelle ultime gravidanze, di sentire poca tensione al seno… Ho paura che ci sia poco progesterone… La visita con la ginecologa sarà il 13 febbraio…
              Avrei dovuto fare un prelievo per controllare estrogeno, FSH, LH, ESTRADIOLO e anche AMH, ma, per via di quest’ultimo che non ho pensato in chiedere al Dottore di mettere separato, non ho fatto nessuno perché dovevo farlo nel secondo giorno del ciclo, che per fortuna non ce l’ho… Vorrei ancora farli…
              Oggi vado dal Consultorio dove m’hanno fatto fare la cura con Dufaston per regolarizzare il ciclo e approfitto per chiedere queste cose…
              Grazie ancora.
              Abbracci,
              Rosa

                • Grazie, Elena!
                  Sabato mi sono preoccupata per aver visto qualcosa come rosino chiaro nella carta… Mi sono messa a riposo e non so se era quello… M’ero affaticata tanto venerdì… Comunque, Dal consultorio m’hanno ripetuto il test (il 25 gennaio, ultimo ciclo il 19 dicembre) e subito m’hanno detto che si vedeva poco, mentre parlavo che per quello che ho fatto la linea era leggera (ho detto che avevo fatto non con la prima pipì, dopo circa 3 ore e mezzo) e nel frattempo, tra una cosa e altra che faceva, la signora, sarà stata un’infermiera, m’ha detto “Ora s’è positivato bene”. Non immagini mia gioia, o forse sì!!! Ero agitatissima, avevo paura di una biochimica o extrauterina, a parte che non sono ancora libera… Comunque, per il controllo del progesterone, vedo se farlo domani mattina… Bisogna fare a stomaco vuoto? Grazie.

                  “L’essenziale e’ invisibile agli occhi.”

                  Sono mamma di Sara (7 anni)