FattoreMamma Network


Gravidanza

Quando fare il test di gravidanza

Se state programmando una gravidanza e avete un ritardo delle mestruazioni, è bene accertare prima possibile se si aspetta un bambino con un test di gravidanza. Questo perché è proprio nelle prime settimane di gravidanza, quando ancora l’embrione è più piccolo di una nocciola (vedi la tabella del peso e lunghezza del feto), che si formano il cervello e gran parte degli organi del bambino.

Da qui il  motivo per cui mi soffermo spesso a sottolineare l’importanza di adottare uno stile di vita sano non appena si decide di avere un bambino e di iniziare da subito ad assumere l’acido folico.

La diagnosi della gravidanza è importante anche per chi assume medicinali perché alcni di questi potrebbero essere altamente nocivi per il bambino.

Come e quando accertare lo stato di gravidanza

Il momento migliore per fare un test di gravidanza è dal quarto giorno di ritardo del ciclo. Non tutte però riescono ad attendere così tanto e in genere la maggior parte esegue il test prima del presunto ritardo con il rischio di incappare in falsi negativi.

Un falso negativo è quando il test dice che non siete incinta, ma in realtà lo siete: il test fallisce perché fatto troppo presto.

Il test di gravidanza rivela nelle urine la presenza dell’ormone beta HCG. Questo ormone potrebbe essere rilevato  tramite un esame ospedaliero delle urine già a 6 giorni dal concepimento, ma la sua concentrazione aumenta esponenzialmente  raddoppiando ogni 2-3 giorni (vedi tabella) fino a raggiungere il picco a circa 60 giorni dal concepimento (cioè dopo 74 giorni circa dall’inizio dell’ultima mestruazione).

Quindi attendete almeno un giorno di ritardo e fate il test di gravidanza.

Il test va fatto la mattina appena alzate, a digiuno, con la prima urina, senza aver bevuto la notte perché è proprio in questo momento che l’urina contiene la concentrazione più alta dell’ormone.

Il test digitale mostrerà la scritta “incinta” e il numero di settimane dal concepimento, oppure la scritta “non incinta ” in caso contrario.

I test classici invece mostreranno due linee colorate se si è in attesa o semplicemente una linea se il test è negativo.

In alcuni casi, anche quando è avvenuto il concepimento, alcune donne avvertono delle macchie di sangue a circa 10-12 giorni dalla fecondazione. Queste non sono da considerare mestruazioni e la gravidanza va fatta risalire alla data dell’ultima mestruazione effettiva.

Quando fare il secondo test di gravidanza

Se avete fatto il testo il giorno in cui aspettavate il ciclo, o il giorno dopo e nonostante il ritardo il risultato è negativo, aspettate altri 4 giorni e poi ripetetelo (ovviamente nel caso le mestruazioni non si presentino).

Ci sono casi nei quali il concepimento avviene più tardi rispetto ai calcoli fatti  e  al momento del primo test la concentrazione dell’ormone poteva essere non ancora rilevabile.

Succede spesso, quasi in 1 concepimento su 10, che  l’ovulo fecondato non riesca ad impiantarsi nell’utero. In questo caso un primo test di gravidanza darà risultato positivo, mentre un secondo test effettuato qualche giorno dopo darà un risultato negativo. Per questo motivo alcune confezioni contengono due test di gravidanza, per essere ripetuti dopo 3-5 giorni per avere la conferma definitiva della gravidanza.

Nel caso di mestruazioni irregolari, capire quando fare il test (o confermarlo) è ancora più complicato e non si possono dare indicazioni precise: conviene attendere un numero sufficiente di giorni dal ritardo.

Il ginecologo può risalire a una gravidanza con una visita?

Sì. Se sono passate sei settimane dall’ultima mestruazione, il ginecologo con una visita accurata può sentire se l’utero è più morbido e leggermente ingrossato.  Il collo dell’utero (cervice) che protende nella vagina, si presenta più compatto rispetto alla parte inferiore dell’utero e ha una consistenza particolare simile a quella della punta del naso.

Questo cambiamento della cervice è chiamato “segno di Hegar”. Ovviamente un ginecologo cercherà conferme anche con l’uso dell’ecografia interna avendo disponibilità dello strumento.

Test di gravidanza alternativi

E’ possibile anche eseguire anche un test dell’ovulazione al posto del test di gravidanza.

 

Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana ti racconto che cosa succede a te e al tuo bambino. Attiva ora le settimane di gravidanza via email!
  


Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

1.550 Commenti

  • Buongiorno.. io e mio marito abbiamo deciso di cercare un bambino, l’ultimo ciclo mi è terminato il 01.08 ero in attese del secondo mestruo il 23.08 ma adi oggi nulla; ho gonfiore di pancia e dolori al basso ventre… cosa dice attendo x il test?? Potrei essere incinta??

  • Ciao sono più de 20 giorni che presento dolori pelvico ed anche stanchezza, ho fatto il test e il risultato ha stato negativo,adesso mi doveva venire il ciclo,ed ancora lo sto aspettando,cioè, ce l’ho 4 giorni di ritardo,a volte sento dei dolore sempre pelvico,d’insolito quando mi alzo nella mattina(penso perche dormo con la pancia sotto) ogni tanto anche quando faccio qualcuna forza,e dopo il dolore vedo delle macchie nel adsorbente ma non del tutto rossa,diciamo che un po trasparente, ed alcune puntini di di sangue.Sono nervosa e preoccupata,per favore dottoressa può essere una gravidanza?mi devo ripetere il test??? :unsure: :bye:

  • buongiorno a tutte,ieri a due giorni dal presunto ciclo ho fatto un test….positivo!!! sono molto felice ma anche un po confusa ancora non realizzo…me lo sentivo perchè da qualche giorno ho una stanchezza anomala e una super salivazione..sono un po preoccupata perchè tre giorni fa ho finito una settimana di antibiotico per il mal di denti,ma ho letto che questo non dovrebbe aver creato problemi..oltretutto sono seguita da un dietologo perchè sono un po in sovrappeso e spero di poter perdere ancora un pochino o comunque aumentare il minimo..a tutto c’è rimedio..basta stare un po attente..per la scorsa gravidanza ho preso 20 kg..non mi sono limitata :wacko: ho imparato dagli errori..quindi continuerò a stare a dieta e a farmi le mie mega camminate!!aspetto vostri consigli o esperienze!!vi abbraccio tutte :rose:

  • Grazie ovvio di non essere incinta xe i test ormai sono infallibili anche xe fatti al 3 mese si vedrebbe cmq spero arrivino anche prima xe mi sento scoppiare grazie. Ora mi sento più tranquilla

  • Buonasera il ciclo è in ritardo da 3 mesi circa ora ho delle perdite bianche probabilmente è in corso l ovulazione ho i classici dolori di premestruo e pancia goncia …fatto vari test di gravidanza tutti con esito negativo on questi giorni. Partorito a febbraio del 2016 tutto regolare anche il ciclo anche se le ultime volte era meno abbondante e con ritardi. Ho aspettato xe so che può capitare dopo il parto perché si è ancora in fase di assestamento. Sono sotto forte stress x vari motivi in piu un mese fa ho avuto una polmonite ed ho assunto molti farmaci che magari possono aver sballato qualcosa. Lei che dice ? Grazie

    • sicuramente lo stress e la malattia avuta possono aver influito sul ciclo mestruale
      adesso se stai ovulando dovresti attenderti le mestruazioni tra due settimane circa a

      se invece le mestruazioni dovessero continuare a non ripresentarsi meglio fare un controllo ginecologico

  • Ciao, sono An.io ho il ciclo ogni 24/25 GG mai ogni 28.adesso e’ il ventinovesimo giorno e ancora niente ciclo.posso fare il test o devo aspettare ancora?