Vitalità spermatozoi in caso di astinenza prolungata o rapporti troppo ravvicinati

Di seguito alcune delle domande più comuni rivolte all’andrologo Dott, Caretta: e le risposte in merito:

1. Un liquido seminale  può essere fecondante anche dopo più di 10 giorni di astensione da rapporti sessuali? Dopo due rapporti ravvicinati, ha capacità fecondanti maggiori ?O mantiene le stesse capacità?

Un liquido seminale dopo dieci giorni di astensione da rapporti sessuali risulta meno fecondante rispetto ad un liquido ottenuto dopo 2-5 giorni di astensione soprattutto per una probabile riduzione della motilità tuttavia, nella maggior parte dei casi, permane in grado di fecondare. Se i rapporti sono molto ravvicinati si ha invece una riduzione nel numero di spermatozoi rispetto al precedente tuttavia anch’esso può essere in grado di fecondare. Per queste ragioni per chi sta cercando di avere una gravidanza, durante la settimana di ovulazione, si consiglia di avere rapporti a giorni alterni

3. E’ vero che fumare droghe leggere può alterare la mobilita del liquido seminale?

Alcuni studi hanno riportato una riduzione nella motilità degli spermatozoi negli assuntori abituali di marjuana.

4. Quanto tempo vivono gli spermatozoi nel tratto cervicale all’inizio del periodo fertile ?

Gli spermatozoi lungo il tratto cervicale possono sopravvivere sino a 48-72 ore il che dipende dal pH delle mucose. 

5. Una infezione da   ureaplasma può creare problemi al concepimento?
 La presenza di un’infezione da ureaplasma ostacola sicuramente la sopravvivenza degli spermatozoi e la possibilità di fecondazione pertanto le consiglio di trattarla con terapia antibiotica adeguata e valutare con una spermiocoltura se anche il suo compagno ne è affetto. 

Cordiali saluti,
 
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimasta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum