Come cambia la Temperatura basale in base all’ora di misurazione?

Coma varia la  temperatura basale di una donna (o di un uomo) nel corso di una giornata, in base all’ora di misurazione? In condizioni basali (e cioè di riposo sia fisico che alimentare) la temperatura che misuriamo è dovuta ai normali processi metabolici che avvengono nel nostro corpo.

Se misuriamo la temperatura in condizioni diverse, dopo esserci alzate, o nel corso della giornata, la temperatura risente delle attività che provengono dalla contrazione muscolare, e dai processi digestivi e quindi non ci da informazioni utili per i nostri scopi (poter individuare lo scalino termico tra il prima e il dopo ovulazione)

Come vedete nel grafico sottostante la temperatura basale misurata in vagina o per via rettale o  per via orale si aggira mediamente sui 36,6-36,8 gradi centigradi, con un minimo alle prime ore del mattino e un massimo nel tardo pomeriggio costituendo cosi quello che vien chiamato il “ritmo circadiano della temperatura”.

Per questo si insiste molto sul chiedervi di misurare la temperatura  appena sveglie più o meno sempre e allo stesso orario (un’ora e mezza di differenza al  massimo)  e prima delle 8.

temperatura basale 24 ore

Anche se la variazione circadiana della temperatura è in rapporto  con la progressiva attività fisica del giorno e il riposo della notte,  si è visto che il comportamento non cambia  nei soggetti che per lunghi periodi lavorano di notte e si riposano di giorno.

Fonte:

Geller S. La courbe Thermique. Guide du practicien en enocrinologie femminine. Paris: Masson. 1961.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimasta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum