Ricette per bambini con i broccoli (adatte per lo svezzamento e oltre)

Lo ammetto, sono una mamma fortunata. Anche se mia figlia non è mai stata una gran mangiona, posso dire con soddisfazione di non aver mai fatto fatica a farle mangiare la verdura. Dirò di più: i broccoli le piacevano (e le piacciono tuttora) tantissimo!

Sarà buffo ma mi piace pensare che questa suo “amore” per i broccoli sia dovuto un po’ a me e al fatto che quando ero in gravidanza io ne mangiavo molti. Chissà…magari si era abituata al sapore 🙂

Comunque, esclusi i casi fortunati come il mio, in generale i broccoli ai bambini non piacciono. Uno dei motivi è sicuramente l’odore piuttosto forte e anche la consistenza molliccia che hanno. A questo si può ovviare cuocendo i broccoli quando i bambini non ci sono o sono in un’altra stanza; la consistenza molle invece potrà essere “camuffata” al palato passando i broccoli al setaccio, passandoli al mixer, mischiandoli a patate, a pastina, a semolino o carne.

Svezzamento: quando dare i broccoli ai bambini

Pur contenendo tante sostanze salutari per la salute dei piccoli, broccoli possono essere inseriti nella dieta del bambino solo a partire dal 9/10 mese. Occorre infatti aspettare un po’ rispetto alle altre verdure introdotte nello svezzamento perché è bene che l’apparato digerente abbia raggiunto una buona efficienza. I broccoli infatti possono causare flatulenza e fastidio a causa del gas e per questo non è raccomandato per i bambini di età inferiore a 8/9 mesi.
Si possono introdurre gradualmente aggiungendoli dapprima a tutte le altre verdure per preparare il brodo vegetale o il passato, poi preparando via via piatti più consistenti come minestrine, creme, pastine, risotti, sformati, polpettine.

Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Per approfondire: 12 consigli per iniziare lo svezzamento nel modo giusto

Come scegliere i broccoli

I broccoli sono un ortaggio tipicamente invernale e quindi quando sono di stagione si possono acquistare freschi. Al momento dell’acquisto, per scegliere i broccoli più freschi bisogna verificare che il colore sia di un verde brillante con fiori ben stretti e compatti, che siano sodi al tatto e che non presentino ammaccature o parti ingiallite. I broccoli si possono conservare in frigorifero e si mantengono per 4 o 5 giorni nello scomparto della frutta e verdura. Per averli fuori stagione io spesso li congelavo così ne potevo averne una bella scorta in casa.

Benefici dei broccoli per i bambini

Per capire quanto siano salutari i broccoli basti sapere che, oltre ad essere ricchi di vitamina K, del gruppo B, ferro e zinco, e forniscono una quantità veramente importante di vitamina C. Per questo i broccoli (tra le altre innumerevoli proprietà):

rafforzano le difese – I broccoli sono ricchi di vitamina C, essenziale per un forte sistema immunitario che protegge i bambini dalle malattie.
migliorano la salute degli occhi – I broccoli hanno elevate quantità di vitamina A, insieme ad altri nutrienti che aiutano a sviluppare una buona vista.
aiutano nelle carenze di ferro – I broccoli grazie al loro elevato contenuto di ferro sono un’ottimo alimento per i bambini soprattutto in quelli con
buona fibra alimentare – Una alimentazione ricca di broccoli mantiene l’intestino di bimbi regolare bene e previene la stitichezza.

Come si preparano i broccoli

Ricette per bambini con i broccoli

I broccoli vanno puliti e lavati sotto l’acqua corrente prima della cottura. Per pulirli occorre eliminare le foglie, separare le cime l’una dall’altra e lavarli bene sotto l’acqua corrente.
I broccoli in genere si cuociono con bollitura o con la cottura a vapore, ma si possono anche passare al forno.
In acqua bollita cuociono in 10-15 minuti; per la cottura a vapore basta adagiarli nel cestello con tre o quattro dita di acqua sotto e coprirli con un coperchio, attendendo una decina di minuti o un po’ di più fino al raggiungimento della morbidezza voluta.
Una volta bolliti o cotti a vapore, potete schiacciare leggermente i broccoli e condirli con un filo di olio. All’inizio comunque è probabile che i bimbi li gradiscano di più se mischiati insieme alle patate o alla pasta o ad altri ingredienti.

Ricette per bambini con i broccoli

Adesso arriva la parte più impegnativa: come facciamo a far mangiare ai bambini i broccoli? Ecco alcune facili ricette che vi permetteranno di trasformare questa importantissima verdura in gustose minestrine e piatti sani per il menù dei vostri piccoli.

Pappa ai broccoli con aggiunta di semolino o carne

Ecco due ricette veramente buone per preparare una crema vellutata a base di broccoli e patate. Una è con l’aggiunta di semolino l’altra è con aggiunta di carne bianca. Ottime entrambi sia per il pranzo che per la cena dei piccoli.
Ricetta →Crema di broccoli e patate con semolino
Ricetta →Pappa con patate e broccoli e tacchino

Risottino ai broccoli

Se ai bambini piace il riso, ecco un bel risotto con i broccoli da preparare con del buon brodo vegetale. La ricetta è molto facile da preparare ed è un primo piatto adatto anche ai bambini che devono mangiare senza glutine.
Ricetta →Risotto con i broccoli.

Pasta con i broccoli

La pasta con i broccoli è molto semplice da preparare. Basta buttare i broccoli sull’acqua bollente dopo circa 4/5 minuti aggiungere anche la pasta. Cuocere insieme e scolare quando la pasta è pronta. Se si vuole una pasta il più semplice e genuina possibile, si possono schiacciare i broccoli con la forchetta e condire la pasta semplicemente con olio extravergine di oliva e una passata di parmigiano grattugiato. Se invece si vuole addolcire il gusto spiccato del broccolo si può aggiungere alla pasta un formaggio cremoso come la robiola o la ricotta (io lo facevo spesso). Quando i bambini poi diventeranno un più grandi, potrete preparare in questo modo formati di pasta via via sempre più grandi come le pennette o le farfalle.
Ricetta →Pasta ai broccoli

Polpette di broccoli (Uova di dinosauro)

Dato che i bambini mangiano anche con gli occhi e la fantasia, potete preparare delle belle “uova di dinosauro”…ehm volevo dire delle ottime polpette di broccoli! 🙂
Sono morbide e saporite, croccanti fuori e leggermente filanti dentro grazie al parmigiano grattugiato, queste polpette di broccoli cotte al forno piaceranno sia ai bambini ma anche ai grandi. Sono adatte solo dopo che si è introdotto anche l’uovo. In alternativa ecco come sostituire le uova nelle ricette.
Ricetta →Polpette di broccoli cotte al forno

Sformato di broccoli

Un altro modo per offrire i broccoli ai bambini e quello di preparare uno sformato morbido morbido e dal sapore delicato. Si può presentare nel piatto con la classica forma allungata dello sformato o anche come tortino da mangiare con una buona crema al formaggio.
È adatto per i bambini che possono mangiare latte vaccino. In alternativa ecco come sostituire il latte nella ricetta.
Ricetta →sformato-di-broccoli-con-crema-al formaggio

Crocchette di broccoli e patate

Quando siamo già un po’ avanti con lo svezzamento, si possono proporre i broccoli anche sotto forma di crocchette di patate (che ai bambini piacciono sempre molto). Le patate infatti sono perfette, sia per sapore che per consistenza, ad essere amalgamate con i broccoli.
Ricetta →Crocchette di patate e broccoli

Polpettone di carne con broccoli

Un altro modo per non far mancare i broccoli nel menù dei bambini, dai 10/12 mesi in poi, è possibile preparare un bel polpettone di carne farcito con i broccoli.  Potete preparare il polpettone come fate di solito ed inserire nell’impasto anche i broccoli, oppure seguire questa ricetta sfiziosa.  In questo modo preparerete un secondo per i bambini che comprende già un salutare contorno.
Ricetta → polpettone farcito con broccoletti e provola

Muffin con i broccoli

Infine ecco una tra le ricette per bambini con i broccoli più sfiziose. Si tratta di muffin con farina di mais, formaggio e broccoli lessati. Una ricetta invernale da provare.
Ricetta →muffin gialli con i broccoli.


Se poi avete bambini con il palato particolarmente “delicato ed esigente”, vi consiglio queste letture:



Doria Vannozzi

Mi chiamo Doria e sono appassionata di web, comunicazione e creatività. Amo tantissimo fare lavori manuali, probabilmente ce l’ho nel dna.
La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi…praticamente una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina.

Lascia un commento

1 Commento