FattoreMamma Network

Gravidanza

Impianto e perdite da impianto: la nidazione

L’impianto, anche chiamato nidazione o annidamento, è il momento in cui il la nuova vita formatasi si impianta nella parete uterina.

Dopo la fecondazione infatti, dall’unione di cellula uovo e spermatozoo, si forma uno zigote che va incontro a una serie di numerose divisioni cellulari mentre è in viaggio attraverso la tuba di Falloppio. Arriva nell’utero in uno stadio detto di blastocisti e si ancora nella mucosa dell’utero mediamente circa 5-8 giorni dopo il concepimento (5-8 PO – post ovulazione). L’impianto può avvenire anche più tardi sempre però entro i 12 giorni dal concepimento.

11578745_m

 

I sintomi da impianto

L’impianto è un processo molto delicato e legato a pochissimi sintomi che spesso non vengono notati, o vengono notati a posteriori, quando cioè la gravidanza è già stata confermata.

  • Alcune donne notano quelle che vengono definite perdite da impianto. Si tratta di un leggerissimo sanguinamento non paragonabile a una mestruazione e che avviene nei giorni sopra indicati. Queste perdite vengono anche definite spotting, possono essere di colore rosato o marroncine.
  • Posso presentarsi anche dei piccoli crampetti uterini che vengono confusi con sintomi premestruali.
  • Può verificarsi un aumento ulteriore della temperatura basale (un secondo scalino dopo quello dell’immediato post ovulatorio che si verifica 7-10 giorni dopo la conferma dell’ovulazione (7-10 PO).
  • Può verificarsi un calo di un solo giorno nella temperatura basale e che si registra a 7-10 giorni dall’ovulazione (7-10 PO).

Non preoccupatevi se non notate alcun sintomo da impianto perché pochissime donne li riportano (io, pur conoscendoli, non li ho mai notati!).

Nel momento in cui avviene l’impianto la blastocisti è appena visibile a occhio nudo ed è probabilmente più piccola del puntino sopra la i.

Una volta avvenuto l’impianto si inizia a parlare di embrione.

Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana ti racconto che cosa succede a te e al tuo bambino. Attiva ora le settimane di gravidanza via email!
  


Confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Quando fare il test di gravidanza?

Un prelievo del sangue per dosare le beta HCG diventa positivo dopo 3-4 giorni dall’impianto. Il test fatto sulle urine invece diventa positivo 4-5 giorni dopo l’annidamento. Il test di gravidanza sulle urine va fatto la mattina appena alzate con la prima pipì che è più concentrata e facilita il test nella rilevazione dell’ormone.

Leggi anche gli altri articoli sul test di gravidanza.

Image credit: alila / 123RF Stock Photo

Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

2.235 Commenti

  • Ciao ho 31 anni o 2 figli una 7 anni e nuno di 2 e mezzo,premettendo che il mio ciclo nn è regolare,o avuto cn mio marito rapporti nn protetti il mio ciclo lo aspetto per 11. Dicembre però il cinque avevo perdite marroni poi niente per tre giorni ieri di nuovo una piccola perdita marrone niente più però a volte quando mi pulisco perdite rosa chiare e o dei leggeri dolori nn sempre come se mi dovesse venire il ciclo.volevo sapere può essere una gravidanza ?posso fare il test? attendo una vostra risposta grazie

  • Salve ,
    Il 26 ottobre ho fatto un tranfer con blastocisti. Oggi al 5pt ho qualche lieve e “cercato”dolorino tipo mestru.
    Ho le beta il 7/11. Secondo lei se mai dovessi avere delle perdite da impianto , quando si verificano ?
    Grazie1000

  • Salve purtroppo nel mio caso è finita tutto con un aborto spontaneo…non so più cosa fare, io e mio marIto siamo troppo affranti, è già il tero angioletto che perdiamo…un bacione

    • Ciao . Io in passato ho avuto 2 aborti spontanei. Ma verifica do bene facendo alcune analisi e andando dal genetista ho sapyto di essere trombofolica (non sono malata) e un gene del sangue ke mi manca. E allora basta solo pre dere l acido folico un mese prima di voler concepire . Quindi x una sciocchezza ho avuto 2 aborti. Consulta u. Genetista . Spero si esserti stata di aiuto. Un bacio e mai perdere la speranza :good:

      • Ciao, anch’io ho scoperto di essere trombofolica dopo 2 aborti, ma la questione mi è stata presentata diversamente. Si parla di punture di eparina da fare ogni giorno nel momento in cui scoprirò di essere nuovamente incinta. L’acido folico lo prendono tutti.

        • Ora visto il mio terzo ab la mia gine mi ha consigliato di prendere il progesterone dal16o fino al 24o gg e di iniziare da subito con 1 Cp di cardioaspirina da prendere dopo pranzo…speriamo…ora ho 2 gg di ritardo ma non so se sono incinta o se il ritardo è dovuto dal progesterone… :unsure:

  • Potrebbe essere una minaccia di aborto. Senti il ginecologo pEr capire se devi assumere qualcosa per sostenere la gravidanza

    Responsabile www.periodofertile.it

  • Salve ho avuto un ritardo col ciclo di 5 giorni perciò ho preso un test clearblue e mi conferma “incinta 1-2 settimane”. Stanotte però ho avuto delle perdite ematiche…secondo voi è un ab? :cry:

  • Buonasera, da un anno prendo la pillola, questo mese ho avuto le mestruazioni il 15 di settembre.. Premetto che il giorno prima ho avuto rapporto non protetto..ma comunque mi sono arrivate il giorno dopo, di solito mi durano per 3/4 giorni abbondanti e 7 giorni su 7.. Questa volta sono state abbondanti solo il 15 settembre che era un giovedì e dopo quasi a macchie fino a domenica.. La settimana successiva ho avuto vari rapporti con mio marito sempre non protetti,e due giorni fa avevo negli slip qualche macchiolina marrone.. Ho dolori al basso ventre e a volte nella schiena, potrei essere incinta? È troppo presto per eseguire un test?

    • ciao Martina, se stati assumendo regolarmente la pillola non dovrebbero esserci rischi di gravidanza ma avvisa il ginecologo di questi sintomi, e in particolar modo le perdite ematiche

      Responsabile www.periodofertile.it