Ovaio policistico, microcistico e cisti ovariche: facciamo chiarezza

L’ovaio policistico (o policistosi ovarica-PCOS), l’ovaio micropolicistico o multifollicolare e infine le cisti ovariche sono tre condizioni completamente diverse. Facciamo chiarezza con l’aiuti del ginecologo Dott. Tinelli

OVAIO POLICISTICO

La Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è il più frequente disordine endocrinoe la principale causa di sterilità anovulatoria nella popolazione femminile. L’incidenza della malattia è del 7-15% della popolazione femminile in età fertile.

E’ un insieme di manifestazioni cliniche e biochimiche ed ecografiche che sono state molto dibattute ed infine elaborate dal Consensus Conference di Rotterdam del 2003 che definisce la PCOS per la presenza di almeno due di tre criteri:

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

1) oligomenorrea ; cioè mestruazioni rere ogni 60-90 giorni e/anovulazione;

2) segni clinici e biochimici di iperandrogenismo (irsutismo, cioè presenza di peli in regioni del corpo normalmente glabre, senza peli) obesità con elevati livelli di insulina nel sangue, acne e seborrea );

3) diagnosi ecografica di policistosi ovarica (ovaie aumentate di volume, con numero di piccoli follicoli superiore a 10 disposti a corona di rosario alla periferia con al centro dell’ovaio più denso, iperecogeno).

La terapia dipende essenzialmente dai sintomi del paziente e dalle sue aspettative.

OVAIO MICROCISTICO O MULTIFOLLICOLARE

L’ovaio microcistico o multifollicolare è caratterizzato da presenza ovarica, all’ecografia transvaginale, di follicoli di diverse dimensioni, da 3 a 10-12 mm senza la  caratteristica disposizione del PCOS. Comporta disfunzioni mestruali salutuarie ed è spesse volte segno di disfunzione ormonale lieve e temporanea.

 

CISTI OVARICHE

Patologia di solito benigna su base disfunzionale di frequente riscontro per un’anomala secrezione di ormoni ipofisari. Si formano per mancata rottura di un follicolo e sovradistensione per accumulo di liquido al suo interno. Si associa di solito con un’alterazione del ciclo mestruale. Le dimensioni sono variabilid a 3 a 10 cm. Oggigiorn osi tende a non operate – in laparoscopia – se non le cisti che danno dolore e sono superioi a 6 cm.

Immagini: www.centrogmr.com

Cordialità dr Vincenzo Tinelli
In collaborazione con il Poliambulatorio San Gaetano  Thiene (VI)

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimasta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum

20 Commenti

  • Buongiorno dottoressa. Mi è stato diagnosticato l’ovaio micropolicistico. Da un mese assumo yasmin, secondo lei con la pillola quasi microcisti si riassorbono ?

  • Salve dottoressa volevo chiarire la mia situazione. Sono una ragazza di 20 che non ho mai sofferto di acne, ho il peso normale e livelli di glicemia nella norma (a volte anche sotto i parametri normali)ho spesso avuto il ciclo “capriccioso”…era spesso regolare il massimo di tempo senza il ciclo era di un mese… però con l’interruzione del contraccettivo nuvaring circa un anno fa non si è presentato il ciclo per 3 mesi! Il ginecologo mi fece una ecografia vedendo le ovaie con dei follicoli quindi mi prescrisse lutenyl per una settimana poi dopo la prima mestruazione assumere diane per 6 mesi..l’altro giorno rifeci la visita e ora sono perfette. Ma una cosa non mi è chiara…ma visto che non ho mai avuto sintomi come l’acne, peluria o glicemia alta…ho l’ovaio micropolicistico oppure semplicemente le ovaie multifollicolari?

    • Mi scusi intendevo se ho la PCOS o le ovaie multifollicolari…il mio gine mi ha messo un po’ di conduzione :headbang:
      Mi disse che aveva notato dei follicoli nelle ovaie ma era una forma molto lieve prescrivendomi appunto la diane…secondo lei devo continuare con là diane o posso fare terapie con il myo nositolo oppure altre cure più naturali? Non mi aggrada molto prendere la pillola sinceramente

  • Salve a 5 mesi che sono stata operata mi anno tolto un ovaio adesso vorrei avere una gravidanza xò o paura xké sarà la terza volta che mi apriranno il cesareo xké 4 anni fa o avuto un bambino e 5 mesi fa o avuto un intervento x una ciste di 20 cm e 3 kg e x la seconda volta mi anno aperto di nuovo il cesareo qualcuno mi può dare un consiglio se posso avere una gravidanza? O è ancora presto:crying:

    • ciao stella
      devi parlarne con un ginecologo che in base alla visita e all’ecografia ti può consigliare se devi aspettare ancora o no

      • Ma guardi lui mi ha detto di tenerle ancora in “riposo” per un anno e poi si vedrà…ma quindi se non ho glicemia alta sovrappeso e altri sintomi come alopecia sarà una cosa passeggiera? E soprattutto dalla sua esperienza pensa sia più PCOS o multifollicolare? Sono poche vescicole e piccoline.

  • SALVE. …vorrei spiegarle la mia situazione..io sono in cerca di una gravidanza. .le mie ultime mestruazioni sono state il 30 di marzo…e fimo ad oggi niente….ho fatto la beta dopo quasi 2 mesi de ritardo ed è risultato negativo. ..così ho fatto un appuntamento dal ginecologo il quale mi ha detto che ho delle ovaie strane…(non ho capito cosa voleva dire con quello )…ma mi ha consigliato di perdere un po di peso e che rimarrò subito in cinta….visto c’è ho preso una 10 de chili….ma sul foglio…che mi ha lasciato c’è scritto ovaie multifollicolare …ho paura di non riuscire a rimanere incinta presto…a dimenticavo o smesso la pillola a febbraio. …il ginecologo mi ha detto che se non mi arrivavano entro una settimana. ..de rifare il test è sono già pasati 9 giorni .. ma tutto ques e frustrante x me è ho paura de un altro negativo….:crying:

  • Buongiorno,
    grazie per l’articolo molto interessante e utile. Ho 26 anni e mi è stata riscontrata, in seguito ad esami del sangue ed ecografia pelvica, la presenza di entrambe le ovaie microcistiche o multifollicolari. Il ciclo è piuttosto regolare e non ho mai avuto grossi problemi, se non, purtroppo, quello dell’acne, che ormai mi accompagna da almeno 5 anni e che nell’ultimo anno è peggiorato, con concentrazione prevalente nella zona delle guance e mandibolare. Ho provato varie cure esterne tramite detergenti e creme; sono passata a trucchi e detergenti ecobio senza siliconi e paraffine; curo l’alimentazione cercando di non eccedere con grassi e zuccheri, mangiando molta frutta e verdura e bevendo tanta acqua. Purtroppo il problema permane e sto valutando la possibilità della pillola anticoncezionale. Il ginecologo da cui ero stata in visita l’anno scorso non me l’aveva prescritta sostenendo che non ne valesse la pena solo per i brufoli. Un’altra ginecologa, al contrario, me l’aveva, invece, consigliata caldamente. Non so che fare e sono confusa. A questo punto vorrei sapere se: 1) con la pillola ci sono possibilità di risolvere il problema una volta per tutte o se, invece, è solo un paliativo che toglie gli effetti finché la si prende, ma, non appena si smette, rimanendo immutata la causa, i sintomi si ripresentano; 2) se vale la pena tentare nuovamente delle cure dermatologiche o se, invece, è tempo perso e bisogna intervenire sull’ovaio per veder passare l’acne. La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e l’attenzione.

    • ciao Angela la pillola non è curativa.dell’ovaio micropolicistico. per l’acne puoi eventualmente provare a rivolgerti a un endocrinologo per valutare un trattamento per l’ovaio micropolicistico diverso dalla pillola

  • Salve, sono seguita da anni per pcos a Padova, sotto consiglio del medico (endocrinologo) che mi segue vorrei cercare uno specialista (ginecologo o endocrinologo) della provincia di Vicenza che possa seguirmi e conosca la pcos. Dove posso cercare? Grazie

    • Ciao Chiara a Padova c’è un ambulatorio specifico per tale problematica e quindi li sai di essere seguita bene.
      In ogni caso tutti i ginecologi in teoria dovrebbero conoscer questo problema e poterti seguire con competenza. Non possiamo fare nomi, chiedi eventualmente un appuntamento in ospedale a Vicenza/Santorso se sei di queste parti con uno dei ginecologi che visitano anche per via privata

      • A Padova sono già seguita, ma avere un ginecologo vicino che sa cos’è e non la cura solo con la pillola non è cosa facile. Per questo speravo ci fossero specialisti. Purtroppo a Padova l’attesa in privato è di otto mesi e cercavo anche qualcuno di più vicino in caso di urgenza tenendo però padova come base. La scelta che ho adesso è di partire a caso a visite private finchè non ne trovo uno che appena nomino la pcos non mi faccia cadere le braccia:sadsmile:

  • salve,mi chiamo Valeria 🙂 io ho fatto di recente una visita e mi ha riscontrato un ovaio multicistico. ho guardato su internet ma nn ho trovato risposta che mi soddisfa. vorrei anche sapere se un ovaio multicistico incide sulla gravidanza. cioè posso avere figli? grazie mille

    • In genere nessuna delle situazioni sopra elencate impedisce di rimanere incinta. Bisognerebbe capire la corretta diagnosi nel tuo caso . se si tratta di ovaio microcistico o sindrome dell’ovaio policistico…

  • Buon giorno Elena.martedì sono andata dal ginecologo una prima visita da quando sto provando ad avere un figlio.io ho l ovaio multifollicolare e da sempre un ciclo irregolare.motivo per cui ho iniziato a prendere la piccola a 16-17 anni.ora non la prendo più da maggio 2013 e da allora il ciclo l ho avuto a maggio indotto dalla pillola, il 22 luglio e il 22 settembre.poi più niente.il ginecologo martedì mi ha prescritto degli esami ormonali che ho fatto ieri, Farlutal 10mg x avere il ciclo, inofert per risolvere il problema delle ovaio multifollicolare (ma é giusto come farmaco?) che secondo quanto detto lui tra i 3-6 mesi dovrebbe risolvere il problema del ciclo irregolare definitivamente, e infine fertifol come acido folico.sono un po titubante su inofert.sulla scatola c é scritto che è un integratore alimentare e acido folico..

  • ciao sn una ragazza di 23 anni …mi sn sposata da poco e vorremmo tanto un bambino …io soffro di cisti ovariche ho preso la pillola yazz da 6 mesi fino a agosto a settembre il ciclo mi è rivenuto cn 2 sett di ritardo …dopo il ciclo abbiamo provato ad avere rapporti nn protetti èpossibile che sia rimasta incinda anche avendo le cisti e il ciclo irregolare? Qu

  • Buonasera è la prima volta che scrivo.ho 39 anni già un figlio e un aborto terapeutico nel luglio 2012. ci starei riprovando ma per questo mese il ciclo mi è saltato è la prima volta che succede.il mio gine mi ha fatto fare esami del sangue ormoni:S-LH 5.5 S-FSH 6.1 S-HPRL 7.0 S-BETA ESTRADIOLO 77.3 PROGESTERONE 9.9 BHCG 0 mi dice all’eco che ho una cisti ovarica a ds. quale sarebbe la mia riserva ovarica? mi ha detto che se nn ricompare il ciclo nel giro di un mese di farmi rivedere secondo lei perchè?mi ha detto che con il ciclo dovrebbe riassorbirsi ma il ciclo nn si vede ho l’addome gonfio sono infastidita e anche un po ansiosa.sn in ritardo di 8 giorni.grazie 1000 per la risposta che vorrà darmi.