LUF Syndrome: in cosa consiste e possibilità di successo di un trattamento di fecondazione assistita

La sindrome di luteinizzazione follicolare  (Luf Syndrome) viene definita come un fallimento dell’ovulazione in cui, nonostante l’assenza di rottura del follicolo e quindi nonostante il mancato rilascio dell’ovocita,  il follicolo viene comunque  sottoposto a luteinizzazione sotto l’azione dell’ormone LH.

I follicolo luteinizzato produce progesterone.   Questa particolare forma di anovulazione è una delle  cause di infertilità femminile.

La LUF è presente nel 10% dei cicli mestruali delle donne normalmente fertili (Killick ed Elstein, 1987). Un’incidenza più elevata  della sindrome LUF  si riscontra  in donne infertili (Marik e Hulka, 1978).

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Il verificarsi di LUF è stato collegato a molte condizioni di  infertilità idiopatica (inspiegata), a  endometriosi, aderenze pelviche e all’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) (Marik e Hulka, 1978; Katz, 1988; Akil et al., 1996 ).

La sindrome di luteinizzazione follicolare è stata riscontrata sia in cicli spontanei che stimolati (Craft et al., 1980).

Domanda della lettrice con LUF Syndrome

Ho scoperto di soffrire della sindrome di luteinizzazione follicolare . Cerco un figlio da due anni ed mio ginecologo ha provato più volte, con l’utilizzo di Gonasi, a far scoppiare il follicolo, ma si è sempre incistato.

Abbiamo provato anche a stimolare l’ovulazione con il gonal e per fortuna ho sempre prodotto tanti follicoli che però si sono sempre incistati. Ho 36 anni ed una buona riserva ovarica. Il mio unico problema è il mancato scoppio del follicolo ad ogni ciclo. Forse è sbagliato definirla LUF, ma in ogni caso il mio follicolo non permette la fuoriuscita dell’ovulo.
Mi chiedo se attraverso una ICSI sarebbe possibile superare il problema e che probabilità di riuscita ci sono. La ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione.

Risponde l’esperto

Gentile signora,
È difficile porre diagnosi di LUF, poiché è molto rara. Bisognerebbe valutare la riserva ovarica con dosaggi ormonali e ecografia in fase follicolare precoce. Spesso la LUF può associarsi a una riduzione della riserva ovarica .
In caso di ICSI si dovrebbe valutare allo stesso tempo la qualità e la maturazione ovocitaria, ma le possibilità di successo dipendono sostanzialmente dalla sua età.

La ICSI consente di recuperare gli ovociti e fertilizzarli in vitro, by-passando la meccanica dell’incontro. Occorrerebbe comunque sempre  fare una valutazione globale della coppia.
A 36 anni le possibilità di riuscita con ICSI sono più che buone, ma ovviamente le percentuali di gravidanza variano da centro a centro; presso il nostro il tasso di impianto di un singolo embrione alla sua età si aggira intorno al 25-30%.

Un saluto

Dott. Filippo Maria Ubaldi MD 

Servizio in collaborazione con

genera

Registrati per utilizzare gli stumenti di PeriodoFertile per la ricerca della gravidanza.
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimasta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum