FattoreMamma Network
Fertilità

Età e fertilità: quello che c’è da sapere

Leggevo pochi giorni fa un articolo in cui Antonella Clerici esortava le donne a fare figli in giovane età, molto prima di lei che ha dovuto ricorrere e cure estenuanti pur di realizzare il suo sogno di maternità.

In effetti al giorno d’oggi si tende sempre più a ritardare il momento in cui si avrà un figlio.

Si pensa infatti ad avere prima di tutto un lavoro ben avviato o sicuro, una casa, una certa stabilità economica  e poi, eventualmente,  al diventare madri.

Continuando a mettere a tacere il nostro orologio biologico, rischiamo di trovarci a condurre una vita talmente ricca di impegni che per un figlio non c’è più posto perchè rivoluzionerebbe troppo il nostro equilibrio e stile di vita ormai consolidato negli anni.

Se il desiderio di maternità invece rimane  comunque forte, ci troviamo a dover fare i conti con problemi di fertilità.

Non è così per tutte le donne (non  tutte siamo fatte uguali) ma la maggior parte delle aspiranti mamme dopo i 35 anni accusano problemi nel concepire un bambino.

Perchè? Che legame sussiste tra fertilità ed età della donna o  dell’uomo?

Nella donna l’età influisce maggiormente rispetto all’uomo.

Considerando una situazione tipo, senza patologie, con un ciclo regolare e rapporti mirati, a 15 anni una donna ha una probabilità di concepimento del 40-50% per ciclo.

A 25 anni scende al 30-35%.

A 35 anni la percentuale è del 20-25%.

Una donna di 45 anni ha il 3-5% di proabilità di gravidanza per ciclo.

Perchè questo calo di probabilità di una gravidanza?

Al giorno d’oggi una donna di 40 anni non è paragonabile a una donna di parietà vissuta 100 anni fa.

A 40 anni la donna moderna è attiva, bella , fisicamente in salute, piacente. Ma l’aspetto esteriore non coincide con lo stato degli organi riproduttivi che sentono il progredire dell’età.

Infatti noi donne nasciamo con un patrimonio di cellule uovo che via via diminuisce.  A 35 anni il calo è drastico tanto che la riserva di ovuli temina molto prima della menopausa.

Inoltre più gli ovuli sono vecchi e più probabilità hanno di portare con sè anomalie cromosomiche o di avere problemi di divisione cellulare dopo la fecondazione. E’ giusto precisare però che  la  qualità delle cellule uovo non è così legata all’età  come lo è il numero, e dipende da donna a donna. Donne di 43 anni possono avere ancora molti ovuli ottimali, mentre altre  con vent’anni di meno possono avere ovuli di scarsa qualità…

Altro fattore da considerare è l’ovulazione che con il procedere negli anni non avviene puntualmente come prima. Soprattutto negli anni che precedono la menopausa (perimenopausa) , le ovulazioni possono essere rare.

Se si eseguono dei dosaggi ormonali mirati però è possibile capire se la menopausa si sta avvicinando o meno.

Un aiuto per migliorare la fertilità viene comunque dall’alimentazione e da uno stile di vita sano. E’ stato infatti dimostrato che l’uso di integratori di vitamine e minerali possono  aumentare la probabilità di una gravidanza.

Dalla parte maschile invece l’età influisce in misura minore sulla fertilità perché gli spermatozoi vengono continuamente prodotti dagli organi riproduttivi maschili. Però la quantità e qualità può peggiorare con l’età.

Negli uomini anziani infatti la concentrazione e la motilità degli spermatozoi diminuisce e possono essere più frequenti spermatozoi con anomalie cromosomiche.

Un studio recente inoltre ha messo in evidenza che i maschi di 35 anni hanno un indice di concepimento ridotto del 50% rispetto a quelli di 25 anni ( Questo è un altro ottimo motivo per scegliersi un uomo giovane ;-) …che dite?).

Quindi alla fine di tutta questa argomentazione la soluzione più semplice rimane questa: “Andate e moltiplicatevi, prima lo fate… meglio è!!!”

Foto: http://www.istockphoto.com

Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

27 Commenti