10 attività e giochi di Natale per bambini da fare a casa

Il periodo natalizio è un momento davvero speciale per i bambini. Ci sono le vacanze, gli addobbi, i regali, l’albero, le luci, le cene familiari, le feste, Babbo Natale…insomma per alcuni giorni all’anno la routine cambia e inizia la magia!

Oltre a preparare l’albero di Natale e lo scartare i regali (che ovviamente fanno tutti i bambini), il periodo natalizio è soprattutto una occasione importante per stare in famiglia, per riscoprire per le tradizioni, per fare qualcosa tutti insieme. Ma cosa?
Quali sono le attività e i giochi di natale per bambini più adatti ad intrattenerli  e per passare delle ore creative in famiglia?

Attività e Giochi di Natale per bambini

Dato che il Natale è alle porte e i bambini trascorreranno più tempo a casa, è meglio organizzarsi in anticipo. Segnatevi quindi queste divertenti attività e giochi di Natale per bambini da fare in casa e che potete fare con i vostri figli durante il periodo natalizio.

Vuoi ricevere interessanti suggerimenti sulla cura del tuo bambino?
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

1. Fare lavoretti manuali natalizi

Durante il periodo natalizio proponete ai bambini di fare lavoretti manuali natalizi. Si tratta di un’attività creativa che intrattiene i bambini e stimola la loro fantasia e manualità. Lo so, forse pensate che bastano quelli che fanno a scuola, ma non è così. Per i bambini le attività manuali sono una cosa importante e lo sono ancora di più se possono farlo con mamma e papà.

Non è necessario spendere soldi in materiale per i lavoretti. A volte è sufficiente utilizzare materiale riciclato come rotoli di carta, scatole di cartone, carta usata. Per esempio potete provate a creare:


2. Preparare una ricetta di Natale con i bambini

Ho sempre pensato che cucinare con i bambini sia un’attività molto bella e in cui si rafforza la capacità di lavorare in gruppo. Ovviamente il periodo natalizio è ottimo per dedicarsi a questa attività. Potete proporre ai bambini di divertirvi insieme a preparare ricette tradizionali, biscotti di Natale, frittelle e tutto quello che sapete fare a tema natalizio.

Lasciate che i bambini vi aiutino a unire e a impastare gli ingredienti. Condividere con voi un momento così piacevole, potrebbe diventare la tradizione ogni anno, oltre che un bellissimo ricordo.
Qui potete facili→ ricette di dolci natalizi da fare con i bambini


3. Organizzare giochi di Natale divertenti

Cosa c’è di più divertente che godersi i giorni di Natale giocando con tutta la famiglia? 

giochi di natale per bambini

I giochi di Natale da fare con i bambini per rendere questa stagione davvero speciale sono davvero tanti. Alcuni sono tradizionali (la tombola, le carte, il monopoli, il mercante in fiera) altri non convenzionali, ma comunque sempre belli e divertenti. Qui alcuni suggerimenti


4. Fare giochi matematici a tema natalizio

I giochi matematici a tema natalizio sono attività che vengono fatte prevalentemente a scuola nel periodo che precede il Natale. Ma perché non proporle anche a casa? In fondo sono giochi divertenti ed essendo attività natalizie incentrate sulla matematica, permettono ai bambini di allenarsi con i numeri divertendosi.

giochi di natale per bambini

Provate allora questi giochi:

  • La conta di Natale: per giocare ci si riunisce in gruppo e si dovrà contare a turno. Ognuno dovrà dire il numero che segue nella conta. 1…2…3…quando si arriva al numero 7, o qualsiasi multiplo di 7 o qualsiasi numero contenente una cifra 7, bisogna dire semplicemente “Babbo Natale” invece di dire il numero. Se un giocatore dice il numero invece di dire ‘Babbo Natale’, esce dal gioco. Il conteggio quindi sarà così, ‘1, 2, 3, 4, 5, 6, Babbo Natale, 8, 9, 10, 11, 12, 13, Babbo Natale, 15, 16, Babbo Natale…e così via. Vince chi rimane ultimo.
    Lo scopo del gioco è ripassare i numeri, la loro sequenza e i loro multipli. Può anche essere giocato sostituendo una parola diversa da Babbo Natale ma pur sempre natalizia. Provatelo anche con il numero 5 per una versione più semplice del gioco o con 8 o 9 per una versione più difficile.
  • La slitta di Babbo Natale
    Questa è un’attività natalizia ideale per esercitarsi in qualsiasi abilità matematica scelta. All’inizio i bambini vengono coinvolti nel disegnare, colorare e ritagliare una slitta di Babbo Natale e tante immagini di renne.
    Lo scopo del gioco è di essere i primi ad aggiungere le 8 renne di fronte alla slitta di Babbo Natale
    Il gioco si svolge singolarmente o a squadre e occorre rispondere a delle domande o risolvere degli esercizi. Il primo giocatore/squadra che risponde correttamente vince una renna da aggiungere davanti alla propria slitta. il primo giocatore o squadra con 8 renne sarà il vincitore.

Questi sono solo alcuni dei giochi matematici natalizi che potete fare ma ce ne sono tanti altri. Provate ad inventarli o cercateli sui portali delle maestre.


5. Fare giochi con lettere e parole a tema natalizio

Tra i giochi di Natale per bambini quelli con le lettere e le parole sono i più coinvolgenti. Si possono fare sia a voce che con carta e penna e sono adatti a qualsiasi età.

  • Cerca le parole di Natale. Un adulto comincia il gioco e pronuncia una lettera. I giocatori dovranno scrivere su un foglio il maggior numero di parole possibili natalizie che iniziano con quella lettera dell’alfabeto. Avranno un minuto di tempo dopodiché verrà chiamata un’altra lettera e così via. Vince chi scriverà più parole legate al Natale
  • Associa la parola. Inizia un giocatore pronunciando una parola legata in qualche modo al periodo del Natale. Il giocatore successivo dovrà cercare un’altra parola legata alla prima per associazione di idee. Esempio: Albero di Natale, pallina, rosso, fiocco, regali, giocattoli…Si prosegue in questo modo a turno fra tutti i giocatori fino a che non si riesce più a trovare una parola da associare alla precedente.
  • Niente vocali! Il gioco è molto divertente perché si basa su parole storpiate e che quindi faranno ridere tutti. Consiste infatti nell’indovinare una parola pronunciata senza vocali. Ciascun giocatore a turno dovrà dire una parola legata al Natale ma pronunciando solo le consonanti. Per esempio Bbb Ntl sta per “Babbo Natale” “rnn” (renna), “prsp” (Presepe), “lbr” (Albero), sltt (slitta)… e così via. Chi per primo indovina la parola guadagna un punto. Si prosegue con il giocatore successivo che dovrà proporre una nuova parola misteriosa. Vince il concorrente che totalizzerà 10 punti.

6. Raccontare storie di Natale ai tuoi figli

Raccontare e leggere storie natalizie sembra sia passato di moda, eppure vi invito a farlo. Leggere è un’attività che dovrebbe essere sempre presente nella vita quotidiana dei nostri figli ma a Natale lo è ancora di più.  Le storie di Natale infatti ci aiutano a spiegare ai bambini le tradizioni, il significato di questo momento speciale dell’anno, il significato di solidarietà, gentilezza e generosità, valori che dobbiamo infondere nei nostri figli.

La magia del Natale la possiamo trovare in letture come:

Potete anche discutere con loro sul significato di queste storie di Natale o chiedere che cosa hanno imparato da queste storie.
Se avete dei libri va benissimo, ma se vi trovate con il mano il vostro tablet o smartphone potete sfruttarlo. Cercate in rete siti con fiabe e storie per bambini da leggere o da ascoltare oppure andate su Google Play e cercate le app che fanno al caso vostro.


7. Ascoltare e cantare canzoni di Natale

Fate sì che la musica diventi una parte importante delle vostre vacanze in famiglia. Divertitevi con i vostri bambini ad ascoltare musiche e canzoni natalizie. Potete anche mettervi a cantare canti natalizi organizzando un karaoke per tutti. Non è necessario essere intonati, quel che conta è divertirsi insieme.

Se vi va e lo trovate carino, potete anche registrare le vostre voci mentre cantate e mandare il file ad amici e parenti come augurio di Natale da parte vostra e dei vostri bambini.


8. Preparare cartoline e bigliettini di auguri

Preparare e inviare cartoline e biglietti di auguri di Natale non è più di moda purtroppo, ma è una tradizione che vale la pena coltivare. Una cartolina di Natale realizzata dai bambini sarà un ricordo unico per la persona che la riceve.

Per preparare una cartolina di Natale, sono sufficienti cartoni rigidi e colorati, adesivi natalizi, fiocchi, glitter o pastelli. Occorre piegare a metà il cartone di formato A4 e decorare la sua prima pagina come si vuole. Infine, basta scrivere un pensierino o una poesia, mettere il bigliettino in buste e inviarlo ai vostri cari. Per una volta a Natale si può anche fare a meno di mandare gli auguri su Whatsapp, non credete?


9. Creare insieme simpatici pacchetti regalo

Se i vostri bambini sono più grandicelli e sanno già che i pacchetti non li prepara Babbo Natale, coinvolgeteli a preparare i pacchetti di Natale di quest’anno.

Con poche cose trovate in casa potete incartare i regali in maniera davvero originale. I vostri figli potranno usare carta di giornale, stoffa, ritagli di carta, carta da pacchi, bottoni, avanzi di lana, nastri e passamanerie, palloncini…tutto può essere utile per incartare doni.
Qui qualche esempio per → creare simpatici pacchetti regalo


10. Preparate una scatola di giocattoli da donare

Nel periodo natalizio ci sono molte scuole, centri municipali o associazioni che svolgono campagne di solidarietà per raccogliere giocattoli per i bisognosi.

Approfittate di questi giorni di vacanza per preparare con i vostri figli una scatola di giocattoli vecchi e che non usano più per donarli a bambini meno fortunati. A Natale non c’è  un’attività più bella e più educativa di questa.


Così come i vostri genitori hanno contribuito a creare i vostri ricordi legati al Natale, ora tocca a voi farlo per i vostri figli!
Buone vacanze!

Vuoi ricevere interessanti suggerimenti sulla cura del tuo bambino?
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Doria Vannozzi

Mi chiamo Doria e sono appassionata di web, comunicazione e creatività. Amo tantissimo fare lavori manuali, probabilmente ce l’ho nel dna.
La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi…praticamente una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina.