0-12 mesi Bambini Creatività Diventare papà Mamma

Bambini e genitori alle prese con le festività natalizie:parola d’ordine giocare assieme

10220784_sMancano poche settimane all’arrivo del Natale e fra pochi giorni in tutte le città si cominceranno a vedere le decorazioni, le luminarie e tanti Babbo Natale.

Ognuno ha le proprie tradizioni e le proprie credenze, ma se lo si festeggia, si possono coinvolgere anche i bambini non solo per scrivere la letterina a Babbo Natale, ma  per creare piccoli addobbi, regalini fai da te per parenti e amici e risparmiare anche un po’ divertendosi e sperimentando con i propri figli.

L’atmosfera del Natale piace molto ai bambini perché la casa, la città, il nido, la scuola dell’infanzia e così via si riempiono di colori e di mille luci, arrivano tanti regali e finalmente anche le vacanze a rendere ancora più piacevole il clima di festa.

Una piccola idea per cominciare a fare il countdown al giorno di Natale è costruire il calendario dell’Avvento con i bambini.

Su internet si possono trovare tantissime versioni sia semplici che laboriose per crearne uno in casa. Una semplice proposta adatta a tutti i bambini sia piccolissimi che più grandi è quella di utilizzare dei semplici fogli A4 (anche divisi a metà se si vogliono fare più piccoli) e del colore che si desidera. Poi a seconda dell’età dei bambini, si fanno fare dei piccoli scarabocchi usando le dita, con della tempera mischiata ai brillantini, delle impronte o un bel disegno natalizio per i bambini che hanno già la manualità per usare colori e pennelli.

Per i più grandi si possono aggiungere scritte natalizie e una volta che i fogli sono colorati si arrotolano per formare dei coni chiudendoli con la puntatrice che si possono attaccare ad un cartoncino bristol. Sopra ad ognuno si possono scrivere i numeri oppure fare dei piccoli forellini nei coni e far passare un filo di bava o dello spago recuperato in casa e appendere ad altezza bambino. All’interno di ogni cono si può mettere un piccolo biscotto preparato insieme ai vostri bambini, un cioccolatino, qualche piccolo giochino (ad esempio una macchinina o un animaletto, non più di 3 o 4 in tutto il calendario) o qualsiasi cosa vogliate che i vostri bambini trovino divertente, simpatico e magari goloso quando al mattino o alla sera pescheranno nel cono.

Un’altra attività che piace molto ai bambini è preparare la pasta di sale, semplicissima ed economica da preparare, perché necessita solo di acqua farina e sale. Si sporcherà un po’ il tavolo e il pavimento ma avrete passato qualche piacevole oretta con i vostri figli e loro si saranno divertiti un sacco. Dopo aver preparato l’impasto potrete dargli la forma che preferite, potete semplicemente utilizzare dei piccoli bicchieri per fare dei tondi e qualsiasi cosa vi venga in mente per fare una forma, se avete degli stampini da dolce li potrete utilizzare. Mi raccomando ricordatevi di fare un piccolo foro in cima alla vostra formina così potrete attaccarli in giro per la casa o sull’albero di Natale.  Dovrete aspettare che le formine si secchino e per questo meglio passarli in forno per velocizzare i tempi e il giorno successivo saranno pronte per essere colorate con la tempera, oppure lasciare al naturale con l’aggiunta di vinavil, brillantini e tanto altro.

Questi sono solo due esempi di tutto quello che potrete fare con i vostri bambini in attesa del Natale, e non solo per intrattenerli ma per trascorrere più tempo con loro in maniera educativa e divertente. Mentre farete attività manuali con i bambini vedrete che saranno più propensi al dialogo, a raccontare, a parlare ed è quindi una buona occasione di conversazione.

Ci sarà molta soddisfazione sia da parte vostra sia da parte dei bambini di poter addobbare casa con i vostri addobbi realizzati insieme. Questo contribuirà a rendere più vivo e interessante il periodo delle festività natalizie che non è solo un momento di acquisti, a volte un po’ imposti, ma di gioia e di calore familiare.

Non dimentichiamoci della letterina di Babbo Natale, anche questa molto importante per i bambini che ancora credono in questo ometto vestito di rosso con una lunga barba bianca.  Dettare una piccola lista di giochi che tanto desiderano è molto emozionante e lo è ancora di più  per i bambini che hanno appena iniziato a scrivere e potranno scriverla da soli. Ovviamente sarete voi a specificare che Babbo Natale potrà portare solo alcuni giochi e non tutti quelli elencati, ma lasciateli anche sognare un po’ e non si sa mai che Babbo Natale riesca ad esaudire tutti i loro desideri, magari con l’aiuto dei nonni o di altri parenti.

Il mio consiglio è quello di lasciare la letterina sull’albero di Natale e sarà divertente vederli correre al mattino per verifeicare se Babbo Natale è passato a prenderla. Se portate i vostri bambini nei mercatini di Natale o nei centri commerciali, potrete trovare cassette delle lettere, qualcuno che ritirerà la letterina per consegnarla all’ometto vestito di rosso e fategliene fare un’altra se ne hanno voglia, ma quella nell’albero fatela sempre, perché sarà bello, quando saranno grandi, fargli vedere le letterine che scrivevano a Babbo Natale quando erano piccoli. Magari per qualche minuto ricominceranno a  sognare.

dott.ssa erika silighini

1 Commento