Scottature: conoscere il fototipo tempi di esposizione e crema solare

Ogni persona, per predisposizione genetica, ha una diversa sensibilità ai raggi ultravioletti del sole e può più o meno facilmente scottarsi. Questa caratteristica si chiama fototipo e sono 8 i fototipi principali.

Le indicazioni dei tempi di esposizione e delle protezioni da usare si intendono dal primo giorno ai giorni successivi, aumentando di 5 minuti al giorno (per il tempo) e calando dalla protezione alta a quella più bassa per il fattore di protezione della crema solare usata.

L’esposizione al sole, inoltre, va fatta negli orari corretti: fino alle 11 e dopo le 15.

Attenzione: i bambini molti piccoli non hanno ancora sviluppato la naturale caratteristica di autoprotezione della pelle con la produzione di melanina, quindi vanno sempre protetti e non esposti al sole.

Fototipo 0: albino. Ha i capelli praticamente bianchi (non il bianco della vecchiaia), la pelle rosa ed è senza efelidi. Occhi trasparenti (ghiaccio) tende a scottarsi sempre e non ha nessuna possibilità di abbronzarsi. La protezione deve sempre essere totale.

Fototipo 1: nordico. Capelli rossi e pelle molto bianca con molte efelidi. Occhi chiari (azzurri o verdi) tende a scottarsi con estrema facilità. L’esposizione va da 5 a 20 minuti con protezione che deve iniziare con la “totale” per arrivare alla 15. Non dovrebbe mai prendere il sole senza protezione.

Fototipo 2: scandinavo. Capelli biondi, pelle chiara e occhi chiari, poche efelidi. Tende a scottarsi con facilità e quindi l’esposizione deve andare da 10 a 30 minuti. La protezione da usare parte dalla “totale” all’inizio fino alla 12, non sotto.

Fototipo 3: celtico. Pelle chiara e capelli castano chiaro. Occhi verdi o castano. Può scottarsi e l’esposizione va da 20 minuti a due ore. La protezione deve essere da totale a 10.

Fototipo 4: normanno. Capelli biondi e pelle naturalmente dorata con occhi azzurri e castani. Non si scotta facilmente (con la giusta attenzione) e può esporsi al sole, con protezione, da 1 a 4 ore utilizzando una protezione da 10 a scendere fino a 4. Colore dell’abbronzatura: ambrato.

Fototipo 5: mediterraneo. Capelli castano scuri e colore della pelle olivastro. Solitamente non si scotta e l’eposizione può andare da 1-2 ore a 4. Iniziare con protezione 8 fino a protezione 4. L’abbronzatura massima è di colore marrone intenso.

Fototipo 6: indiano. Capelli castano scuro o neri, occhi scuri, non si scotta e non vi sono particolare problemi per l’esposizione al sole. Si può usare un filtro solare contro gli UVA per evitare l’effetto invecchiamento della pelle.

Fototipo 7: africano. Capelli neri, pelle nera. Nessun problema per l’eposizione. Si può usare un filtro solare contro gli UVA per evitare l’effetto invecchiamento della pelle.

I fototipi sono una classificazione indicativa ed ognuno di noi può avere caratteristiche miste. Quindi si deve individuare il fototipo più vicino e poi “imparare” a proteggersi nel modo giusto.