Attività e giochi musicali da fare con i bambini piccoli e grandi

Fin dalla nascita, i genitori usano istintivamente la musica e il canto per calmare e coccolare i bambini, per esprimere il loro amore e la loro gioia e per interagire con loro: cantano ninne nanne e canzoncine, offrono ai bimbi sonaglini e giocattoli sonori, fanno scoprire giochi e attività musicali divertenti. E fanno bene, perché autorevoli studi hanno riconosciuto che suoni e musica hanno effetti benefici sullo sviluppo del bambino, migliorano le abilità sociali e sono un divertente strumento di apprendimento.

Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Per approfondire: benefici-della-musica-sui-bambini

Attività e giochi musicali da fare con i bambini a seconda delle fasi di crescita.

I modi, i tempi e gli strumenti per approcciarsi alla musica variano a seconda dell’età dei bambini. Per esempio i bambini piccoli ascoltano, oscillano e battono le mani a tempo con la musica e quelli in età prescolare inventano canzoni da soli e cantano a se stessi mentre giocano. I bambini un po’ più grandi invece imparano a cantare in gruppo e suonano uno strumento musicale, fino ad arrivare ai bambini ormai adolescenti, ballano, cantano e usano la musica per fare amicizie e condividere sentimenti. 

Scopriamo allora quali sono le attività preferite e i giochi musicali da fare con i bambini a seconda dell’età.

Neonati e attività musicali (0-1 anno)

Questa è fascia di età in cui bambini riescono a riconoscere la melodia di una canzone molto prima che capiscano le parole. La voce dei genitori che cantano la ninna nanna o una canzoncina li rassicura e la musica di giostrine e carillon li rilassa. Non appena sono in grado di farlo, iniziano ad imitare i suoni e istintivamente tendono a muoversi con la musica.

Giochi e attività consigliate:

-tenere una musica soft di sottofondo può essere rilassante, specialmente durante il sonno (meglio comunque evitare volume alti perché si può stimolare eccessivamente il bambino e ottenere l’effetto contrario);
offrire sonaglini, campanelli e giocattoli sonori (alcuni si possono anche creare in casa come qui→strumenti-musicali-fai-da-te-per-bambini);
cantare ninne nanne e canzoncine semplici e brevi e con una voce alta e morbida;
-invitare i bambini a battere le manine mentre si ascolta la musica;
scrivere pochi versi su come lavarsi, vestirsi o mangiare e cantarli mentre si pratica quelle attività.


Attività musicali per bambini piccoli (1-3 anni)

In questa fascia di età i bambini piccoli amano ballare e fare le prime scoperte musicali. La musica aiuta il corpo e la mente del bambino a lavorare insieme e stimola il bambino a fare i primi movimenti migliorandone le capacità motorie. Il sentir ripetere le canzoncine invece li aiuta ad imparare i suoni, i significati delle parole e ne stimola la memorizzazione e li incoraggia a parlare.

Giochi e attività consigliate:


Attività musicali per bambini piccoli in età prescolare (3-5 anni)

I bambini in età prescolare esplorano le sonorità dei materiali di gioco e amano cantare e giocare con la propria voce. Inventano canzoni cantando per le bambole o per i loro pupazzi, ripetono le parole e le melodie, usano i ritmi ben precisi. Le canzoncine preferite sono quelle che parlano di cose familiari come giocattoli, animali, giochi, persone. Inoltre imparano a fare dei ritmi con le diverse parti del corpo e iniziano a distinguere, se guidati, le note alte da quelle basse, i ritmi veloci da quelli lenti.

Esempi di Giochi e attività musicali:

  • La scatola delle canzoni è un bel gioco da fare a casa in qualsiasi momento, sia in famiglia che quando arrivano gli amici. Si tratta di mettere in una scatola altre piccole scatole contenenti oggetti recuperati in casa. Questo oggetti dovranno evocare canzoni già note ai bambini e i bambini saranno invitati a cantarle (nel video l’esempio del gioco).
  • Le onde del mare: far ascoltare ai bambini musica e canzoncine ed invitarli a fare il movimento delle onde del mare con le braccia: quando il ritmo è veloce, i movimenti saranno rapidi e il mare sarà mosso, con un ritmo più lento dovranno fare movimenti più dolci e rappresentare le onde del mare quando è calmo.
  • Suonare con elementi della natura: procuratevi sassolini, legni, conchiglie, gusci di noci, sassi e divertitevi a creare suoni e rumori cercando di individuare a cosa somigliano (rumore della pioggia, della grandine, zoccoli di cavalli e così via).

Bambini e musica in età scolare

La maggior parte dei bambini in età scolare sono affascinati dalle canzoni che implicano il conteggio, l’ortografia o il ricordo di una sequenza di eventi. In questa fascia di età in genere iniziano a esprimere le loro simpatie e antipatie nei confronti di diversi tipi di musica, esprimono interesse per l’educazione musicale e possono iniziare le prime lezioni di musica con veri strumenti musicali. In seguito impareranno le note e a riconoscerne il suono.

Esempi di Giochi e attività musicali:

  • imparare le conte;
  • cantare canzoni con sequenze da ricordare tipo la canzone dei giorni della settimana;
  • cantare canzoni per imparare a contare e imparare l’alfabeto;
  • imparare canzoni con le rime;
  • gioco dell’orso: quando suoniamo una melodia, sulle note alte i bambini devono muoversi immaginando di essere uccelli, quando riconoscono note basse i bambini devono immaginare di essere soldati e muoversi come tali. Quando sentono cambiare strumento i bambini sanno che sta arrivando l’orso e devono andare a nascondersi.
  • il gioco delle note: suonare una canzone sullo xilofono o pianoforte e chiedere al bambino di ripetere e aggiungere un’altra nota; un altro bambino suonerà la prima e la seconda nota e ne dovrà aggiungere una nuova. Questo creerà una sequenza di note che dovranno essere memorizzate.

In generale comunque la musica è una piacevole e benefica esperienza qualunque sia l’età del bambino. Se potete -e se soprattutto i bambini vogliono e gradiscono- incentivate questa loro inclinazione e stimolate i bambini ad avvicinarsi alla musica. Non ve ne pentirete.

Doria Vannozzi

Mi chiamo Doria e sono appassionata di web, comunicazione e creatività. Amo tantissimo fare lavori manuali, probabilmente ce l’ho nel dna.
La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi…praticamente una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina.

Lascia un commento