0-12 mesi Bambini Giocattoli

Come scegliere un giocattolo in base alle capacità del bambino nel primo anno di vita

Siete alle prese con le scelte dei giocattoli da regalare a un bambino piccolo?

I primi 12 mesi di vita del bambino sono fatti di crescita, apprendimento e continue esplorazioni.

Il bambino ha una voglia matta di sentire, toccare vedere e capire. E’ estremamente curioso e passa da un interesse all’altro velocemente. Per questo motivo  delle volte  un nuovo  giocattolo riesce a tenerlo impegnato solo per alcuni secondi .

E’ anche vero che spesso ai bambini vengono proposti giochi assolutamente non adatti alla loro età. Vi è  mai capitato di ricevere in regalo un giocattolo adatto a un bambino di 12 mesi per vostro figlio di 6 o 9 mesi? E vedere chi  lo ha regalato rimanere deluso perché  il bambino non lo guardava nemmeno di striscio?

Molte volte  noi adulti siamo portati ad acquistare giochi o libri indicati per bambini più grandi rispetto all’età del destinatario.  Quasi a voler anticipare i tempi o accelerare le tappe di crescita.  Ma non sempre sono scelte azzeccate, anzi!

Ecco quindi in base alle tappe di crescita di un bambino quali sono le caratteristiche che devono avere i giocattoli.

Il  bambino di un mese

A  un mese il bambino vede gli oggetti  a una  distanza di 20-25 cm e non distingue i colori. Non ha ancora l’attitudine ad afferrare gli oggetti e si spaventa per i rumori forti.  Se si vuole regalare un gioco a un bambino di questa età perché lo possa “usare” da subito, bisogna optare ad esempio  per soluzioni come la giostrina da mettere sulla culla che può essere la classica giostrina musicale o quella che proietta anche le luci come la Giostrina Orsetti 3 in 1 di Fisher-Price

CDN41-2-in-1-projection-mobile-d-1

Il bambino di due mesi

A 2 mesi un bambino inizia a fare i primi versetti e sorrisi alla mamma e al papà.  Manifesta le propria felicità agitando le gambine ma non è ancora in grado di interagire con un giocattolo. Si gira verso i rumori ma localizza solo quelli davanti a lui.

Per questo motivo sono ancora adatti degli intrattenimenti come le giostrine, le musiche e i proiettori luminosi.

Il bambino di tre mesi

Arrivato a tre mesi il bambino comincia a riconoscere i volti della mamma, del papà e degli eventuali fratellini. Si gira verso le fonti di suono, riconosce anche gli oggetti che vede più spesso e inizia a cercare di afferrare le cose intorno a lui. Se gli date in mano un giocattolo lo tiene saldamente

Inizia a anche  sollevare la schiena quando viene messo a pancia in giù.

Possono quindi essere adatti a partire da questa età i giocattoli come i sonaglini che catturano l’attenzione e/o quelli  che si possono mordere e che quindi massaggiano le gengive come la tartarughina musicale

CGN90-musical-teething-turtle-d-1

Il bambino di quattro mesi

Un bambino di 4 mesi  riesce a interagire più lungamente.  Con l’aiuto di un adulto riesce ad afferrare gli oggetti ed è stimolato da giochi e giocattoli che gli facciano comprendere il rapporto causa-effetto.

Le proprie mani e i vostri volti rappresentano alcuni  degli intrattenimenti preferiti!

Il bambino di cinque mesi

Continua la fase di grande scoperta del mondo che lo circonda da parte del vostro bambino.

E’ sempre più bravo ad afferrare i giocattoli, interagisce molto e riesce a fare più cose contemporaneamente. Riesce a mettersi a pancia in giù quando è sulla schiena e viceversa. In questa fase sono adatti giochi che emettono suoni e danno sensazioni tattili diverse. Gli stimoli sensoriali  infatti sono importantissimi in questa fase di crescita. Oltre alle varie palestrine gioco, un esempio di giocattolo amato dai bambini di questa età è il Leoncino tante attività di Fisher-Price

CGN89-activity-lion-d-2

Il bambino di sei mesi

Il bambino inizia a stare seduto aiutato da un supporto. Inizia comprendere e a divertirsi con il gioco del cucù. Un bambino di questa età ama far cadere per terra gli oggetti per sentirne il rumore e vedere dove vanno. Quindi armatevi di pazienza potrebbe farlo decine e decine di volte a ripetizione!

Sono adatti a un bambino di questa età i giochi impilabili, le forme da incastrare o i giochi che lo stimolano a gattonare come il Trenino del Cagnolino
BFH95-laugh-n-learn-puppys-smart-train-d-1

Il bambino di sette mesi

Il bambino è a un passo dal cominciare a gattonare. Probabilmente avrà iniziato a strisciare sul pancino. Riconosce i nomi delle persone e degli oggetti e inizia a comprendere il concetto di dentro e fuori. La visione a colori è completamente sviluppata e quindi è  attratto da oggetti colorati e con forme diverse.  Per tale motivo per  lui sono indicati giocattoli come  quello dei blocchi assortiti.

K7167_d_1

Il bambino di otto mesi

Il bambino a 8 mesi inizia a gattonare, afferra oggetti anche piccoli, ricorda eventi recenti e comprende che gli oggetti non spariscono se sono fuori dalla sua visuale (concetto di permanenza degli oggetti ).

In questa fase sono di stimolo e di interesse  per lui i giocattoli che possono offrire una certa interazione o che lo aiutino  a riconoscere i colori degli oggetti.

Un esempio? La palla interattiva il Baby computer Interattivo Smart Stages per i più tecnologici ;)

CCW15-smart-stages-laptop-pink-d-1

Il bambino di nove mesi

Il bambino di nove mesi ha fatto proprie alcune gestualità come il fare “ciao-ciao” con la mano o stendere le braccia per farsi prendere in braccio.

Riesce a stare in piedi appoggiandosi a un mobile o al divano.

Per quanto riguarda la manualità riesce a passarsi un oggetto da una mano all’altra.

In questa fase sono apprezzati i  giochi  che stimolano il linguaggio. Leggetegli libri,  parlate con il bambino, imitate i versi degli animali…Volendo potete supportare queste attività  con giocattoli come il Bruco Cantastorie

L5847_d_1

Il bambino di dieci mesi

Il bambino di 10 mesi inizia a fare i primi tentativi di camminata quando li tenete per mano.

Ama  ascoltare le canzoncine dei bambini e potrebbe anticipare delle frasi, così come riconosce le azioni ripetitive. Ad esempio si aspetta la pappa non appena iniziate a mettervi ai fornelli!

Il gioco del cucù rimane uno dei suoi passatempi preferiti da fare con mamma e papà.

Tra i giocattoli, se il bambino ama cantare e ascoltare le canzoncine l’Orologio Conta Colori Ridi e Impara potrebbe piacergli tantissimo!

CDK05-laugh-and-learn-counting-colors-clock-d-1

Il bambino di undici mesi

Il bambino comincia la sua esplorazione del mondo su due piedi sorreggendosi  sui mobili, divano e sedie.

Inizia ad articolare le parole e a eseguire semplici comandi.

Comprende il significato del “No “ ma non è detto che abbia voglia di ubbidire J

Comprende la differenza tra piccolo e grande.

In questa fase sono di stimolo giocattoli incentrati sulle forme o che permettano interazioni e stimolino il linguaggio come i telefoni giocattolo:

N7322_d_2

Il bambino di dodici mesi

Il primo anno del bambino coincide anche con il primo compleanno  e tanti giocattoli e regali in arrivo.

Il bambino comprende ormai gran parte di tutto quello che gli dite. Ama imitare gesti e suoni. E’ attratto dagli altri bambini ma non gioca con loro.

E’ molto coccolone e dimostra affetto con baci, carezze e sorrisi. I giocattoli più ambiti in questa età sono quelli che stimolano il movimento  come i cavalcabili!

CGX01-laugh-and-learn-smart-stages-scooter-d-1

Dopo questa carrellata di giochi mi preme ricordare che qualsiasi sia l’età il bambino non ha bisogno di chissà quale “infrastruttura” per divertirsi.

Fino ai tre anni difficilmente un bambino gioca in autonomia perché  ha bisogno dell’interazione e della presenza dell’adulto. Delle volte basta poco per intrattenerlo se non fantasia , creatività e coinvolgimento!

 

 

Lascia un commento

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.