Studio Focus Lavoro

focus lavoro

Chi siamo?

Lo Studio FOCUS LAVORO prende il suo nome da un progetto ambizioso: quello di offrire un supporto FOCALIZZATO alle esigenze del singolo in materia di LAVORO. Districarsi tra normative sempre in evoluzione e trovare la strada giusta per la propria necessità può essere semplice se si hanno a fianco professionisti dinamici, competenti, con pluriennale esperienza e costantemente aggiornati al fine di trovare le soluzioni che massimizzano i benefici per il cliente.

Cosa Facciamo?

Lo Studio FOCUS LAVORO offre servizi e consulenza in materia di lavoro sia ad imprese che a privati. Qualche esempio? Assistenza su buste paga, contratti, pratiche con gli enti, assegni familiari e detrazioni, dimissioni, bonus, elaborazione cedolini, gestione controversie e relazioni sindacali… e tanto altro ancora.

Perché ci differenziamo?

Per l’ATTENZIONE che poniamo alla persona, sia esso imprenditore o privato, portando il FOCUS sulla specifica esigenza, “prendendoci a cuore il problema” e fornendo risposte tempestive ed efficaci.

Per la PROATTIVITA’ con cui quotidianamente operiamo; non è il cliente a chiedere ma lo Studio a proporre novità, agevolazioni, benefici con informative specifiche e mirate alle esigenze di ogni differente target.

Dove trovarci?

Visita la nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/StudioFocusLavoro/

Visita il nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCY8LTARpeuxyryHxS8IIRFQ/featured

Articoli pubblicati su PeriodoFertile

Come e quando richiedere la maternità anticipata: tutto quello che serve sapere

Per una futura mamma in attesa l’inizio dell’astensione per maternità sarebbe di rito al compimento dell’ottavo mese di gravidanza. Tuttavia Il testo unico della Maternità e Paternità (art. 17 D.Lgs. n. 151/2001) prevede, in determinati casi, un’astensione anticipata per la lavoratrice.  Si tratta di una misura adottata in quelle situazioni particolari che non consentono alla […]

Continua...


Come fare la domanda per il congedo di maternità obbligatorio?

congedo maternità obbligatorio

Quando la pancia inizia a farsi pesante ed ingombrante è arrivato il momento, per la futura mamma, di fare richiesta di congedo obbligatorio di maternità. Stiamo parlando dei famosi cinque mesi di maternità che vengono fruiti in parte prima del parto ed in parte nel periodo immediatamente successivo. Che cos’è il congedo di maternità obbligatorio […]

Continua...


Guida completa al congedo per i neo papà

congedo neo papà

Quando nasce un bambino nasce anche un papà e sono molte le cose che il nuovo genitore deve sapere al fine di provvedere al meglio alle esigenze del bebè e della famiglia. Una cosa essenziale da conoscere, in ambito giuslavoristico, è il congedo obbligatorio e facoltativo per il padre lavoratore. Si tratta di 6 giorni […]

Continua...


Gravidanza e lavoro: guida pratica completa alle domande da presentare

Gravidanza lavoro

Cosa accade quando una lavoratrice scopre che sta per diventare mamma? Sicuramente viene invasa di una grande gioia all’idea che a breve potrà tenere tra le braccia il bimbo tanto desiderato. Tuttavia, qualche giorno dopo, iniziano a farsi avanti piano piano i dubbi legati all’ambito lavorativo. Non si sa bene cosa dire al proprio datore […]

Continua...


Prolungamento della maternità obbligatoria per neo mamme che svolgono lavori a “rischio”

proroga maternita per lavori a rischio

Il testo unico della Maternità e Paternità (art. 17, c. 2, D.Lgs. n. 151/2001) parla chiaro: se alla neo mamma è affidata un’attività cosiddetta “a rischio” per la salute di madre e neonato, senza possibilità di essere spostata ad altre mansioni, sarà obbligo procedere al provvedimento di proroga dell’astensione obbligatoria fino al compimento del settimo […]

Continua...


Chi allatta? Mamma… papà? I Riposi giornalieri per allattamento

riposi giornalieri per allattamento

C’erano una volta i PERMESSI PER ALLATTAMENTO che spettavano in godimento alla mamma lavoratrice, al termine della maternità obbligatoria, al fine di permetterle di uscire un po’ prima dal lavoro per nutrire il proprio piccolo. Poi la normativa è cambiata, cambiando le regole ed il nome di questi permessi, che oggi si chiamano RIPOSI GIORNALIERI. […]

Continua...