Costumi da carnevale per bambini: come scegliere quello più adatto e sicuro

I genitori adorano comprare costumi di carnevale per i bambini. In effetti è impossibile resistere alla simpatia e dolcezza di un bambino piccolo mascherato, fosse anche con un costume alla buona o con un semplice copricapo. Ma come orientarsi nella scelta? Ecco alcuni consigli!

I genitori adorano comprare costumi di carnevale per i bambini. In effetti è impossibile resistere alla simpatia e dolcezza di un bambino piccolo mascherato, fosse anche con un costume fatto alla buona o con un semplice copricapo.

Le occasioni per mascherare i bambini nel corso dell’anno possono essere svariate: il Carnevale, Halloween, una festa a tema, recite scolastiche, rappresentazioni paesane. Ovviamente, soprattutto in occasione del carnevale, genitori e bambini sono propensi a scegliere il tipo di costume più originale e simpatico, ma forse sarebbe bene dare la massima priorità alla sicurezza e alla comodità del vestito più che allo stile.

Costumi da carnevale per bambini: guida all’acquisto

Se avete voglia o l’esigenza di mascherare il vostro bambino/a per Carnevale o per qualsiasi altra occasione, due sono le possibilità:

  1. o create un costume fatto in casa con le vostre mani
  2. oppure acquistate un costume da maschera già fatto

Creare un costume fai da te è sicuramente più impegnativo e richiede un minimo di manualità, ma è la scelta più adatta se volete decidere in prima persona il modello, le misure, il tessuto e quale altro materiale usare per farlo. Con il fai da te poi si può anche risparmiare, ma questo non è sempre una regola.

Acquistare un costume già pronto invece è la scelta consigliata se non avete tempo o se non siete portate per lavoretti manuali. Di costumi di carnevale in commercio ne potrete trovare tanti sia per neonati che per bambini più grandi, ma a volte capita di doversi accontentare del modello, della misura e del materiale con cui è fatto.

Da cosa mascherare i bambini?

 

La scelta del tema del costume è sempre molto personale.
Se il vestito da carnevale è destinato ad un bambino molto piccolo potete sbizzarrirvi con le idee perché ancora non ha voce in capitolo e voi potete godervelo mascherato da come vi pare (i temi da animaletti o da frutta sono quelli più gettonati per i neonati).
Se invece il costume è per un bambino più grande, potete indirizzarlo verso costumi coerenti con il vostro stile di vita, ma non imponete i vostri gusti, a meno che non sia un costume improponibile e in quel caso cercate di trovare un compromesso. I bambini hanno i loro eroi, i loro personaggi preferiti e vestirsi come i loro idoli li farà divertire molto.

Quali aspetti di un costume meritano più attenzione?

Il tema del costume non è comunque l’unica cosa importante da valutare. In fase di acquisto del costume o o della stoffa, queste le cose cui prestare attenzione:

1. Qualità e tipo di tessuto

Molti costumi di carnevale non sono realizzati con tessuti di alta qualità. Assicuratevi per esempio che il vestito sia morbido e traspirante. I bambini non amano vestiti troppo rigidi o fastidiosi e inoltre la pelle di neonati e dei bambini piccoli è sensibile e può surriscaldarsi rapidamente, quindi prestate attenzione al tessuto con cui è fatto.
Se poi avete modo di cucire il costume da sole, allora non avrete problemi a realizzarlo con la stoffa che preferite. Per aiutarvi, ecco un → elenco di shop dove comprare il tessuto più adatto e qui dove trovare →cartamodelli per costumi da carnevale.
Considerate comunque sempre dove si svolgerà la festa mascherata. Se è al chiuso acquistate pure un costume in stoffa leggera per evitare che il bambino sudi (un costume di cotone è il migliore se riuscite a trovarlo). Se invece è all’aperto, il pile, il pannolenci o pelliccette varie sono tessuti caldi e morbidi ma, sappiatelo, sono sintetici.

2. Semplicità del modello

I costumi da carnevale per bambini è vero che sono belli quando sono fantasiosi e allegri, ma per i bambini (e anche per le mamme) più il costume è semplice e meglio è. Questo perché i bimbi devono essere liberi di muoversi, di saltare e giocare e le mamme devono sentirsi agevolate nel far indossare e togliere il vestito rapidamente senza aver bisogno di una laurea in ingegneria.
Per i neonati e bambini piccoli per esempio i costumi migliori sono quelli a forma di tutina o con bottoni automatici per gambe e cavallo. Le aperture dal basso e soprattutto a strappo sono sempre le migliori anche per un veloce cambio di pannolino.

3.Comodità del vestito 

Un vestito da carnevale comodo è un vestito in cui il bambino non si sente costretto o limitato nei movimenti e non prova fastidi di vario genere come caldo, freddo, prurito ma anche disagio o vergogna. I bambini devono essere felici di indossare il loro vestito e se si sentono a disagio inizieranno a piangere o a tenere il broncio. Perciò, tenete presente che:

  • ad alcuni bambini non piacciono i cappelli, le fasce da tenere in testa, quindi non spingeteli ad indossarli anche se il costume lo prevede;
  • le maschere che coprono la faccia possono essere irritanti per la pelle oltre che rendere difficile la deambulazione e causare problemi di equilibrio. Meglio completare il costume con un bel trucco in faccia, ovviamente con colori adatti alla pelle. Io per esempio li ho trovati qui Set colori per trucco bimbi
  • bottoni, cerniere, velcro e altre applicazioni possono trovarsi in posizioni fastidiose. Assicuratevi che non siano vicino alla pelle dei bambini.

4. Parti e Accessori sicuri

I costumi da maschera dei bambini sono spesso corredati da applicazioni decorative e accessori vari. Assicuratevi che non siano pericolosi per i vostri bambini. Per esempio:

  • i lacci, elastici o nastri potrebbero stringersi intorno al collo del piccolo?
  • ci sono decorazioni e accessori sul costume che sono attaccati male?
  • ci sono applicazioni o parti di accessori che possono staccarsi ed provocare soffocamento se ingerite dai bambini piccoli?
  • il costume ha orli in cui i bambini possono inciampare facilmente?

5. Della giusta taglia

Considerare bene l’età del piccolo e confrontarla con la taglia del costume è la cosa migliore per sceglierne un vestito da carnevale adatto. Di solito nella descrizione del costume ci sono le fasce di età e le dimensioni del vestito in altezza e larghezza, quindi assicuratevi che la taglia sia quella giusta per vostro figlio. Generalmente si preferisce prendere un costume che sia leggermente più grande, vuoi perché i bambini possono dover indossare il costume con qualche indumento in più sotto, vuoi perché i genitori vogliono poterlo sfruttare anche per l’anno successivo. Il mio consiglio comunque è di non esagerare con la taglia. Dover indossare un costume troppo grande e ingombrante è davvero fastidioso e goffo.


Non mi rimane che augurarvi buon divertimento e suggerirvi di dare un’occhiata alla nostra sezione dedicata al CARNEVALE nel caso in cui abbiate bisogno di idee e suggerimenti per acquistare o cucire vestiti per bambini piccoli, bambini più grandi e per tutta la famiglia.