10 divertenti giochi d’acqua per bambini, da provare!

Con l’inizio dell’estate e delle giornate afose, dichiaro ufficialmente aperta la stagione…dei giochi d’acqua! Infatti d’estate cosa c’è di meglio per i bambini se non giocare rinfrescandosi con schizzi, pruzzi e bagni refrigeranti?  I giochi con l’acqua oltre ad essere un richiamo irresistibile sono perfetti per divertirsi e trascorrere le giornate più calde, perché offrono divertimento e fresco.

Ma se inventare giochi d’acqua per bambini quando si è al mare od in piscina può risultare facile e naturale, può richiedere un po’ più di ingegno e fantasia se invece si è a casa o al massimo in giardino. Per esempio mi ricordo che da bambina anche il semplice lavaggio dell’auto del papà era una ghiotta occasione per bagnarsi tutti “accidentalmente” 🙂

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Comunque se siete a corto di idee ma volete creare divertenti giochi con l’acqua per far divertire i bambini in giardino, sul balcone o all’aperto eccovi 10 e più divertenti spunti da cui prendere ispirazione. Sono adatti sia per bambini grandi che più piccoli.

Leggi anche: giochi da costruire in giardino e da fare all’aperto

Giochi d’acqua per bambini fai da te

Divertenti irrigatori

giochi d'acqua per bambini

Se avete un giardino o un balcone o uno spazio all’aperto a disposizione, potete creare dei favolosi irrigatori fai da te. I bambini potranno divertirsi per ore a correrci sotto o sopra a seconda dei casi. Per per esempio con l’utilizzo di semplici tubi da acquistare in ferramenta potrete costruire una sorta di piccola cascata sotto la quale i bambini potranno correre e giocare bagnandosi un po’. Utilizzando invece tubo di gomma e una bottiglia forata potete creare un simpatico irrigatore sopra al quale i bambini potranno saltare rinfrescandosi piedi e gambe.


Vasche sensoriali

Se non avete molto spazio a disposizione ma volete far giocare i bambini con l’acqua per farli rinfrescare, potete utilizzare semplicemente dei contenitori di plastica tipo tinozze o bacinelle. Inserendovi dentro acqua e elementi come conchiglie sassi pezzi di legno sabbia e animaletti finti potrete trasformarli in simpatiche vasche sensoriali. I bambini potranno giocarci spostando gli elementi a piacere, filtrando la sabbia o costruendo suggestivi fondali marini.


Materassini ad acqua

Che ne dite di questi strepitosi materassini ad acqua.? Il tutorial che ho trovato spiega come costruirli in casa con dei semplici teli di plastica e poco altro. Sono da posizionare su una superficie piana e liscia come un balcone o un porticato e sono perfetti per far divertire i bambini e rinfrescarli nelle giornate più calde.


Il fiumiciattolo

Ecco un’altro semplice gioco con l’acqua che è possibile costruire con pochissimi materiali. Prendete della carta stagnola, piegatela in più strati cercando di creare una sorta di letto di un fiume e posizionata in giardino. Se avete il posto adatto potete ricreare il luogo tipico di un corso d’acqua utilizzando terra, sabbia, sassi e piccoli ramoscelli oppure potete posizionare la carta stagnola direttamente sull’erba.
Una volta terminato il lavoro, con l’aiuto di un tubo o di un secchio, fate scorrere l’acqua sulla carta stagnola. Avrete creato un divertente fiumiciattolo che i bambini potranno utilizzare per giocare facendovi scorrere foglie, barchette e piccoli giochi.


Giochi con il ghiaccio

Molto divertenti e decisamente rinfrescanti sono i giochi da fare con i cubetti di ghiaccio.
Per esempio con un po’ di acqua e delle semplici tempere, potete creare dei cubetti colorati ghiacciati che i bambini potranno utilizzare come grossi pennarelli con cui dipingere e pasticciare un po’.
In alternativa mettete in freezer un po’ di acqua colorata con coloranti alimentari con infilato uno stecchino ed un triangolo di carta. Una volta che l’acqua si sarà ghiacciata avrete creato delle simpatiche barchette fatte di cubetti di ghiaccio. I bambini potranno divertirsi a farle galleggiare dentro ad una bacinella o al fiumiciattolo di cui ti parlavo sopra.


Giochi con le spugne

Per inventare divertenti giochi con l’acqua le spugne da cucina sono l’ideale. Non solo possono essere utilizzate per le classiche bombe d’acqua, ma possono essere ritagliate e sagomate per creare simpatiche sfere colorate da inzuppare e tirare .
Ma con le spugne si possono anche creare delle originali barchette da far galleggiare su una tinozza piena d’acqua o su una piscinetta.


Percorsi d’acqua verticali

Un bel percorso con tubi e bottiglie da costruire su una parete è senza dubbio il gioco d’acqua più pratico e divertente per chi ha poco spazio. Per costruirlo vi basterà individuare un muro su cui fissare bottiglie di plastica o tubi di gomma su cui far scorrere l’acqua. Questi elementi dovranno essere posizionati in modo tale che, scorrendo in basso, l’acqua cambi spesso direzione. Se non volete impegnare una parete potete costruire il percorso anche su un pannello di legno da fissare dove volete.
I bambini si divertiranno da matti a riempire bottiglie e imbuti e a veder scendere l’acqua per poi ricominciare di nuovo.


Adesso che ci sono le idee, non vi rimane che cercare pochi materiali e mettervi all’opera. Il caldo è già arrivato!

Scritto da Doria Vannozzi di Unideanellemani

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!


Doria Vannozzi

Mi chiamo Doria e sono appassionata di web, comunicazione e creatività. Amo tantissimo fare lavori manuali, probabilmente ce l’ho nel dna.
La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi…praticamente una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina.