Ricette svezzamento bambini 12 mesi, facili da preparare

Dopo aver iniziato lo svezzamento a 6 mesi con il primo brodo vegetale, i primi omogeneizzati e le prime pappe e aver introdotto gradualmente fino ai 10-11 mesi tanti nuovi alimenti, eccoci arrivati finalmente ai 12 mesi. È questo infatti il periodo in cui, d’accordo con il pediatra, ai bambini possiamo dare da mangiare un po’ di tutto.

Dopo l’anno di età infatti, oltre a tutti quelli già insieriti, i bambini possono iniziare gradualmente a mangiare anche gli ultimi alimenti rimasti e cominciare ad abituarsi (se non lo avessero già fatto) anche a masticare pezzetti di cibo più grandi.

A 12 mesi quindi si può iniziare a dare il latte vaccino, l’orzo e il farro, le melanzane e i carciofi, l’albume dell’uovo, il maiale, i pesci più grassi, i frutti rossi, il kiwi, l’uva e noci a piccoli pezzettini, le castagne, le noci, mandorle, i cachi, i fichi, il melone, il miele ed eventualmente, sempre dietro parere del pediatra, anche altri alimenti la cui introduzione era stata rimandata*.

Rimane sottinteso che, anche se sale e zucchero dopo i 12 mesi possono essere utilizzati, è sempre meglio farne uno scarso uso.

(*l’elenco degli alimenti è solo indicativo e non rappresenta uno schema medico da seguire. In ogni caso, prima di introdurre un alimento nuovo, è sempre bene seguire le indicazioni, quantità e tempi del vostro pediatra).

Per approfondire leggi→ tutti gli articoli sullo svezzamento

Ricette svezzamento bambini 12 mesi

I bambini a 12 mesi generalmente mangiano insieme a mamma e papà e mostrano interesse a nutrirsi da soli (meglio dotarli però di posate adatte e di tovagliette per la pappa antiscivolo).
È proprio questo però il momento in cui fare più attenzione a che non mettano in bocca da soli pezzetti di cibo troppo grossi potenzialmente pericolosi. Evitate di dare chicchi di uva interi, pezzetti di wurstel, popcorn o altri cibi che potrebbero rimanere bloccati in gola. State sempre vicino al bambino durante i pasti.

Anche se i bambini di un anno hanno già iniziato a mostrare alcune preferenze di gusto, questa è un’età in cui i genitori si possono modellare e indirizzare le preferenze alimentari dei bambini verso cibi sani e salutari.
È importante quindi proporre un menù equilibrato e cercare di variare spesso i piatti proposti e i modi di cottura, ma sempre nel rispetto dell’appetito dei bambini.

Per aiutarvi in questo compito, ho cercato alcune buone ricette facili da preparare adatte nello svezzamento dei bambini di 12 mesi e più, che potete alternare a quelle da 10 mesi già usate fino ad ora.

Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Gnocchi di spinaci e ricotta al pomodoro

A 12 mesi i bambini hanno già iniziato a mangiare il pomodoro quindi questo bel piatto di gnocchi alla ricotta e spinaci potrebbe piacergli molto. È bene che gli gnocchi siano morbidi e di dimensioni non troppo grandi. Per farli seguite la ricetta di mamma Giorgia.
Ricetta→ gnocchi di ricotta e spinaci al sugo


Risotto con le fave

Questo è anche il momento giusto di far assaggiare piatti con le fave (meglio se cotte), legume povero ed economico, ma ricco di sali minerali e vitamine. Potete iniziare per esempio preparando un risotto alle fave e formaggio pecorino, un piatto stagionale facile da preparare, buonissimo e diverso dal solito.
Ricetta→ ricetta risotto fave pecorino bambini


Prima frittatina al vapore

Fino ad ora dell’uovo i bambini hanno mangiato solo il tuorlo, ma a 12 mesi si può introdurre anche l’albume. Ecco allora come preparare la delicatissima frittatina al vapore di mamma Laura, con uovo fresco bio, latte, parmigiano e olio EVO. Niente sale, basta il parmigiano a dare sapore.
Ricetta→ frittatina al vapore


Filettino di maiale alla pera

Per variare dal solito secondo a base di pollo, tacchino o vitello, ecco un gustoso piatto a base di carne di maiale (preferibilmente magra). I bambini a questa età hanno già assaggiato il maiale quando gli è stato dato il prosciutto cotto, quindi si tratta semplicemente di variare, passando a qualcosa di più importante. Potete prepararlo una volta ogni tanto, preferendo tagli magri. Ecco allora come preparare uno sfiziosissimo e tenero filettino di maiale alle pere.
Ricetta →filetto di maiale alla pera


Salame di tonno

Precisiamo che di salame questo piatto ha solo la forma. Si tratta infatti di una sorta di polpettone di tonno molto morbido dalla forma allungata e da tagliare a fettine. Ai bambini piace molto e lo potranno mangiare facilmente e con gusto. La ricetta è facile e veloce da preparare e si può accompagnare ad una gustosa crema ai fagioli cannellini.
Ricetta→ salame di tonno


Bocconcini di pesce spada

Questo è un piatto particolarmente adatto per far mangiare il pesce ai bambini. Di solito i bocconcini impanati piacciono sempre ai bambini e poi il pesce spada cucinato così non sembra affatto pesce ed è buonissimo anche per gli adulti. Se i bambini non fossero ancora in gradi di mangiare pezzetti così grandi, sminuzzateli.
Ricetta →Bocconcini di pesce spada


Tortine al miele

Eccoci arrivati alla preparazione del dolcetto che può essere utilizzato come gustosa merenda. Si tratta di tortine fatte in casa con l’aggiunta di miele, un alimento che dopo i 12 mesi può essere dato ai bambini. Potrete comunque variare la merenda tutti i giorni, alternando queste tortine a frutta fresca, frullati o yogurt, oppure a gelati fatti in casa se è estate o a biscottini da insuppare nel té se è inverno.
Ricetta → tortine al miele


Comunque se cucinare per i vostri bambini vi piace, potete leggere tutti i nostri articoli

Doria Vannozzi

Mi chiamo Doria e sono appassionata di web, comunicazione e creatività. Amo tantissimo fare lavori manuali, probabilmente ce l’ho nel dna.
La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi…praticamente una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina.

Lascia un commento