Oltre 50 nomi mitologici femminili ispirati alle dee greche e romane

Scopri i più bei nomi femminili legati alle divinità della mitologia greca e romana.

I nomi mitologici hanno da sempre un fascino antico e misterioso. Si tratta in genere di nomi importanti, ispirati a dee, ninfe o altre divinità minori , che a volte non sono semplici da portare: pensiamo ad esempio a nomi femminili come Artemide o Minerva. Questa categoria comprende però anche nomi ricchi di grazia e bellezza come Diana, Dafne, Vittoria o il sempre più popolare Luna.

In questa pagina, abbiamo raccolto per te i più bei nomi mitologici femminili ispirati alle dee della tradizione greca e romana: per ognuno troverai una breve presentazione della divinità o del personaggio mitologico corrispondente e il giorno dell’onomastico. Come vedrai, si tratta quasi sempre di nomi che non sono portati da nessuna santa e che pertanto vengono festeggiati il 1° novembre (Ognissanti).

Nomi mitologici femminili ispirati alle dee della mitologia greca

Bambina con nomi femminili ispirati alla mitologia

Lettera A

AFRODITE: dea greca dell’amore e della bellezza, corrisponde alla VENERE dei romani. Il nome sembra derivare dal greco aphros, ossia “schiuma”, in riferimento al mito della sua nascita. La dea Afrodite, infatti, sarebbe nata dalla schiuma del mare, come rappresentato nel celebre dipinto del Botticelli “La nascita di Venere”. Per questo motivo viene ricordata anche come la dea che rende sicura la navigazione. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre (Ognissanti).

ARTEMIDE: dea della caccia, della foresta, degli animali selvatici e della luna, equivale alla divinità romana DIANA. Nelle sculture e nei dipinti viene rappresentata con arco, freccia e un cervo (suo animale sacro). Figlia di Zeus, è la sorella di Apollo, dio del sole, della musica e della medicina. L’etimologia del nome è sconosciuta e l’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

ATENA/ATHENA: dea greca delle arti, della scienza, della saggezza e della guerra, ed equivalente della romana MINERVA. Nata già adulta direttamente dalla testa di Zeus, era una delle sue figlie predilette. L’origine del nome è incerta e l’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

ARMONIA: figlia di Ares (dio greco della guerra) e di Afrodite (dea dell’amore e della bellezza), era la divinità dell’amore, dell’armonia e della concordia. L’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

AURA: viene ricordata come una delle divinità minori della mitologia greca, figlia della ninfa acquatica Peribea. Rappresenta la personificazione della brezza e della velocità del vento. L’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

Lettera B

BIA: divinità dell’ira e della violenza, veniva raffigurata come una donna armata. Sostanzialmente, era una sorta di “guardia del corpo” di Zeus, il padre degli dei. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera C

CALISTA/CALLISTA: il nome deriva dal greco kallistos, che significa “la più bella”. Callisto era una vergine ancella di Artemide, che venne sedotta con l’inganno da Zeus e trasformata in orso per vendetta dalla moglie del dio, ERA. Successivamente, Zeus le donò l’immortalità tramutandola nella costellazione dell’Orsa Maggiore. L’onomastico può essere festeggiato il 25 aprile o il 2 settembre.

CASSANDRA: nella mitologia greca era figlia del re di Troia e sacerdotessa di Apollo, divinità della musica, delle scienze mediche e della profezia. Pur avendo il dono della preveggenza, fu condannata a non essere mai creduta per aver rifiutato l’amore del dio. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

CIRCE: dea figlia del Sole e della ninfa oceanica Perseide ed esperta di pozioni magiche (per questo è nota anche come Maga Circe), compare per la prima volta nell’Odissea di Omero. Dopo aver trasformato con l’inganno i compagni di viaggio di Ulisse in maiali, viene sconfitta da Ulisse stesso che poi ne diventa l’amante. Nel tempo, è diventata simbolo di seduzione e potere femminile. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

CLIZIA: era una ninfa innamorata di Apollo ma non contraccambiata, che per il dolore si trasformò in Eliotropio, un fiore dal dolce profumo di vaniglia che proprio come il girasole segue il movimento del sole durante il giorno. Il nome deriva dal greco “nobile, famoso” e l’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

CLIO: nome della musa della storia, che custodiva la memoria delle città e degli uomini. Il nome deriva dal greco “proclamatrice”, ma può significare anche “celebre”, “rendere famoso”. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

CLOE/CHLOE: è un epiteto di DEMETRA, dea della natura e dei raccolti, e significa “erba verdeggiante”. L’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

CLORI/CLORIS/CHLORIS: dal greco “verde chiaro” ma anche “germoglio”, era il nome della dea dei fiori e della vegetazione, equivalente alla divinità romana FLORA. L’onomastico è il 1° novembre.

CORA: appellativo di PERSEFONE, dea regina dell’oltretomba e protettrice dell’agricoltura, deriva dal greco kore che significa “fanciulla, vergine”. Il dio Ade, suo marito, dopo averla rapita per farne la sua sposa, le aveva concesso di trascorrere sei mesi all’anno sulla terra, che ogni volta rifioriva al suo ritorno. A questa dea si deve quindi l’alternanza delle stagioni. Un’altra variante del nome è CORINNA, nome di una poetessa dell’antica Grecia. L’onomastico è il 1° novembre.

Lettera D

DAFNE/DAPHNE: ninfa di straordinaria bellezza, rifiutò l’amore del dio chiese protezione ai genitori, che ascoltarono le preghiera della giovane e la trasformarono in pianta d’alloro. L’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

DEMETRA: dea protettrice della natura, delle messi e dei raccolti, corrisponde alla romana CERERE. L’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

Lettera E

ELENA: nella mitologia greca, Elena era la donna più bella della terra. La sua fuga dal marito con l’amante Paride fu all’origine della guerra di Troia raccontata nell’Iliade. Il nome sembra derivare dal greco Helene, “fiaccola”, ma potrebbe avere origine anche da Selene, termine greco che indica la luna. L’onomastico viene festeggiato tradizionalmente il 18 agosto.

ELETTRA: secondo il mito, era figlia di Agamennone (re di Micene) e di Clitemnestra, e insieme al fratello Oreste uccise la madre per vendicare l’assassinio di suo padre. Elettra è però anche il nome di una delle Pleiadi, le sette ninfe che furono trasformate in stelle e oggi formano l’omonima costellazione. Il nome deriva dal greco “splendente” e l’onomastico viene festeggiato il 14 ottobre.

ERA/HERA: sorella e moglie di Zeus, era la divinità del matrimonio e della famiglia e rappresenta l’equivalente della dea romana GIUNONE. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

ESTIA: dea personificazione del focolare domestico corrispondente alla romana VESTA. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera F

FEBE/PHOEBE: divinità associata alla luna e figlia del cielo (Urano) e della terra (GEA). In quanto madre di LATONA, Febe è praticamente la “nonna” della dea Artemide e del dio Apollo. Il nome deriva dal greco phoebe, che significa “brillante, luminoso, puro”. Onomastico 3 settembre.

Lettera G

GEA: dea primordiale che rappresenta la potenza divina della terra ed è considerata l’origine stessa della vita. Onomastico 29 settembre.

Lettera I

IRIDE/IRIS: messaggera degli dei e personificazione dell’arcobaleno. Iris è anche il nome di un fiore simbolo di sincerità e saggezza. L’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

ILIZIA: dea protettrice del parto e associata all’ostetricia. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera L

LATONA: madre di Apollo e di Artemide, viene ricordata come la dea protettrice dei giovani. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

LAVINIA: leggendaria principessa dei latini e sposa di ENEA, eroe protagonista del poema epico di Virgilio a lui dedicato: l’Eneide. Il significato del nome è incerto e l’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

Lettera M

MAIA/MAYA: la più grande e la più bella delle sette Pleiadi, ninfe figlie del titano Atlante tramutate in stelle. Fu madre del dio Hermes (il messaggero degli dei) e da lei deriva il nome del mese di maggio. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera N

NIKE: divinità alata personificazione della vittoria. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

NIOBE: figlia del re Tantalo, secondo il mito si vantò di essere più feconda della madre di Apollo e Artemide e per questo fu punita con l’uccisione dei suoi numerosi figli. Per il dolore si trasformò in una statua di roccia e da cui scaturì una fonte. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera P

PENELOPE: nome della moglie dell’eroe omerico Ulisse e simbolo di moglie fedele e virtuosa. L’onomastico si può festeggiare il 5 maggio.

PERSEFONE: vedi CORA. Onomastico 1° novembre (Ognissanti)

Lettera R

REA: antica divinità greca madre di Zeus. Onomastico 1° novembre (Ognissanti). Vedi anche REA nella mitologia romana.

Lettera S

SELENE: titanide della luna, nella mitologia greca è la personificazione della luna piena. Il nome deriva dal greco selas, che significa “luce, splendore” e in greco vuol dire letteralmente “luna”. L’onomastico è il 1° novembre (Ognissanti).

SCILLA: nella mitologia greca è il nome di una bellissima ninfa che fu tramutata in mostro dalla gelosa CIRCE. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera T

TALIA/THALIA: figlia di Zeus e musa della commedia, era la più giocosa delle nove muse protettrici delle arti e della memoria. L’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

Lettera Z

ZEA: altro appellativo di Ecate, divinità della magia, signora dell’oscurità e della notte, e personificazione della luna calante. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Nomi mitologici femminili ispirati alle dee della mitologia romana

Nome mitologia per bambina

Lettera A

AURORA: sorella del Sole e della Luna, è la dea che personifica l’aurora e apre le porte del nuovo giorno. Corrisponde alla dea greca Eos. Onomastico: 7 dicembre o 20 ottobre.

Lettera C

CERERE: era la divinità della fertilità e della terra, equivalente alla greca DEMETRA. Nel nome Cerere troviamo la radice indoeuropea ker e significa “colei che ha in sé il principio della crescita”. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera D

DIANA: era la dea romana della caccia, ma allo stesso tempo protettrice degli animali selvatici e dei boschi, e in quanto tale può essere identificata con la divinità greca ARTEMIDE. Sorella del dio Apollo era considerata anche personificazione della luna. L’onomastico è il 10 giugno.

Lettera F

FLORA: antica dea della fioritura e della primavera e sposa di Zefiro, dio del vento dell’ovest. L’onomastico viene festeggiato tradizionalmente il 24 novembre.

FORTUNA: dea della fortuna, del caso e del destino. Generalmente era rappresentata bendata e con in mano una cornucopia (simbolo di abbondanza). Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera G

GIUNONE: moglie di Giove, era la divinità del matrimonio, della famiglia e del calendario. Corrisponde alla dea greca ERA. L’onomastico può essere festeggiato il 1° novembre (Ognissanti).

Lettera L

LUCINA: era la divinità del parto e può essere associata alla dea greca ILIZIA. Il nome significa “colei che porta i bambini verso la luce”. Onomastico 30 maggio.

LUNA: equivale a SELENE, divinità greca della luna. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera M

MINERVA: dea della guerra giusta, della saggezza e dell’intelligenza, è l’equivalente romano di ATENA. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera P

PROSERPINA: divinità romana corrispondente alla greca PERSEFONE/CORA. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera R

REA: nella mitologia romana, è la madre di Romolo e Remo (Rea Silvia). Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

Lettera V

VENERE: divinità dell’amore, della bellezza e della fecondità e madre di Cupido, corrisponde alla dea greca AFRODITE. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

VESTA: rappresentava la dea del focolare domestico, equivalente della divinità greca ESTIA. Onomastico 1° novembre (Ognissanti).

VITTORIA/VICTORIA: può essere identificata con la divinità greca NIKE ed è la dea che rappresenta la vittoria in battaglia e sulla morte. Vittoria veniva rappresentata come una donna alata e una corona di allora tra le mani. L’onomastico può essere festeggiato in diverse date, tra cui il 2 febbraio, il 12 febbraio e il 10 luglio.