Zaira, il fiore che sboccia

Scopri origine, significato, onomastico, popolarità, diffusione e curiosità del nome Zaira. "Zaira" è anche una tragedia di Voltaire.

Zaira è un nome femminile di origine araba che significa “fiore che sboccia”. Il suo onomastico è il 21 ottobre ed è un nome raro diffuso in particolare nel Nord Italia.

Origine del nome Zaira

L’etimologia è araba.

Significato del nome Zaira

Deriva da zahra, che significa “fiore” e “splendore”, con l’accezione di bellezza lucente, quindi poeticamente si può tradurre con “fiore che sboccia”.

Onomastico di Zaira

21 ottobre, santa Zaira, martire spagnola (info)

Popolarità

Zaira è un nome raro.

Diffusione

Nord Est Italia

Curiosità

Zaira è la protagonista dell’omonima tragedia di Voltaire. Araba convertita al cristianesimo, è obbligata a fidanzarsi con un sultano musulmano e quindi a convertirsi prima del matrimonio. Nel cercare una soluzione al dilemma spirituale che la angustia, ritarda le nozze, fino a suscitare l’indebita gelosia del promesso sposo, che la crede innamorata di un altro. La storia termina in tragedia.

La principale variante di Zaira è “Zara”, diventata nota come nome di persona quando la principessa del Regno Unito Anna lo diede a sua figlia, Zara Anne Elisapeth Tindall.