PMA Ospedale del Delta (Ferrara)

  • Questo topic ha 141 risposte, 15 utenti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 mesi fa da Fm.
Vedi 25 messaggi-dal 101 al 125(di 142 totali)
  • #1770294 Rispondi
    CuoreSmile
    Partecipante

    Ciao, la diagnosi preimpianto è una biopsia che fanno sull’embrione, solitamente quando diventa blastocisti in 5 o 6 giornata, per individuare problemi genetici. La fanno se ci sono malattie genetiche in almeno uno dei genitori o la consigliano caldamente se l età della mamma è un pó avanzata, tipo la mia (38 anni). Se non te ne hanno parlato probabilmente non rientri in queste casistiche.
    In bocca al lupo 🍀

    Cuoresmile
    #1770300 Rispondi
    Af
    Partecipante

    Ciao Rosa,

    Per quanto riguarda ptg, viene fatta solo se fatta in precedenza o ci sono dei problemi genetici, e poi è un esame a pagamento. Fanno il pk poi vengono fecondati e analizzati e quindi non c’è subito il transfer, ma ci vuole circa un mese per avere il risultato. Ma penso che non sia il tuo caso altrimenti te ne parlava la dottoressa.

    #1771340 Rispondi
    Fm
    Partecipante

    Ciao,
    io e mio marito abbiamo necessità di effettuare diagnosi pre-impianto a seguito di malattia genetica.
    Vorrei sapere come vi siete trovate in questo centro e se qualcuna ha già seguito questo iter.
    Per noi sarebbe la prima volta e sono molto spaventata, sia dello stress fisico/psicologico che di non riuscire poi ad avere una gravidanza con questo metodo.
    Abbiamo avuto una gravidanza naturale che purtroppo è terminata con una IVG a 12+6 per feto affetto ed ora la paura di riprovare è tanta.
    Grazie mille a chi vorrà rispondermi.

    #1773161 Rispondi
    Tommaso
    Partecipante

    Buongiorno,
    potrei sapere da chi doveva fare la microtese, quali sono i tempi d’attesa di questo centro?
    Grazie

    #1773187 Rispondi
    Slurp81
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Fm

    Ciao, io non ho fatto diagnosi pre impianto ma l esito della gravidanza (cioe averla o non averla) non dipenderà credo dal metodo (che dicono essere ormai molto sicuro) bensì dal risultato. Se, e facendo corna, non fosse un buon risultato vi risparmiereste un iter di trasferimento, possibile iniziale impianto e conseguente perdita.. diciamo che potrebbe farvi risparmiare tempo prezioso e darvi la possibilità di impiegarlo con ovociti sani da quel punto di vista o ritentare altri cicli.. Quindi non cambia l esito finale, vi risparmia solo quel tempo che sarebbe poi perso 🙁 oltre ad una delusione ulteriore. Incrocio le dita per te!

    #1773201 Rispondi
    Fm
    Partecipante

    Ciao,
    Grazie mille per la risposta.
    Purtroppo ad oggi abbiamo avuto pareri discordanti anche dai vari genetisti o ginecologi. Ognuno ha la sua linea di pensiero.
    C’è chi ti consiglia di riprovare naturalmente e lasciare la pma come ultima scelta, chi invece ti consiglia di rivolgerti direttamente alla pma. Per una coppia spaventata come noi è difficile prendere una decisione.
    Credo tu abbia già effettuato un percorso di pma, a livello di stress emotivo e fisico posso chiederti cosa ne pensi?
    Noi siamo a due ore da Ferrara ed anche se faremo il percorso tramite SSN ci sono comunque le trasferte da contare e soprattutto gli impegni lavorativi.
    È un mondo difficile, credo soprattutto che non se ne parli abbastanza. Per avere un po’ di confronto e conforto bisogna passare tramite canali online perché nella vita di tutti i giorni non si ha modo di scontrarsi con queste realtà.

    #1773229 Rispondi
    Agnexedda
    Partecipante

    Ciao Tommaso … noi ci stavamo informando per la microtese in quel centro e avremmo dovuto fare la prima visita (di accettazione, non con l’andrologo) lo scorso 13 luglio. Due settimane prima della data della visita ci hanno chiamati per avvertirci che la visita ci veniva spostata (noi proveniamo dalla Sardegna e avevamo già voli e hotel prenotati); nel corso della telefonata mi hanno riferito che comunque non avremmo potuto eseguire la microtese prima del nuovo anno e che avevano ripreso a fare questo intervento il 1 giugno. A quel punto abbiamo valutato poco affidabile il Centro (ci avevamo dato informazioni contrastanti) e abbiamo ritenuto più adatto al nostro caso rivolgerci al Dott. Castiglioni della Clinica San Carlo di Paderno Dugnano (Mi). Abbiamo già eseguito la visita con lui a Milano, il mio compagno sta assumendo la terapia prescritta e ad ottobre verrà eseguita la microtese. Se vuoi altre info siamo a disposizione.. in bocca al lupo! 🍀

    #1773267 Rispondi
    Slurp81
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Fm

    Guarda purtroppo io non conosco la tua storia clinica e i tuoi esami o la problematica specifica di cui parli e le probabilità del suo ripetersi o meno; e non conosco la tua età e il tempo che hai impiegato per ottenere una gravidanza. Sono cose che fanno la differenza quando si tratta di fare una scelta del genere. Inoltre, dovendo ancora andare al primo colloquio (se non ho capito male) non so se vi siano altre indicazioni o esami suggeriti dal centro che potrebbero farti aumentare ulteriormente l impegno necessario (salvo ovviamente un minimo di esami ormonali e del sangue che è comunque probabile tu debba fare). Detto ciò, premettendo che il percorso è molto soggettivo, ti dico che per me non è stato “troppo” stressante se non per l esito finale poi negativo. Partendo dal momento in cui si ha il via libera a iniziare (quindi superato il colloquio e presentati gli esiti di ulteriori esami richiesti eventualmente), tutto sta nel come il proprio fisico reagisce alla terapia (non ho avuto personalmente troppi o grandi “fastidi” e comunque tutti regrediti alla fine) e dai risultati della stessa, cioe dalla risposta in termini di numero di ovociti che si possono ottenere. Se il percorso quanto meno fosse abbastanza sopportabile fisicamente anche per te e avessi una risposta adeguata in termini di numero di ovociti, a mio parere è un percorso tutto sommato che penso si debba provare e, sopratutto la prima volta, sia percorribile senza “troppo” sacrificio perché avresti spinte positive psicologicamente a proseguirlo fino alla fine. La durata della terapia so che a Ferrara (se è quella a ciclo breve) è di circa 12 / 15 giorni (se non hai problemi a farti le punture non dovresti subire troppo lo stress. I monitoraggi sono di numero inferiore ad altri centri e te la potresti cavare quindi con 4/5 giornate di permesso lavorativo complessive. Io penso che tutto dipenda dalla tua età (perché se fossi già un po grandicella anche io sarei per percorrere la pma almeno una volta perché poi non compromette certo la possibilità di provarci anche naturalmente. E devi considerare che avendo questo problema con la pma potresti avere più chance (sempre in base alla tua risposta alla stimolazione) di trovare ovociti sani (per la legge dei grandi numeri più si ha scelta e più possibilità ci sono di trovare quello fortunato. In sostanza..almeno per una volta io metterei in conto un mese di disagio (anche se importante) senza pensieri o alcun dubbio. Considera che non vi sono particolari controindicazioni alla stimolazione. Dopo anni e anni almeno vi è questa conferma. Certo questo discorso vale dando per scontato che tu non sia rimasta incinta al primo colpo e che tu non abbia più 30 anni ma che per te anzi sia stata lunga la strada. Vedila come un opzione “in piu” che nulla toglie alle tue possibilità. Potrai sempre decidere di non ripeterlo eventualmente (corna facendo sempre, non dovesse essere stata poi ancora la volta giusta) ma credo che un mese di impegno dal momento della partenza (escluso il tempo della diagnosi) possa valerne la pena. Mi dispiace per lo spavento che hai. Purtroppo non conoscendo la tua storia clinica e cosa ancora dovrai fare prima di iniziarlo e se ti chiederanno altri esami per esempio, non posso esserti molto utile. Credo che una chiacchierata con loro (se non hai già fatto il colloquio) ti possa chiarire tante cose. Sono molto gentili e disponibili e penso che uscirai dallo studio con meno dubbi.peccato per i chilometri, quelli davvero saranno stancanti 🙁 In bocca al lupo e se avrai voglia facci sapere!

    #1773272 Rispondi
    Tommaso
    Partecipante

    Ciao Agnexedda, grazie per quanto mi riferisci.
    A Paderno Dugnano sia le visite che l’intervento sono con il ticket? Poi come si fa per la conservazione? Gli spermatozoi si lasciano lì o bisogna portarli nella propria regione/ospedale pubblico?
    Per curiosità, che terapia sta facendo? Non me ne ha parlato nessuno finora…

    #1773318 Rispondi
    Agnexedda
    Partecipante

    Purtroppo a Paderno Dugnano sia la visita che l’intervento sono a pagamento. Il resto dell’iter però comprende la crioconservazione degli spermatozoi e la possibilità di seguire il percorso di PMA direttamente lì in convenzione con il SSN (anche per chi è fuori regione, tranne mi sembra per la Sicilia che non ha incluso il trattamento nei LEA). Nel nostro caso lui sta eseguendo una terapia ormonale in vista dell’intervento, funzionale a tenere i livelli di testosterone alti (ma non altissimi), visto che ci sono già livelli di fsh ed lh piuttosto alti.
    Il costo dell’intervento è abbastanza alto, ma noi abbiamo deciso comunque di tentare il tutto per tutto, prima di valutare altre opportunità (tra l’altro abbiamo alle spalle già una TESE fallita).

    #1773322 Rispondi
    Tommaso
    Partecipante

    Grazie ancora per la risposta.
    Ho capito, è privato, quindi, io sto cercando uno pubblico. Al momento ho individuato appunto Lagosanto, ma devo sentirne ancora altri. Voi dovete fare inseminazione poi anche, giusto? Io solo la MicroTESE perché sono molto giovane e non ho ancora una compagna, ho scoperto il problema per caso.

    Anche io ho fsh ed lh alti! Era basso a voi il testosterone, per caso? Gli endocrinologi che mi hanno visitato hanno detto che, siccome non si possono abbassare e il testosterone era normale, non posso fare alcuna terapia.

    Avete capito per quale motivo sono alti? Io ho fatto anche gli esami genetici e l’ecocolordoppler testicolare, tutti negativi. Allo stato attuale, non so quale sia la causa. Sono rimaste come possibilità l’arresto della spermiogenesi e la sindrome a sole cellule del Sertoli, ma ovviamente si scoprono solo durante la microTESE.

    #1773523 Rispondi
    Agnexedda
    Partecipante

    Allora si, ti conviene fare l’operazione in convenzione con il SSN, in modo da non dover sostenere costi. Noi abbiamo più “fretta” perché chiaramente nel mio caso se aspettassimo anni, il fattore età potrebbe incidere notevolmente sulla possibilità di avere figli. Anche nel nostro caso, nonostante tutti gli accertamenti, non è stata individuata la causa. Per la terapia affidati agli specialisti che ti seguono, anche perché ogni caso è a sè! Un grandissimo in bocca al lupo! 🍀

    #1775928 Rispondi
    Slurp81
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Af

    Ciao, com’è andata? Ti hanno dato spiegazioni? E ora come dovrai procedere? Grazie se vorrai rispondere🤞

    #1775929 Rispondi
    Af
    Partecipante

    Ciao,
    Allora mi hanno dato un altra cura per la stimolazione e a settembre il secondo giorno del cicolo posso iniziare.
    Non so se fare anche la ptg questa volta anche perché non abbiamo dei problemi genetici ma avendo provato diverse volte con una gravidanza extrauterina e un aborto lo consigliano. Intanto ho preso tutti i farmaci e ovviamente devo ripetere ecg e esami infettive visto che sono scaduti.

    #1781801 Rispondi
    CuoreSmile
    Partecipante

    Ciao ragazze, penso che per ora il mio percorso con il Delta si debba bloccare! Ho scoperto incredibilmente, di essere rimasta incinta in maniera naturale, ieri ho fatto la prima eco, e per ora sembra andare bene.. Poi si vedrà, resto con i piedi piantati a terra, con la consapevolezza che possa non andare bene, quindi magari ci si risente prossimamente! In bocca al lupo a tutte e CREDETECI SEMPRE!

    Cuoresmile
    #1781807 Rispondi
    Agnexedda
    Partecipante

    Questa è una super notizia.. un in bocca al lupo enorme 🍀🍀🍀 tienici aggiornate se ti va ❤️

    #1786985 Rispondi
    Fm
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Af

    Ciao, leggevo che nello scorso pick up hanno prelevato pochi ovociti, hanno saputo darti una spiegazione?
    Grazie.

    #1787108 Rispondi
    Af
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Fm

    Ciao,
    No nessuna spiegazione. Ora hanno capito la terapia per settembre vediamo.

    #1789099 Rispondi
    Fm
    Partecipante

    Ciao Bastet,
    Ho letto che tu hai visita al centro in Settembre e come noi sembra che voi abbiate necessità di diagnosi pre-impianto perchè siete portatori.
    Ti va di tenermi aggiornata su come va il primo colloquio? Grazie.

    #1789716 Rispondi
    Fm
    Partecipante

    CIao Slurp,
    Io e mio marito siamo portatori sani di beta talassemia, dunque il feto ha una possibilità su quattro di essere affetto.
    Stiamo valutando la diagnosi pre-impianto per eliminare il problema all’origine, ma ogni percorso ed ogni risultato è a sè stante quindi la paura è tanta.
    Abbiamo fissato appuntamento con il centro, speriamo ci chiriscano un po’ le idee.
    Tu hai già iniziato un percorso con loro?

    #1805429 Rispondi
    Binga
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Fm

    Ciao,
    Io ho appuntamento per gennaio, per me è la prima volta, mi piacerebbe confrontarmi con qualcun altro/a che sta affrontando/per affrontare il mio stesso percorso.
    Mi piacerebbe sapere anche delle altre che hanno scritto in precedenza, ma poi non hanno aggiornato più.
    Non so cosa aspettarmi.. c è qualcuno qui che è rimasta incinta dopo aver avuto accesso alle cure a lagosanto??
    Grazie a chi risponderà, anche solo per farci compagnia in questo percorso…

    #1805695 Rispondi
    Giulina
    Partecipante
    In risposta a quando ha scritto Fm

    Ciao! Con mio marito, portatore di neurofibromatosi, abbiamo preso appuntamento ieri per aprile! Che voi sappiate, l esame del cariotipo è necessario per entrambi per eseguire diagnosi pre impianto PGT -M? Anche noi veniamo fuori regione (Toscana).. Sapete quali sono i tempi per avere l autorizzazione dalla propria regione per usufruire del ticket?

    #1809628 Rispondi
    Rosa
    Partecipante

    Ciao a tutte ragazze,
    Per adesso il mio sogno si interrompe qui 😭💔 primo tentativo di ICSI di una blastocisti in 6 giornata trasferita il 17 ottobre… Macchiavo da ieri oggi completamente ciclo con tanto di sangue e pezzi di coauguli 💔 mi sento moralmente distrutta delusa e triste… Ne ho altri 3 congelati pronti per il transfer… Ma con quale stimolo ora trovo la forza di andare avanti 😭 È vero che riuscire al primo tentativo è quasi un miracolo? Ho sentito così…
    Vi prego incoraggiatemi perché per adesso davvero non so dove prendere le Forze

    #1809643 Rispondi
    Binga
    Partecipante

    Ciao rosa, capisco benissimo cosa stai provando, ma non ti arrendere è solo il primo tentativo… so che è difficile in questo momento pensare in maniera positiva, ma è proprio quello che devi fare… pensa a questo avvenimento come un passaggio obbligatorio per arrivare al tuo obbiettivo…qui siamo tutti sulla stessa barca, ma non sarà un primo tentativo a buttarci giù..💪💪💪

    #1813020 Rispondi
    Fm
    Partecipante

    Ciao, al momento io e mio marito abbiamo deciso di fermarci in attesa di avere un colloquio anche con Milano e poi decidere.
    Sinceramente al colloquio conoscitivo con Ferrara non siamo rimasti affatto soddisfatti, siamo stati accolti con una certa freddezza e tutti i ns quesiti e preoccupazioni sono stati liquidati frettolosamente.
    Ci aspettavamo molto di più. Non credevo di essere tenuta per mano durante il percorso, ma quantomeno uscire dalla visita con la mente un po’ più lucida lo avrei sperato.
    Sono certa che probabilmente siamo incappati in una giornata no ma purtroppo per chi si trova ad affrontare questo percorso per la prima volta anche la prima impressione vale tantissimo.

    @Giulina: per la pgt-m serve senz’altro il cariotipo completo. Se hai preso appuntamento per Aprile vedrai che ti diranno tutti gli esami necessari a tempo debito. In linea di massima dopo il primo colloquio non dovrebbe passare troppo per iniziare l’iter. Servono solo tutti gli esami che vengono richiesti che però in circa 45/60gg dovrebbero venire pronti. Per il nullaosta della regione non saprei dirti perchè non siamo entrati in merito, da altre parti mi era stato comunicato che bisogna fare richiesta alla propria Ausl e la risposta è circa in un mese. Quindi diciamo che dopo Aprile siete pronti a partire nel giro di poco.

    @Rosa: mi spiace tantissimo per la tua esperienza, cerca di focalizzarti sui prossimi tentativi. Purtroppo al primo tentativo è quasi impossibile che vada a buon fine, vedrai che hanno capito cosa non è andato come deve e si migliorerà il percorso per la prossima volta.

Vedi 25 messaggi-dal 101 al 125(di 142 totali)
Rispondi a: PMA Ospedale del Delta (Ferrara)


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)


<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width=""> <span style=""> <div class="">