Adozione requisiti e tappe

Vedi 25 messaggi-dal 26 al 50(di 73 totali)
  • #642806 Rispondi
    steffy
    Membro

    Non ho problemi a parlarne e qualunque cosa chiedete pure.

    Dunque noi venivamo da una sterilità inspiegata;e ci avevano proposto un Po di tecniche ma io non me la sentii e prendemmo tempo…
    Un giorno mi ritrovai in chiesa per la confessione e il sacerdote mi mia e tra le mani una immagine di una suora,josipa Jordi che a medjugorie insieme alla sorella hanno un orfanotrofio.
    Da lì mi ritrovai a pensare quante volte,in passato,avevo espresso che “io avrei adottato.”
    Lasciai perdere…
    Facevano troppo male i 3 anni di mancate gravidanze.
    Trascorse altro tempo,io sui forum passai dai racconti parto ai racconti di adozione e un Po come te adesso,mi emozionavo.
    Ne parlai con mio marito ma lui non era pronto,era spaventato e non credeva nelle adozioni.prendemmo altro tempo.

    Forse per “farci contenti”arrivammo ad un compromesso,qualche tentativo di inseminazione e primi approcci all adozione.
    E così ci ritrovammo a percorrere piccoli passi.

    Io ho vissuto molto male le lui,piangevo,non immaginavo di diventare madre con laboratori,catetere…
    Mentre ho vissuto molto bene il percorso di adozione.
    Ai colloqui ero sempre sorridente nonostante la psicologa mi metteva sotto stress Ma all uscita dal suo studio non vedevo l ora di ritornare.

    Io sono molto riflessiva,Non amo fare marcia indietro e nel momento in cui scelsi l adozione e mi sentivo bene,sentivo che c era un bimbo che mi stava offrendo la serenità,la possibilità di realizzare un sogno,non volevo più tornare indietro,sentivo come se lo tradissi.
    Forse non mi crederete ma ho sperato,in alcuni momenti,di non rimanere incinta perché non volevo rinunciare al bene che mi dava il percorso adottivo.

    Mi fermo qui potrei annoiare.

    #642836 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Ma scherzi ?Non annoi affatto anzi  :heart:  qui sei la benvenuta è fa piacere leggerti soprattutto quando  vieni a dare forza e coraggio con la tua esperienza stupenda e a lieto fine come una vera favola  :heart:

    #642842 Rispondi
    steffy
    Membro

    La suora di cui parlavo e suor josipa kordic.

    I momenti di sconforto ci sono stati. A sorreggerci il sogno e la testimonianza di cui aveva adottato.
    All internazionale fummo costretti a rinunciare.non potevamo permetterci i costi e stare lontani dal lavoro per diverso tempo.

    Un giorno andai a controllo dalla ginecologa la quale mi invitava a non demoralizzare e valutare seriamente un altro percorso medico ma ancora una volta rifiutai.
    Si trattava di fivet o cose simili.
    Mi parlava di protocolli,stimolazioni,iniezioni sotto cute,anestesia,…sentivo che stavo per piangere.
    Uscita dallo studio mi “scusai”con mio marito ma io proprio non riuscivo ad un percorso medico preferivo pensare che entro pochi giorni avremmo rinnovato la domanda di adozione e cio mi dava serenita.

    Mio marito non si espose o forse si.
    Andava bene così!
    E dopo qualche giorno consegnammo il rinnovo all’ an.sperando che,come ci dicevano,”passeranno almeno i 3 anni”ora ci avrebbero preso in considerazione…

    #642853 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Io invece ho fatto 3 icsi entrando in un circolo vizioso perché ad ogni tentativo il mio gine mi parlava come se potessi riuscirci perché avevo solo 29 anni e il problema era “solo “maschile e così  ho provato per 3 volte,quelle che il sistema sanitario concede .fatti questi ho deciso di mettere un punto fermo alla fecondazione  .ho realizzato della nostra infertilità di coppia e l’ho accettata in fondo non generare non vuol dire non essere in grado di fare da genitori quindi abbiamo deciso che possiamo sfruttare la nostra capacità di amare per compensare la mancanza di amore di nostro figlio che magari già  ci aspetta da qualche parte  .noi ci mettiamo a disposizione per questo bimbo sapendo che lui diventerà la nostra ragione di vita. Ma tu sola puoi capire quest’ ultimo punto .indubbiamente tu stessa saprai darmi ragione No?

    Io ho iniziato con la fecondazione perché non volevo lasciare nulla di intentato in fondo è lecito voler avere un figlio però ora sono consapevole che non possiamo averlo.

    Per l internazionale noi ci stiamo pensando seppure i limiti sono gli stessi limiti vostri tra lavoro e soldi ma soprattutto quello del lavoro e dei permessi sebbene siano previste le aspettative ad hoc per adozione .Non so proviamo a metterci in carreggiata con an e poi vediamo .di sicuro è un percorso lungo anni però avremo pazienza (spero) 😉

    #642874 Rispondi
    steffy
    Membro

    D accordissimo.il bimbo sarà la vostra ragione di vita e voi sarete la sua.
    Lui ha bisogno di voi come voi ne avete di lui.
    Questo è sempre stato il mio punto di vista.
    Ricordo che la psicologa mi ripeteva:”il bambino ha bisogno di genitori non devi pensare al tuo egoismo di voler essere madre”.ma io non condivido.
    Se scelgo di rimanere incinta soddisfo il desiderio di maternità e con l adozione no?
    Dopo un Po che ribattevo alla fine le lasciai credere di aver capito cosa volesse dire..

    Certo come dici tu e lecito voler un figlio;Io da ragazza pensavo all’ adozione ma quando mi ci sono trovata dentro l ho “rifiutata”,non accettavo di non riuscire a concepirlo,poi piano piano,come scrivi anche tu ne ho preso consapevolezza.

    Non datevi fretta,la pazienza e la prima arma da impugnare in questo percorso;pazienza per la lungaggine,per gli incontri,per gli appuntamenti che slitteranno,per i permessi al lavoro…
    Pazienza pazienza.

    Io non avrei tentato neppure le inseminazione,non mi andava per tale accanimento ma mio marito non voleva rimpianti,ma per altro non ero proprio pronta.

    #643436 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    @Steffy e @didinaTo mi rivolgo a voi che avete fatto tutta la parte burocratica. Bene siamo in fase di compilazione della domanda e di preparazione certificati vari quindi nascita residenza stato famiglia matrimonio….bene allora ho chiamato in municipio e mi hanno detto che non servono quelli originali ma ormai si usano autocerificazioni.vi risulta? Grazie mille in anticipo

    #643443 Rispondi
    steffy
    Membro

    In effetti sulla nostra domanda non erano richiesti i certificati di nascita …

    Ci chiesero dove abitassimo,anni di matrimonio e ci fecero firmare.dunque credo che bastino anche per voi le autocertificazioni

    #643449 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Ah ok allora mi fido .di solito in comune sono un po’ incapaci pensavo non fossero ferrati sull’argomento . Grazie mille allora .Noi praticamente abbiamo (ce li ha rilasciati il gil della nostra zona) i moduli di domanda per an ai e una scheda informativa dove chiede info anche sulla casa .a

    Grazie ancora per il tuo aiuto @steffy

    #643462 Rispondi
    steffy
    Membro

    A noi si scarica on line.
    Ma grosso modo e la stessa cosa.

    Se ti serve altro chiedi pure.

    #644513 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie @Steffy sei carinissima

    Io aspetto che i miei mi mandino i loro documenti e la dichiarazione di assenso all’ ‘adozione e poi vado a depositare la domanda in tribunale.

    Ma bisogna andarci insieme marito e moglie o basta che ci vada uno solo?questa cosa non la so proprio

    #644642 Rispondi
    steffy
    Membro

    Io andai da sola portando con me i documenti originali di mio marito.

    Lo stesso anche al rinnovo.

    #646993 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Buona Pasqua ragazze

    #647036 Rispondi
    steffy
    Membro

    Buona sera e ultimi minuti per augurarvi che sia l ultima pasqua che trascorriate senza i vostri bimbi.

    Io ne ho trascorse 7 e oggi ho potuto vedere la mia bimba sgambettare alla Santa messa,come ogni anno desideravo.

    In questi anni ogni bimbo che guardavo pensavo “immagino quando anche il mio percorrerà le navate della chiesa ed io dovro inseguirlo!”E oggi,ho ringraziato Dio per avermelo concesso.

    Sarà così per tutte voi.crediateci!

    #647283 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    @steffy lo sai che il giorno di pasqua ho pensato proprio a et e alla tua famiglia nuova e completa finalmente. ho pensato a tua figlia che apriva l’uovo con te 😀 non so perchè , non so spiegarti ma so solo che ho sorriso tanto e ho pregato dio perchè conceda anche a me questa gioia. :heart:

    #647318 Rispondi
    steffy
    Membro

    Nonmollare sei tanto cara.
    Ne abbiamo aperte di uova quest’ anno :yahoo: .
    Certo che ci riuscirai anche tu. Bimbi bisognosi di una mamma e un papà ci sono,la procedura è un po lenta ma una volta incastrati tutti i pezzi,ci sarà solo da gioire.

    #649781 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    ragazze buongiorno, aspetto l’attestato di servizio di mio marito che ci mette un bel po’ ad arrivare e poi in tribunale  :yahoo:

    #649852 Rispondi
    steffy
    Membro

    Buongiorno non mollare che attestato di servizio?
    Dopo aver depositato la domanda in tribunale,cosa prevede il vostro percorso?

    Noi abbiamo depositato prima la domanda è poi sono iniziati i colloqui e il corso di formazione e informazione.

    Siamo in poche in questo percorso

    #649876 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    @Steffy a no funziona diversamente:prima il corso (già fatto) poi la presentazione in tribunale  della domanda e relativi certificati tra cui certificati di servizio e busta paga, documenti di matrimonio e convivenza oltre che autocertificazione sulle condizioni della casa ecc ecc tutte cose che erano già richieste sui moduli della domanda. Presentata la domanda poi iniziano le visite mediche e i colloqui con as e psicologi e poi relazione degli stessi al giudice ed eventuale chiamata dallo stesso alla fine del percorso .

    #671719 Rispondi
    gigia83
    Membro

    Salve ragazze, sono nuova del forum e mi intrometto in questa discussione perché leggervi mi emoziona. Anche io sono in attesa di una chiamata dal 6 aprile, data in cui ho terminato tutto l’iter burocratico, ma mi hanno già detta che se ne parlerà al prossimo rinnovo, nel 2020, ma io spero di essere l’eccezione della regola.

    Non arrendersi mai!
    Sono una cicognina alla ricerca da 7 anni, 8 mesi, 19 giorni.
    #672031 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao a tutte, sono anch’io nuova di questo forum. Scriverò con più calma, e meglio, un altro giorno. Ora sono a chiedervi una delucidazione. Nel link che indica all’inizio del topic le varie tappe, alla prima tappa, tra i certificati da presentare, c’è scritto “certificato medico”. Io sono andata dagl mio medico di famiglia ma non ha idea di cosa deve scrivere. Ha detto che forse deve prescriverci degli esami del sangue ma non sa quali. Voi avete informazioni più precise a riguardo? C’è un modello già pronto che lui può compilare scaricabile da qualche parte?

    Grazie mille per l’aiuto!

    😘

    #672332 Rispondi
    steffy
    Membro

    Gigia tieniti sempre pronta. Potresti essere l eccezione. Ad una nostra amica capito di terminare l iter verso giugno e a dicembre arrivo la chiamata.
    Noi invece fummo convocati 20 giorni dopo il rinnovo.

    Maya per certificato medico a noi intendevano quello del medico legale in cui,visionando tutti gli esami sanitari prescritti, attestava che fossimo di sana e robusta costituzione.
    Se non erro al nostro tribunale ora l hanno sostituito con il certificato del medico di base che dovrebbe essere un prestampato in suo possesso.
    Prova a chiedere o alla tua asl oppure direttamente in tribunale.

    #672336 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie per la veloce risposta Steffy! Mi informerò al tribunale perché il medico di base non ne sa niente… Un’altra domanda: Secondo voi ha senso fare domande a più tribunali, o si rischia all’opposto che se ne lavino le mani tutti perché tanto sanno che ti sei rivolta anche altrove?

    Beh, visto che ci sono mi presento meglio. Io e mio marito è da 6 anni che cerchiamo di avere un figlio. I primi due anni (preziosissimi perché ero più giovane) li ho persi per colpa di un ginecologo che mi aveva detto che era tutto a posto, tutto nella norma. Invece ho scoperto poi (grazie a un nutrizionista!!!) che con un ciclo di 22 giorni è praticamente impossibile rimanere incinta, la fase luteale è troppo breve… Nel 2013, dopo aver seguito i consigli di quel nutrizionista bravissimo, rimango incinta ma alla 12esa settimana perdo il mio bimbo per un aborto interno. Qualche mese dopo rimango incinta ancora, sembra andare tutto benissimo ma alla 16 esima settimana perdo tutto il liquido amniotico e la rottura al sacco non si rimargina… Alla 19esima settimana mi arrivano le contrazioni. La mia bimba era viva, fino all’ultimo il suo cuoricino ha battuto, ma era troppo prematura per sopravvivere. Da lì un periodo difficile che solo grazie all’amore immenso di mio marito ho superato. Credevo (e credo) nella natura e ho continuato testardamente solo le vie naturali, quando poi mi sono lasciata convincere lo scorso anno a tentare una fivet. Terribile esperienza e del tutto inutile. Ho prodotto un solo follicolo (che avrei prodotto comunque, anche senza quel cocktail tremendo di ormoni) ma non si è fecondato. Ora, dopo essere stata tentata di provare la rivitalizzazione delle ovaie in Grecia, mi sto convincendo che non c’è bisogno di tutto questo. Che l’amore non ha bisogno di provette, siringhe, ormoni, ovuli venduti e comprati… Ci sono già bimbi che stanno aspettando solo una famiglia che li accolga e li ami. Non so se riusciremo ad arrivare davvero ad essere una di queste famiglie, ma ci vogliamo provare !

    Ciao a tutte!

    #672398 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao a tutte, scusate se mi intrometto ma leggendovi non ho potuto fare a meno di intervenire. Sono mamma ma oggi vi parlo da figlia: figlia di due persone meravigliose che pur non avendomi messa al mondo mi hanno donato tanto amore e una vita straordinaria che mi ha sempre dato gioia e serenità grazie a loro.
    I miei genitori se ne sono andati poche settimane dopo la mia nascita essendo nata prematura sono dovuta rimanere un po’ in ospedale e quel giorno mi stavano venendo a riprendere per riportarmi a casa….ma pultroppo un incidente non li ha mai fatti arrivare. Due anni dopo ho conosciuto quelli che sono diventati a tutti gli effetti i miei genitori. Vi racconto questo perchè ci tenevo a dirvi di che persone meravigliose siete, di quanto coraggio avete e grandi mamme siete o diventerete con questi bimbi. Decidere di donare il proprio cuore a qualcuno a cui sono state tolte persone tanto importanti come i genitori è un grandissimo atto d’amore….il primo,il più grande ed importante di chi sceglie di adottare. :heart: :heart: tantissima stima e un augurio di poter essere presto mamme e di vivere una lunga felice e serena vita con i vostri bambini. Un abbraccio enorme :heart: :bye:

    #672403 Rispondi
    steffy
    Membro

    Maya ho conosciuto forumone che hanno presentato domanda anche in altri tribunali e sono diventate mamme di bimbi nati fuori regione. Io tenterei.ci sono tribunali a cui basta la documentazione e tribunali che vi convocheranno per un colloquio.

    Mi dispiace quello che hai vissuto e sicuramente doloroso.
    Io invece non sono mai rimasta incinta.
    Ti assicuro però che l amore che proviamo per nostra figlia fa dimenticare che non sia stata concepita fisicamente da noi.
    Io scherzosamente, dico che l ho concepita mentalmente perché lei ha tutte quelle caratteristiche,fisiche e caratteriali, con cui ho sempre immaginato mia figlia.

    Sono certa che la strada che imbocchetete vi porterà la felicità.

    #672404 Rispondi
    steffy
    Membro

    Kilie testimonianze come la tua mi riempiono il cuore di gioia. Spero mia figlia sarà come te,ci amerà aldilà delle convenzioni.

    Posso permettermi di chiederti come ti hanno raccontato la verita?
    Io già racconto favole della nostra famiglia ma la vedo ancora troppo piccina.

Vedi 25 messaggi-dal 26 al 50(di 73 totali)
Rispondi a: Adozione requisiti e tappe


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)


<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width=""> <span style=""> <div class="">