Quaderno gravidanza lo scrapbooking ci accompagna

Ben ritrovate a tutte.

Oggi mi butto e vi porto nel mondo della creatività e vi propongo qualche idea carina per creare dei quaderni ricordo per la vostra gravidanza (o quella di una amica) e la nascita del bambino. In inglese vengono chiamato scrapbook e si riferiscono a tutte le creazioni nate da piccoli kit di cancelleria, materiale di riciclo o materiale che in origine aveva altro uso e scopo e tanta  tanta fantasia.

Quelli che vi propongono sono quelli che ho selezionato e preferito per fantasia e semplicità di realizzazione, perché io sono “diversamente creativa” e ho costantemente bisogno di supporti per far uscire qualcosa di accettabile dalle mie mani.

Mi piace svaligiare le varie cartolerie che incontro lungo la mia strada, per ogni posto che visito porto a casa quaderni o penne colorate che puntualmente arrivati a casa finiscono inutilizzate in qualche angolo o cassetto della scrivania perché non do libero sfogo alla mia addormentata creatività. Mi piace conservare nastri, nastrini, cartoncini e fiocchetti vari ma poi li guardo avvilita e sogno per loro un futuro migliore della scatola buia dove li ho riposti.

Aggiungiamoci che non ho costanza e il gioco è fatto.

La mia bimba ha quasi 4 anni e il suo quaderno di nascita è fermo…alla 30^ settimana di gravidanza…ops! Niente, non ce la posso fare!

Ma ora con queste bellissime idee che ho trovato, vi prometto che lo completerò!

Partiamo con qualche idea per il “diario di bordo”.

Io l’ho fatto con qualche foto delle ecografie e tutte le sensazioni che mi passavano per la testa, i testi delle canzoni che mi piaceva ascoltare e qualche confidenza e paura che farò leggere alla mia bimba tra qualche anno. E poi le varie misure e le foto della pancia che cresceva.

Questi quelli che ho trovato su Pinterest e che potete trovare nella board “Scrapbook Gravidanza DIY” del profilo di Periodo Fertile.

Scrapbook_mesi

Scrapbook_2

Scrapbook

Questi sono solo alcuni esempi, fatevi guidare dalla fantasia (sicuramente ne avrete più di me!). Prendete qualche foto e raccontatevi al vostro bambino. Parlategli delle vostre giornate se vi va, delle sensazioni.

Fate fare qualche incursione nel quaderno al papà, le sue foto, i suoi pensieri…rileggerli sarà bellissimo!

E poi arriva il bebè e via di foto e fotine che DOVETE stampare…anche in questo ovviamente io sono rimasta indietro! Ho pochissime foto recenti stampate e qualcuna di quando era piccina è appesa in casa. Nel suo scrapbook per ora ho scritto le varie misure, i suoi progressi, le varie fasi, le sue prime parole e le ore di sonno che mi deve! 😀

Ho trovato anche un tutorial ben fatto in questo blog.

Vi lascio qui qualche idea che potete trovare insieme a tante altre nella board “Scrapbook Nascita DIY” sempre del profilo Pinterest di PF.
Nei pin che ho messo trovate anche alcuni free printable cioè alcune pagine che potete scaricare gratuitamente e stampare.

Scrap_nascita1

Scrap_nascita2

Scrap_nascita

 

È vero che io i miei scrapbook non li ho finiti…ma devo ammettere che farli è stato divertente ed ancora di più è rileggerli e fare qualche aggiornamento strada facendo. Rileggere le mie impressioni circa i suoi piccoli progressi quotidiani, le mie ansie e la stanchezza cronica che veniva compensata dai suoi occhioni felici.

Insomma non vi resta che scegliere il materiale, armarvi di forbici e colla, taglierino e pennarelli colorati, stickers dalle 1000 forme e colori e lasciarvi trasportare dalle emozioni e dalle sensazioni che vi guideranno durante l’attesa e la nascita e crescita del vostro bambino.

Spero di avervi lasciato qualche spunto.

Ancora qualche suggerimento con un video che ho trovato in rete, in inglese ma di semplice comprensione.

Alla prossima!

Francesca Calori

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!