Pilates in gravidanza e nel post parto per tornare in forma

Gli esercizi di Pilates sono un ottimo modo per rimanere in forma non solo durante la gravidanza ma anche per recuperare la tonicità fisica dopo il parto.

Durante la gravidanza il fisico di una donna è sotto pressione, i muscoli addominali si allungano e perdono gran parte del loro tono. Ad esempio la mancanza di tonicità può causare problemi alla schiena.

Chi pratica Pilates durante la gravidanza riprende la tonicità dei muscoli addominali  molto più velocemente di chi non lo ha mai praticato.

Pilates in gravidanza e nel post parto

Che cos’è il Pilates?

Pilates è un insieme di esercizi messi a punto da Joseph Pilates , un  culturista tedesco,  e volti a rafforzare la mente e il corpo.Gli esercizi di Pilates mirano a rafforzare i muscoli ad aumentare la flessibilità e migliorare la salute generale. Nonostante fossero stati pensati nella nella prima parte del 20 ° secolo, hanno cominciato a ottenere  un riconoscimento popolare solo agli inizi del 21 ° secolo. Al giorno d’ oggi 10 milioni di persone nel mondo  praticano  Pilates e i  numeri continuano a crescere.

Perchè il Pilates?

Il Pilates si concentra sul coinvolgimento della mente e del corpo attraverso esercizi specifici che coinvolgono tutto l’organismo. Ogni esercizio viene eseguito con una attenzione particolare alla respirazione, alla forma corretta e più efficiente di movimento. In questo modo si va a  migliorare l’equilibrio, ad  aumentare la coordinazione, e, non ultimo, a diminuire lo stress. Gli esercizi sono relativamente sicuri, a basso impatto e appropriato per tutte le età, dai 10 anni in su.

Il Pilates aiuta a  ritrovare la forma  precedente  la gravidanza e alcune volta addirittura la migliora. Il  Pilates aiuta anche a tonificare la pancia flaccida che si ha sempre dopo il parto. Agisce infatti  rafforzando e e appiattendo  la parete addominale.  Aiuta anche  a risolvere eventuali problemi di incontinenza che molte mamme sperimentano  dopo la gravidanza.

Il  Pilates, concentrandosi  sul rafforzamento e la tonificazione dei muscoli indeboliti, migliora il sonno e riduce al minimo la depressione, affronta positivamente  i problemi di postur , che si sviluppano durante la gravidanza, e prepara la mamma a sollevare e tenere in braccio senza fatica il suo bambino appena nato.

Pilates può anche aiutare le  mamme,  che hanno avuto complicazioni alla nascita,  a recuperare più velocemente. La tecnica di respirazione utilizzata nel Pilates aumenta la quantità di ossigeno che  i polmoni prendono ad  ogni respiro. L’aumento di ossigeno nel sangue  aiuta nel processo di guarigione.

Da quando dopo il parto?

Gli esercizi di Pilates possono essere avviati 4-6 settimane dopo il parto, tuttavia, per coloro che hanno avuto un taglio cesareo è preferibile attendere almeno le  sei settimane post parto.

Ovviamente tutto deve essere eseguito sotto la supervisione di  istruttori professionisti. Meglio se i corsi son o indirizzati specificatamente alle gestanti in  caso di gravidanza. Per il post parto avvisate sempre l’istruttore del vostro stato prima di iniziare il corso.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!