Gravidanza » Il parto » “Nascere con la camicia”, cosa significa?

“Nascere con la camicia”, cosa significa?

La nascita di un bambino è da sempre avvolta da un alone di magia. Dolorosa per la mamma, non è di certo una passeggiata, ma anche  “divina”. Non per nulla è prerogativa di solo noi donne 😉

nascere con la camicia

Ebbene, se il parto può  essere visto come una sorta di “miracolo”, una nascita “con la camicia”, per la sua rarità, da sempre è stata sinonimo di buon auspicio.

Nascere con la camicia, non è altro che la nascita di un bambino avvolto ancora dal sacco amniotico integro.  Il neonato sembra completamente avvolto in una bolla morbida e gelatinosa.

Questo evento interessa solo 1 su 80.000 nascite.

Le nascite di questo tipo sono  rare e  incredibili da vedere. Sono così rare che la maggior parte dei ginecologi e delle ostetriche  non assistono mai a un parto spontaneo con la conservazione del sacco, in tutta la loro carriera.

Quali sono le cause di una “nascita con la camicia”?

Il sacco amniotico è costituito da una doppia membrana e contiene il  liquido amniotico in cui  è contenuto il bambino durante la sua permanenza in utero.

Il bambino galleggia comodamente all’interno di questo sacco durante la crescita e lo sviluppo. Il liquido amniotico è un liquido giallo chiaro che protegge il   bambino dagli urti e lo mantiene alla giusta temperatura.

Questo liquido aiuta a sviluppare i polmoni, lo stomaco, l’intestino, i muscoli e le ossa del bambino.

Le nascite  avvolte dal sacco amniotico  sono meno comuni nei parti  vaginali rispetto alle nascite con taglio cesareo. Questo perché le membrane di solito  si rompono spontaneamente durante il travaglio o poco prima.

Capita anche il travaglio inizi senza che le acque si rompano e proceda  senza che il sacco si rompa, e il bambino di conseguenza “nasce con la camicia”. Durante un  parto cesareo, i medici normalmente passano attraverso il sacco amniotico per sollevare il bambino. Ma a volte possono scegliere di sollevare l’intero bambino e la sacca amniotica per un “parto con la camicia”.

In altre parole: in un parto vaginale, una nascita con la camicia  avviene da sola, completamente per caso. In questo tipo di nascita, un bambino pretermine (o prematuro) ha maggiori probabilità di nascere con il sacco integro rispetto  a un bambino a termine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Winners of the 2020 Birth Photography IAPBP – Internacional Association of Professional Birth Photographers @birthphotogs Apenas três fotografas da América latina receberam essa menção honrosa esse ano, entre 1100 fotógrafos de 52 países. Essas três fotógrafas são BRASILEIRAS e eu sou uma delas ❤ Muita gratidão em meu coração, um concurso tão disputado, tão importante. Quanta honra poder estar entre eles e nosso Baby Noah e Baby Pedro sendo notícias!!! O meu muito obrigado primeiramente a Deus por me capacitar, por conseguir registrar momentos tão especiais. Obrigado ao meu marido @aguitoalexandre por sempre acreditar em mim e insistir para que eu participasse desse concurso e obrigado também Dr Rafael @rafaelangeloavancebaggieri que fez esses partos lindos!!! Meu coração é só GRATIDÃO ❤️ . . . #janabrasilfotografia #birthphotos #fotografiadeparto #fotografiadenascimento #mençãohonrosa #iapbp #focarclicareamarfotododia #hospitalpraiadacosta

Un post condiviso da JanaBrasil Fotografia (@janabrasilfotografia) in data:

Può succedere che un bambino possa nascere con un frammento di membrana che aderisce  a una parte del corpo. Quando questa membrana copre la testa  e/o il volto si parla di “nascita  con il cappello”

A volte il pezzo è abbastanza grande da coprire  le spalle e il torace del bambino, come un cappuccio e un mantello da supereroe trasparente.

Significato di una nascita con la camicia

Come accade per tutti gli eventi rari,   alcune culture e tradizioni credono che le nascite con la camicia abbiano un significato specifico  o addirittura magico.

Nascere con la camicia è visto come un segno di buona fortuna sia per il bambino che per i genitori. I genitori e le ostetriche di alcune culture scelgono anche di seccare e conservare il sacco amniotico per tenerlo come amuleto portafortuna.

Nella nostra cultura è rimasto nel linguaggio comune il modo di dire “essere nato con la camicia” per indicare una persona molto fortunata.

Cosa succede dopo la nascita?

Se il  bambino nasce con la camicia, il medico aprirà delicatamente il sacco pieno di liquido. Il liquido amniotico inizierà a defluire e le membrane si restringeranno attorno al neonato.

Durante la nascita e subito dopo, il bambino riceve comunque  molto ossigeno e tutto ciò di cui ha bisogno mentre è all’interno del sacco amniotico. Il cordone ombelicale (collegato all’ombelico) è pieno di sangue ricco di ossigeno.

Le nascite quindi non sono molto diverse da qualsiasi altra nascita. Se hai un parto vaginale, la differenza principale è che non sentirai rompersi le acque.

Riferimenti:

Malik R, Sarfraz A, Faroqui R, Onyebeke W, Wanerman J. Extremely Preterm (23 Weeks) Vaginal Cephalic Delivery En Caul and Subsequent Postpartum Intraventricular Hemorrhage and Respiratory Distress: A Teaching Case. Case Rep Obstet Gynecol. 2018;2018:5690125. Published 2018 Apr 30. doi:10.1155/2018/5690125

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!