Yoga in gravidanza: 24 schede per affrontare i 9 mesi con l’aiuto dello yoga

“Lo Yoga è eseguire ogni azione come un opera d’arte”.
Swami KripalvanandaI

In questi ultimi anni lo Yoga ha ricevuto sempre maggiori attenzioni e le ricerche scientifiche che ne dimostrano l’efficacia sono diventate sempre più copiose: 312 studi in 23 paesi.

I risultati di queste ricerche sono sorprendenti: oltre il 90% ha riscontrato che lo Yoga ha un impatto estremamente positivo sulla salute, rendendolo una disciplina che si differenzia da tutte le altre, unendo in modo sorprendente il corpo e la mente con benefici assolutamente tangibili.

Una pratica frequente può rivelarsi davvero utile non solo dal punto di vista muscolare, della forza, dell’elasticità e della respirazione, ma ci aiuta a entrare in contatto con la parte più intima di noi, a ritrovare la serenità, a ricentrarci.

Questa disciplina millenaria dai tantissimi benefici, non solo è alla portata di tutti e può essere svolta anche nella propria casa, ma è adatta a tutte le età e ideale anche per le donne in gravidanza.

Per questo, quando ci siamo imbattute nel cofanetto: “40 settimane, ovvero come affrontare la gravidanza con l’aiuto dello yoga” di Valentina Maggetti, yogini e operatrice olistica, abbiamo pensato di condividere con voi questo strumento immediato e utilissimo che può aiutare le donne in dolce attesa a ritrovare ogni giorno equilibrio tra mente e corpo.

40 schede yoga gravidanza

Per chi si avvicina allo Yoga per la prima volta, il libro può essere un supporto prezioso per affrontare la gravidanza con serenità.  Una lettura semplice, piacevole, arricchita da consigli, curiosità e testimonianze e corredata da colorate illustrazioni che facilitano la comprensione, svelando a poco a poco i segreti di questa disciplina millenaria che non ha mai perso il suo fascino.

Per chi già pratica Yoga, ed è curioso di approfondire questo aspetto della disciplina, il libro fornisce spiegazioni accurate, raccogliendo dati che riguardano le modificazioni del corpo durante la gravidanza, sintetizzando alcuni concetti chiave della tradizione yogica.

Il testo è corredato da illustrazioni che esemplificano le varie posizioni da eseguire durante i nove mesi e da tre storie che riguardano altrettante divinità indiane legate alla maternità.

E siccome sulla gravidanza non si finisce mai di imparare abbiamo intervistato l’autrice, Valentina Maggetti per scoprire di più sui benefici dello Yoga in dolce attesa.

Perché lo Yoga è così indicato per le donne in gravidanza?

 Diverse ricerche scientifiche hanno confermato che la pratica dello Yoga è sicura, e ricca di effetti positivi, sia per le donne, che per i loro bambini.

Praticare Yoga durante la gravidanza:

  • Migliora l’equilibrio fisico, che si modifica spontaneamente con l’evoluzione naturale della gravidanza e l’aumentare del volume della pancia.
  • Attiva la circolazione sanguigna e linfatica, contribuendo quindi a ridurre il gonfiore e la pesantezza alle gambe.
  • Riduce i sintomi che spesso accompagnano la gravidanza come la stanchezza, i dolori a livello lombare, la nausea, la costipazione.
  • Migliora l’equilibrio mentale, attraverso gli esercizi di respirazione (pranayama), che favoriscono il rilassamento e l’ascolto profondo.
  • Regola la pressione e il battito cardiaco, migliora la digestione e il riposo notturno e fortifica il sistema immunitario.
  • Aumenta la forza, la flessibilità e la resistenza muscolare, utili per il travaglio e il parto.

Per tutti questi motivi, non posso che consigliare la pratica Yoga, sia a chi già conosce la disciplina, sia a chi vi si avvicina per la prima volta!

Quanti minuti al giorno andrebbero dedicati allo yoga per iniziare a constatarne l’efficacia?

Consiglio sempre alle gestanti che frequentano i miei corsi di cominciare con sessioni da 15 minuti al giorno, per mantenersi in forma e prepararsi al parto. Anche se sono praticanti esperte, invito ad accettare il cambiamento in atto nel corpo e ridurre l’attività.

15 minuti al giorno permettono di entrare in contatto con la dimensione interiore, ritagliandosi uno spazio “dedicato” solo all’ascolto del proprio corpo e del proprio bambino, lontano dalle contingenze del quotidiano. Permettono così di raggiungere lo scopo della pratica, l’unione di corpo, mente e anima. Questo è Yoga!

Prima di cominciare qualsiasi pratica o corso, consiglio sempre di chiedere l’approvazione al proprio medico ginecologo.

Si dice che lo Yoga abbia anche un effetti positivi sulla sfera psicologica. Che impatto ha sulle donne in gravidanza?

 La pratica regolare, aiuta la donna a prendere maggiore coscienza della propria condizione e ad aumentare la propria autostima.

In particolare, la pratica del pranayama (respirazione), oltre a calmare il corpo e la mente, riduce i fattori che portano il corpo a produrre adrenalina, aiutando la mamma durante i difficili momenti del parto.

Ecco in dettaglio gli effetti della respirazione guidata in gravidanza:

  • Libera dalle tensioni, calma la mente, riduce gli stati di ansia o di paura con l’approssimarsi del parto.
  • Aiuta ad accettare il cambiamento e a ritrovare equilibrio interiore.
  • Stimola l’ascolto e sviluppa il legame con il proprio bambino.
  • Attiva il sistema parasimpatico che contribuisce a regolarizzare la pressione e il battito cardiaco, migliorando il riposo notturno e ottimizzare il sistema immunitario.

Se la futura mamma non ha mai praticato Yoga, la gravidanza può essere un buon momento per iniziare?

 La domanda più ricorrente, che mi sento porre dalle ragazze che frequentano i miei corsi per la prima volta è questa:  “Posso iniziare anche se non ho mai fatto Yoga?”

La mia risposta nella maggior parte dei casi è si, se la gravidanza è fisiologica e non vi sono situazioni di rischio conclamato per la mamma o per il feto.

Le uniche controindicazioni legate allo Yoga in gravidanza possono essere dovute alla poca esperienza e preparazione dell’insegnante, o al poco ascolto del proprio corpo e dei propri limiti.

Nella maggior parte dei casi le ragazze che cominciano a praticare, tornano da me anche dopo il parto!

Per acquistare il cofanetto

Sito web: valentinaispirazioneyoga.blogspot.com

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!


Valentina Desario

Spirito libero, da sempre. Appassionata di sceneggiatura, sociologia e letteratura. Copywriter, redattrice, divoratrice di libri, sognatrice con i piedi per terra. Da qualche mese totalmente stravolta dall’arrivo di un paio di occhi più limpidi dell’acqua.