PMA e PGD/PGS: Diagnosi/screening Preimpianto, esperienze?

  • Questo topic ha 163 risposte, 32 utenti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 mesi fa da Leva88.
Vedi 25 messaggi-dal 126 al 150(di 164 totali)
  • #1257561 Rispondi
    Maezua78
    Partecipante

    Ciao a ttte! Sto per compiere 42 anni. Prima fivet effettuata. 3 ovuli prelevati.  3 embrioni prodotti. Mi è stato consigliato la diagnosi preimpianto per l’età. Esito tutti e 3 gli embrioni avevano aneuploide complessa. Non mi è stato consigliato il transfert. Mi hanno detto che potevo tentare un’altra fivet. Consigli?

    #1257562 Rispondi
    Speranza78@
    Partecipante

    Ciao a ttte! Sto per compiere 42 anni. Prima fivet effettuata. 3 ovuli prelevati.  3 embrioni prodotti. Mi è stato consigliato la diagnosi preimpianto per l’età. Esito tutti e 3 gli embrioni avevano aneuploide complessa. Non mi è stato consigliato il transfert. Mi hanno detto che potevo tentare un’altra fivet. Consigli?

    #1257632 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    noi abbiamo fatto le analisi pre impianto solo alla terza fivet… però 3 prelevati e 3 embrioni cresciuti è un ottimo risultato. io ritenterei con un’altra stimolazione e terrei comunque quelli già prodotti in attesa. io ne avevo 14 di ovuli e solo 3 sono arrivati alla stadio necessario e tutti e 3 con anomalie (2 complesse e una semplice). Poi dipende da quali cromosomi sono anomali… avete parlato con un esperto in genetica? noi si, ma è stato molto freddo e negativo…ma la speranza ce l’abbiamo ancora visto che nonostante tutto una bimba ce l’abbiamo (il nostro miracolo :heart: )

    Coraggio e  cerca sostegno! :rose: :good:

    #1257650 Rispondi
    Speranza78@
    Partecipante

    No Stella! Mi hanno detto che i 3 embrioni non sono utilizzabili perché c’è una aneuploide complessa in entrambi. Ma voi avete avuto una bambina anche con un embrione ne con aneuploide semplice? A me non hanno fatto parlare con un genetista. Da Promea di Torino mi hanno detto semplicemente che non era il caso di salire dalla Sardegna 😭

    #1257684 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Noi abbiamo avuto una bambina con la seconda fivet ma non avevamo fatto nessuna analisi (4 anni fa). Semplicemente fortuna o miracolo. Perché a detta del professore di genetica, che abbiamo visto solo dopo la terza fivet per provare ad avere un fratellino o sorellina, il problema è il nostro DNA che non si cambia (siamo usciti dal suo colloquio molto abbattuti). E in effetti gli embrioni con DNA a mosaico multipli li sconsigliano. Il nostro ginecologo alla PMA ci ha fatto vedere alcune statistiche, in alcuni posti (credo fosse USA) hanno fatto transfer con mosaici multipli che hanno funzionato, ma le probabilità sono davvero basse. Alla fine anche un embrione sano potrebbe non svilupparsi, non è una scienza precisa, è la natura…

    Cosa pensi di fare? una seconda fivet?

    #1297875 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Ciao, mi riallaccio a questo post perché ho intrapreso un percorso di FIVET e PGD per la prima volta. Ieri ho fatto il pick-up della prima stimolazione (faccio protocollo duo-stim) e mi hanno appena chiamato per dirmi che dei due ovuli fecondabili, uno si è fecondato bene mentre l’altro ha una fecondazione dubbia che potrà essere chiarita solo nei prossimi giorni. Non ho chiesto altro, ma immagino sia uno di quegli ovuli che rischiano di non diventare blastocisti. Vi è capitato? Mi metto il cuore in pace che quello lo perderò?

    #1297881 Rispondi
    Elena Crestanello
    Amministratore del forum

    Ciao Laelli, se il secondo è più lento , è probabile  che non possa arrivare a blastocisti se dimostra già difficoltà nella prima fase.
    non è possibile escluderlo con certezza, perché in queste cose si vede via via come evolve la situazione, ci sono varie caratteristiche che si osservano durante lo sviluppo embrionale, una di queste è la tempistica di raggiungimento dei vari step di sviluppo.

    Biologa, Ideatrice e Responsabile www.periodofertile.it. - Per contattarmi direttamente puoi scrivere un'email a elena@periodofertile.it
    #1297893 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Ciao Elena, grazie per la risposta velocissima. Quindi non potrebbe essere semplicemente che l’ovulo ci ha messo di più a essere fecondato e per questo i pronuclei non sono ancora ben visibili? Oppure è proprio per questo che viene considerato lento, cioè perché nel momento in cui viene messo in coltura con il seme ci mette di più a essere fecondato? Scusa, eh, parlo senza cognizione di causa, non ho nemmeno idea di quanto ovulo e sperma vengano lasciati in coltura insieme…

    #1297896 Rispondi
    Elena Crestanello
    Amministratore del forum

    Ci sono delle tempistiche precise per la formazione dei  due pronuclei (circa 16-20 ore dopo l’inseminazione) e poi per gli step a 3-4 o 8 cellule.. e le tempistiche giuste rappresentano  un indice della bontà  dell’embrione. Esistono  eccezioni sicuramente che però confermano la regola , aspettiamo e vediamo se ci saranno evoluzioni positive!

    Biologa, Ideatrice e Responsabile www.periodofertile.it. - Per contattarmi direttamente puoi scrivere un'email a elena@periodofertile.it
    #1297901 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Grazie, chiarissima!

    #1322127 Rispondi
    Vale
    Partecipante

    Buongiorno,

    sono nuova nel forum ma vi leggo spesso. Dopo due aborti spontanei stiamo facendo un pò di analisi tra cui pannello per la trombofolia, cariotipo etc… Stiamo valutando lo screening pre-impianto (PGS), qualcuna l’ha fatta e ha avuto successo?

    Grazie mille

    #1322230 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Ciao Vale, io faccio PGD e PGS e sto aspettando l’esito delle analisi…

    #1322316 Rispondi
    Vale
    Partecipante

    Ciao Laelli,

    grazie per la risposta. Dove sei seguita? Come ti stai trovando? Se posso chiedere anche tu lo stati facendo in seguito ad aborti?

    Grazie mille

    #1322352 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    No, non ho storie di aborti, lo faccio perché sono portatrice di una mutazione genetica e vorrei non trasmetterla. Quindi in realtà io ho iniziato questo percorso per la PGD e mi hanno proposto di fare già che c’ero anche la PGS. Sono seguita al Demetrra di Firenze e mi sto trovando bene, solo qualche problema di comunicazione che ha portato a farmi perdere un po’ di tempo utile, ma a parte questo mi sembrano competenti…

    Tu hai già iniziato o ci state ancora pensando?

    #1322359 Rispondi
    Vale
    Partecipante

    ci stiamo pensando e nel frattempo stiamo aspettando gli esiti per la trombofilia…sono molto indecisa perché non ho mai fatto FIVET e non so cosa aspettarmi

    #1322421 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Neanche io l’avevo mai fatta e se devo essere onesta non l’ho vissuta in modo particolarmente “emotivo”. Facevo quello che mi dicevano di fare e basta. Certo c’è un po’ di ansia ai monitoraggi, al pickup e tutte le volte che devi aspettare una loro telefonata per sapere quanti ovuli si sono fecondati, quanti sono arrivati a blastocisti, quanti sono sani,… immagino che farlo per due o più volte “logori” un po’. Io non ne so tanto di queste cose, ma ho letto post di ragazze che dicevano che con la  PGS si sono risparmiate il dolore di altri aborti o perché sono riuscite o perché hanno scoperto che non sarebbero mai riuscite.

    Posso chiederti che cos’è che vi frena? Hai più paura della FIVET o di incorrere in un altro aborto?

    #1322907 Rispondi
    Vale
    Partecipante

    Probabilmente di fare tutto questo per poi scoprire un altro aborto, non lo so neanche io a dire il vero. Ho letto anche io di persone che con la PGS hanno in qualche modo risolto però poi ho anche letto che nonostante l’impianto di embrioni euploidi (controllati con PGS) comunque non sono riusciti a risolvere…forse ho paura di rientrare in questa casistica

    #1322959 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Capisco…

    Però immaginati il peggiore degli scenari, e cioè di non poter avere figli. Potresti capirlo da sola, dopo l’ennesimo aborto e anni di tentativi alle spalle, oppure potresti capirlo subito, grazie alla PGS, e avere almeno una spiegazione agli aborti. Avere una spiegazione agli aborti non sarebbe meno doloroso, ma ti permetterebbe di dare un nome al problema (che ti aiuterebbe a fartene una ragione) e pianificare meglio le prossime mosse (chessò, ovodonazione o alternative proposte dalla ginecologa). E comunque ti farebbe risparmiare anni di tentativi falliti e dispiaceri chiedendoti il perchè.

    Non so… non voglio spingerti in una direzione o nell’altra, solo provo a mettermi nei tuoi panni e ti scrivo quello che valuterei io per decidere, magari sono spunti di riflessione anche per te…

    E comunque non è che le cose devono per forza andare male 🙂 mia sorella ha avuto due aborti ma ora ha due figli, senza ricorrere a nessuna tecnica di fecondazione, e non era nemmeno più tanto giovincella quando ha deciso di fare figli.

    La PGS non ti dà la garanzia di riuscire a rimanere incinta, ma se i due aborti sono stati solo un caso “sfortunato” ti aiuta a risolvere il problema, permettendoti di selezionare l’embrione più “forte” (tant’è che ne impiantano solo uno), e se non ti aiuta a risolvere il problema, almeno ti dà delle indicazioni per capire quale sia il problema e magari a trovare una soluzione di conseguenza.

    Spero di non averti creato ancora più dubbi…

    #1323103 Rispondi
    Vale
    Partecipante

    Non hai creato altri dubbi, anzi ti ringrazio molto, parole molto preziose. Incrocio le dita per i tuoi esami

    #1338456 Rispondi
    Azzurra
    Partecipante

    Ciao.anche io sono seguita al genera

    #1338464 Rispondi
    Speranza78@
    Partecipante

    Ciao! Tornando indietro non farei la diagnosi preimpianto. Diversi studi dimostrano che anche con aneuploidia complesse un embrione può nascere e anche un embrione sano può non attecchire. Noi non abbiamo problemi genetici e dal nuovo centro me lo hanno sconsigliato. Costa un casino. .  Ora sono in seguito al centro di Chianciano che mi ha chiarito queste cose.la farò il secondo tentativo FIVET a ottobre e poi vedremo. Qualcuno è seguita a Chianciano dal dottore Irollo?

    #1360345 Rispondi
    Laelli
    Partecipante

    Ciao, per chi ha fatto PGD, quanto dura il tutto, dal primo consulto al transfer? Il mio centro mi ha fatto perdere un sacco di mesi/cicli, secondo me, tutti per errori dovuti a mancanza di comunicazione. Ma forse sono tempi normali… quali sono le vostre esperienze?

    #1383994 Rispondi
    Eva
    Partecipante

    Ciao anch’io ho eseguito la diagnosi preimpianto. Purtroppo è andata male, tutte le blasto hanno anomalie complesse. L’ho eseguito a Valle giulia a Roma. Non mi aspettavo un risultato cosi, ho molta paura. Qualcuna di voi ha esperienza di più diagnosi, la prima con risultato negativo mentre la seconda con un esito positivo? Non so cosa fare, c’è un modo per sapere se dipende dall’ovocito oppure dallo spermatozoo ? Consigli?

    #1383995 Rispondi
    Eva
    Partecipante

    Ciao @Laelli, io ho fatto la PGS. I risultati sono usciti dopo 15 gg. Per il transfer credo devi aspettare il ciclo perchè se non sbaglio, la terapia inizia il secondo giorno del ciclo.

    #1384000 Rispondi
    Eva
    Partecipante

    Ciao Speranza78@, come sta andando? Anch’io ho fatto la Diagnosi con esito negativo…

Vedi 25 messaggi-dal 126 al 150(di 164 totali)
Rispondi a: Risposta #1322352 in PMA e PGD/PGS: Diagnosi/screening Preimpianto, esperienze?


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)


<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width=""> <span style=""> <div class="">