Ovodonazione -la cellula ovo che dona speranza!

Vedi 25 messaggi-dal 13,226 al 13,250(di 15,073 totali)
  • #1573265 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Ciao Bio, in questi giorni ho scoperto che la puntura di Decapeptyl che devo fare tra qualche giorno, ha un’efficacia che dura 4 settimane, anche se è in un’unica puntura!!! È una bomba…
    Com’è possibile che tu l’abbia fatto per 15 giorni consecutivi? O forse ho capito male…
    O forse cambiava il dosaggio Il mio è 3,75

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1573276 Rispondi
    Michi
    Partecipante

    Buon fine settimana a tutte💙

    Non c’è due senza tre!!!
    #1573299 Rispondi
    Bio99
    Partecipante

    @Maya, mi sa che l’inghippo è proprio lì 😅 ho appena controllato la scatola ed il mio è Decapeptyl 0,1 mg/ml!
    le mie erano punturine tipo eparina..la tua è proprio iniezione?

    #1573315 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    So che devo miscelare la polvere con un liquido e poi farò l’iniezione.
    Speriamo bene… Mi ha anche aumentato tantissimo la dose di cortisone.
    Aiuto…

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1573370 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Ragazze buon fine settimana ❤️
    Assolutamente sì ragazze la chiesa si sa come la pensa…. Io però da credente penso che il medico ci mette la mano ma poi sta al signore…..il resto ……
    E non è questo che va contro il signore sono ben altre cose….
    Grazie di 🙏
    Prego per tutte

    Mai smettere di sognare
    #1573904 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Buongiorno ragazze buon inizio settimana ❤️🤞

    Mai smettere di sognare
    #1573963 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Buongiorno Simo!
    Come stai? Buon inizio settimana anche a te
    😘

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1574018 Rispondi
    Lally1
    Partecipante

    Buongiorno a tutte! Cara Simo anche io credo tanto, magari non vado in chiesa sempre ma ci credo fortemente. La chiesa è fatta di uomini, a me le regole degli uomini mi piacciono poco..e infatti spesso le cambiano, proprio perchè sono regole bigotte che non vanno di pari passo con il progredire dell’umanità. Dio ci ha dato i nostri figli, anche con l’aiuto della scienza, e noi dobbiamo solo pensare ad educarli al meglio, cercando di renderli delle persone oneste e rispettose del prossimo. Poi credo che dobbiamo rendere conto solo ai nostri figli, saranno loro a perdonarci o a capire le nostre scelte se vorremo dirglielo..oppure non glielo diremo mai e moriremo con il nostro segreto.. Di una cosa sono Sicura non ci saranno figli più amati di loro per tutte le peripezie che stiamo facendo per averli

    #1574037 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Dalli hai perfettamente ragione Sono d’accordo con te io credo nel signore. Tutto quello che la chiesa come istituzione e tutte le persone che ci girano intorno sono regole ideali per la maggiore che si sono fatti gli uomini stessi e come dici tu le regole degli uomini poco mi piacciono….

    Il nostro sicuramente è un amore infinito grande che solo noi possiamo comprendere…. La cui entità racchiude paure insofferente che Nessun’altra mamma…. Tutte le mamme amano infinitamente ma noi abbiamo mm in più

    Mai smettere di sognare
    #1574039 Rispondi
    Lally1
    Partecipante

    Simo e ancora non sono nati..vedrai quando nasceranno che amore proverai…si moltiplica ogni santo giorno..

    #1574364 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    🥺🤩😭❤️💪

    Mai smettere di sognare
    #1574789 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Buongiorno ragazze,
    Stamattina ho sentito la clinica di Chania, dopo giorni “burrascosi” tra il mio medico di base e il mio ginecologo…

    Praticamente si rimbalzavano la responsabilità di farmi la ricetta per il Decapeptyl 😳
    Il mio medico diceva che per PMA è mutuabile e che è lo specialista che deve farmela e non lui.
    Il ginecologo invece diceva che non è mutuabile e che poteva benissimo farmela il mio medico di base…
    Un caos.
    Poi mi ha addirittura chiamata ieri mattina il mio medico per dirmi che il decapeptyl è un farmaco con tanti effetti collaterali gravi e che potevo oppormi… Insomma mi ha spaventa.

    Stamattina la dottoressa della clinica, molto gentilmente, mi ha spiegato che non è necessario fare questa puntura e che se mi mette ansia è meglio non farla.
    Mi ha spiegato che me l’hanno prescritta semplicemente perché visti i due precedenti transfer andati male, apparentemente senza una causa precisa (a parte l’ipotesi di non evolutività dell’embrione), di solito introducono questo farmaco nella terapia.
    Ma ha anche aggiunto che non è assolutamente determinante per la riuscita e che quindi posso non farlo.
    La stessa cosa per l’eparina, mi ha detto che il momento semmai più importante per farla potrebbe essere dopo le beta positive e che eventualmente si valuterà se è il caso di introdurla più avanti, però per ora non la devo fare. È sufficiente la cardioaspirina.

    Io sinceramente mi sento sollevata così.
    Questo tentativo come già vi ho detto, lo farò molto sportivamente, giusto per non lasciare un embrione congelato in giro per il mondo.
    Ma le speranze che riponiamo sono minime e preferisco non sottopormi a una terapia troppo invasiva.
    Mio marito mi ha fatto promettere che vivremo quei giorni come una vacanza, senza altre aspettative. E lo capisco.

    Nonostante questo comunque mi hanno quadruplicato la dose di cortisone rispetto alle prime due volte quindi comunque un cambiamento di terapia ci sarà e inoltre ho fatto questa isteroscopia che mi dovrebbe aver lavato l’utero (e poi vedremo la biopsia che risultati mi darà)…
    Insomma, ecco, vi ho scritto per aggiornarvi e condividere quest’ultima scenetta tra i miei dottori 🤦‍♀️

    Riguardo progynova, voi lo trovate? Ho provato solo in una farmacia per ora, ma mi hanno detto che è sempre introvabile.

    Buona giornata a tutte! Grazie per l’ascolto. 🌸

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1574834 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Buon pomeriggio a tutte
    Maya abbatte la scenetta semi comica l’importante è che adesso ti senti un pochino più sollevata…. E concordo con tuo marito sulla promessa ❤️
    Per quanto riguarda progynova io l’ho trovata settimana scorsa due confezioni ma adesso già stanno sparendo…..bah

    Mai smettere di sognare
    #1574856 Rispondi
    Michi
    Partecipante

    È pazzesco come la nostra testa e il nostro cuore siano bombardati di indicazioni da seguire al punto tale che ad un dubbio o perplessità la risposta sia sempre la stessa… “ si ma non è necessario” oppure “ si ma veda lei…”

    Io non so più cosa pensare e questo tuo messaggio mi fa capire che siamo sempre sul filo del rasoio in ogni situazione, dobbiamo rischiare e assumerci delle responsabilità anche se non è il nostro campo di competenza…

    Sono allucinata da certe situazioni è dispiaciuta per tutte quelle come noi che già sono in difficoltà e in più siamo dentro a queste continue centrifughe chiamate tentativi!

    LA VITA È PROPRIO DURA RAGAZZE!!!

    Non c’è due senza tre!!!
    #1574940 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Michi, io in realtà ho apprezzato le spiegazioni della dottoressa della clinica di Chania.
    È stata molto chiara e sincera.
    Non c’è nulla di certo in questo campo e vanno anche loro a tentativi.
    Mi ha fatto capire che l’aggiunta di quel farmaco era solo un modo per modificare la terapia rispetto alle precedenti, ma ha anche aggiunto che non la usano normalmente nel loro protocollo di routine, e che non è determinante per un successo.
    Può migliorare la situazione dell’endometrio, ma potrebbe anche essere superflua nel mio caso visto che probabilmente il mio endometrio per ora dai vari esami sembra ok.
    Invece il rimpallarsi di responsabilità tra il mio medico e il mio ginecologo non è stato piacevole.
    Ma se non fosse successo probabilmente avrei fatto questa puntura passivamente. Così invece sono stata costretta a rifletterci ancora più approfonditamente.

    Oltretutto la dottoressa mi ha ricordato che lo scongelamento della morula non è detto che andrà a buon fine. Anche per questo preferisco prendere questa occasione molto più alla leggera delle precedenti, evitando farmaci molto pesanti.

    Ora sono più serena.

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1574941 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Grazie Simo!😘

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1574945 Rispondi
    Michi
    Partecipante

    Che tu sia serena, visto che di te e il tuo compagno che stiamo parlando, è la cosa più importante, e ne sono felice.

    Io di carattere forse sono un po’ diversa e mi innervosivo in certe situazioni😄, detto ciò si parla di voi… quindi se ti senti bene e se vi sentite meglio e’ già un buon risultato!!!

    Qui si tifa per voi e la vostra piccola morula!!!🥰

    Non c’è due senza tre!!!
    #1574981 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Grazie Michi! 😘
    Non mi fa pubblicare la risposta, riprovo do nuovo…

    A me non fa arrabbiare che la clinica di Chania ammetta di non sapere, di non avere risposte certe.
    Lo so già da me stessa, molto bene.
    La vita non è nelle mani dei medici e questa ne è l’ennesima riprova.

    Mi ha fatto invece molto arrabbiare che la clinica di Heraklion abbia trascurato l’analisi e la selezione del seme di mio marito. Questo si è stato un errore, e si è trascinato dietro in ogni transfer…
    E mi ha fatto arrabbiare anche che non l’abbiano ammesso, insistendo che blastocisti classe A significa sicuramente blastocisti evolutive.
    Questo è falso.

    Una semplice prova sta anche nel fatto che l’analisi preimpianto la fanno su tutte le classi di blastocisti, quindi anche le classe A possono non essere evolutive perché portatrici di difetti genetici.
    Ecco, sentirmi presa in giro non mi va bene.
    Invece quest’ultima clinica è davvero onesta e chiara ad ogni passaggio.

    Intendiamoci, non è che voglio ostacolare le mie probabilità di successo non prendendo dei farmaci che potrebbero teoricamente migliorare la mia situazione.
    Ma sentire il proprio medico curante che ti elenca gli effetti collaterali gravi del decapeptyl legati alla riduzione della densità ossea, all’aumento del testosterone, eccetera, non è una cosa che riesco a prendere alla leggera.

    Quindi mio marito ha deciso che questo tentativo sarà invece molto leggero e molto sportivo. Cioè niente cure invasive. Accettiamo soltanto l’aumento del cortisone e davvero non abbiamo aspettative.
    Anzi poco fa mi ha detto, se la morula non fosse di qualità una volta scongelata, e non si arrivasse al transfer, vorrà dire che faremo vacanza al 100%.

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1575050 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Comunque Maya qualsiasi esito ci sarà , qualsiasi cosa farà la morulina sempre e per sempre noi faremo come dice Michi facciamo il tifo per te❤️

    Mai smettere di sognare
    #1575118 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Grazie! Siete due tesori ❤️

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1575241 Rispondi
    Lally1
    Partecipante

    Buongiorno ragazze! Maya fai bene a fare un tentativo piu leggero e chissa che invece questo non sia proprio quello giusto (sperando amche nella piccola morulina)…e come dici tu al massimo ti fai una bella vacanza e riinizi in un altra clinica…guarda la speranza e avere un piano B aiuta tantissimo

    #1575264 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Grazie Lally, hai ragione!
    Buona giornata. Io ora, giro in bici in pineta 😍

    Amare, sopra ogni cosa.
    #1575572 Rispondi
    Nina
    Partecipante

    Ciao Ragazze,

    Vi seguo da tantissimo tempo. In voi ho trovato delle amiche carissime. Ho pensato di inserirmi nelle vostre stupende conversazioni per dare un piccolo contributo e sperando che condividere la mia esperienza possa essere d’aiuto – come le vostre sono state per me.

    Ho iniziato ad avere problemi nel 2017, quando una cisti dermoide, crescendo piu’ del dovuto, ha danneggiato ovaio e tuba sinistra. Mi operarono d’urgenza perche’ ebbi dolori lancinanti. Avevo 33 anni. Dopo l’intervento mi dissero: non si preoccupi signora. E’ giovane. Ha un ovaio ed una tuba sana. Bene, ho pensato. Ma mi spagliavo. Da quel momento e’ iniziato un percorso ad ostacoli, duro. Ma che mi ha insegnato molto. Ho imparato ad essere felice anche quando mi sento triste. In momenti di grande vulnerabilita’ ho trovato in me una forza inspiegabile. E soprattutto ho capito di avere a fianco un gigante: il compagno di avventura piu’ paziente, comprensivo ed amorevole che potessi desiderare. Sono convinta che l’infertilita’ possa essere un’opportunita’ di crescita.

    Scusate, mi sono dilungata. Cerchero’ di essere breve sulla mia storia clinica. Vedremo se mi riesce!

    Facciamo la prima omologa in un centro che ignora completamente lo sperma di mio marito: con un problema di morfologia (2% di forme normali di spermatozoi) ci sottopone ad una FIVET (senza ICSI). Ovviamente, nessuno dei miei (pochi) ovociti viene fecondato. Mi dicono che il problema sono io: bassa riserva ovarica, qualita’ pessima. Mi consigliano di andare in Spagna, all’IVI, per una ovodonazione. Mio marito e’ di Barcellona e decidiamo quindi di affidarci alla clinica di Barcellona.

    Ovviamente la prima differenza sostanziale e’ stata ICSI (con fertil chip) a seguito di COMET e Fish TEST. Inoltre, mi sottopongo ad una metroplastica con isteroscopia, ERA test e varie analisi per dosare ormoni, TSH etc etc.

    Proviamo due FIVET omologhe, produco sempre poco ma le blastocisti sembrano di ottima qualita’ (Grado A, AB). Niente – tre transfer e tre mancati attecchimenti. Prima dell’ ultimo transfer, alla mia dottoressa di Barcellona sorge il dubbio che l’intervento alla tuba del 2017 mi abbia prodotto un’infiammazione (idrosalpinge). Mi consiglia una sonosalpingografia e di contattare un chirurgo a mia scelta. Trovo un chirurgo ginecologo-endocrinologo dopo essermi confrontata con delle mie amiche. Al nostro primo incontro ci dice che il referto dell’ HyCoSy non e’ chiaro e mi prescrive una isterosalpingografia. La tuba appare dilatata e bloccata pero’ il dottore dissuade sia me che mio marito dall’intervenire chirurgicamente. E’ convinto che i rischi dell’ operazione superino i benefici: ‘ il blocco e’ distale, la fivet lo bypassa, la natura fara’ il suo corso, signora lei e’ giovane, ci vuole tempo e bla bla bla’.

    Mi ricordo che lo guardai negli occhi e gli chiesi: ‘ho l’ultimo embrione criopreservato, e’ sicuro che non e’ necessaria una laparoscopia?. Mi rispose: ‘al 100%’. Decisi di fidarmi.

    Procediamo con l’ultimo transfer. Niente, beta 0. All’IVI trovano una donatrice, prima di stimolarla, la dottoressa mi fa fare un EMMA test per controllare il microbioma uterino. Evidentemente ancora sospetta un’infiammazione. Il risultato e’ super anormale, 0 lactobacilli. Mi prescrive un antibiotico e 5 settimane di probiotici vaginali e orali. Ripeto la biopsia dopo la cura, il microbioma non e’ perfetto ma i valori sono compatibili con un transfer. Stimolano la donatrice. Beta positive ma e’ una biochimica. Secondo transfer: beta 0.

    La dottoressa e’ convinta che io abbia un idrosalpinge. Torno dal chirurgo, mi dice esplicitamente che lui non rimuove tube a donne fertili. Capisco tutto. Mi sono fidata per due anni di un medico che crede piu’ in Dio – o nella natura- che nella FIVET. Lascio la clinica in lacrime e piena di rabbia. Sento Barcellona. La dottoressa mi tranquillizza e mi prenota una chirurgia con un medico che conosce, assistera’ anche lei. Voliamo a Barcellona la scorsa settimana. Mi operano. Trovano una tuba malata, infiammata, piena di siero tossico – e vari focolai di endometriosi che hanno danneggiato anche la tuba destra.

    Morale della favola. Ragazze fidatevi di esperti di riproduzione assistita. Il vostro medico generico, o altri medici, possono prescrivere farmaci e dare opinioni, ma non dovrebbero mettervi in crisi. Bisogna affidarsi a dottori che lavorano con noi e non contro di noi. Se si intraprende una strada che prevede l’uso di tecnologie, spesso aggressive, bisogna seguirla al 100%. Altrimenti si rischia di ottenere risultati suboptimali, come e’ successo a me.

    Maya, io il decapeptyl 3.75 l’ho usato sempre prima di un transfer. E ringrazio la mia dottoressa dell’IVI per avermelo prescritto perche’ oltre a spegnere le ovaie per circa 4 settimane puo’ avere un effetto positivo su forme latenti di endometriosi.

    Non so se aver rimosso l’infezione che avevo alle tube aiutera’ con il prossimo transfer, abbiamo ancora 5 blastocisti criopreservati. Lo spero tanto. Venerdi’ andro’ in clinica. La dottoressa mi togliera’ i punti e mi spieghera’ quale saranno i prossimi passi. Se la causa dei miei problemi ginecologici, che mi perseguitano dal 2017, e’ stata identificata lo devo a lei, alla sua determinazione e attenzione al mio caso (che onestamente era piuttosto complesso).

    Scusatemi per questo post, prometto che sara’ l’ultimo cosi’ lungo! Ho sentito il bisogno di condividere con voi la mia esperienza. E’ la mia personale, spero non vi condizioni. So che ognuna ha un bagaglio e che spesso ci assalgono dubbi quando ascoltiamo il vissuto degli altri.

    #1575584 Rispondi
    Simo
    Partecipante

    Nina ma che ti scusi ?
    Hai fatto benissimo a condividerlo con noi e soprattutto ad essere di aiuto sulla base della tua esperienza dolorosa 💓🙏

    Io ti racconto cosa mi è successo oggi Non so se ridere o se piangere per il momento mi sono incazzata
    ho appena mandato a quel paese una persona che non ha mai detto di essere rimasta incinta di 3 gemelli e che poi ne ha persi 2….
    Quando le è venuto in mente di raccontare la sua storia adesso A me proprio che non gli ho chiesto assolutamente nulla.
    Ma dico io…. È normale secondo voi che mi vieni a dire Mi raccomando stai attenta perché un feto può assorbire un altro?!? Bah Che tatto

    Mai smettere di sognare
    #1575602 Rispondi
    Maya V.
    Partecipante

    Nina grazie per il tuo contributo!
    Capisco benissimo il tuo discorso e posso anche condividerlo.
    Ma non nel mio caso attuale.

    Io non ovulo più da parecchio tempo e non ho più praticamente il ciclo, se non raramente.
    Ho fatto la biopsia endometriale risultata ottima: 100% lactobacillus, e ho fatto svariati tamponi tutti negativi.
    L’isteroscopia diagnostica per ora ha escluso che ci sia un’endometriosi in corso e sono in attesa del risultato finale della biopsia istologica.

    Non ripongo particolare speranza nella mia ultima morula rimasta perché, come forse avrai letto nei messaggi passati, la clinica dove ho iniziato ha fatto degli errori e non ha considerato le anomalie del seme di mio marito.
    Quindi accanirmi su di me, ora, non voglio farlo.
    La clinica stessa, che nel frattempo ho cambiato, dà come prima causa di insuccesso la non evolutività degli embrioni.
    Quindi il decapeptyl non cambierebbe nulla, ora.

    Lo valuterò e accetterò come farmaco, se e quando ricominceremo tutto da zero, dove pretenderò che valutino e selezionino meglio il seme di mio marito.

    In bocca al lupo per il tuo percorso!
    Ti auguro che finalmente le cose per te vadano meglio!!!

    Amare, sopra ogni cosa.
Vedi 25 messaggi-dal 13,226 al 13,250(di 15,073 totali)
Rispondi a: Risposta #1573276 in Ovodonazione -la cellula ovo che dona speranza!


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)


<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width=""> <span style=""> <div class="">