PMA Roma?

Questo argomento contiene 51 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da Margie 1 settimana, 5 giorni fa.

Stai vedendo 25 articoli - dal 1 a 25 (di 52 totali)
  • #728875 Risposta
    Sonia
    Partecipante

    Care tutte…
    Dopo anni di infruttuose ricerche (esami su esami fatti, fatto intervento per rimozione setto, nessuna ulteriore causa apparente), stiamo iniziando a valutare il ricorso alla PMA.
    Dovrò finire prima un altro mese di clomid, poi tornare dal mio ginecologo per tutte le valutazioni del caso.
    Nel frattempo, ho iniziato ad informarmi un po’ su tempi, prezzi e modalità e, visto che comunque non vogliamo metterci troppa fretta e pressione (dopo tutto, non sono tanto piccola, ma a 34 anni ho ancora un po’ di tempo), pensavamo di metterci in lista d’attesa su qualche ospedale pubblico.
    Ho visto che su Roma ci sarebbero il Sant’Anna, il San Filippo Neri, l’Umberto I e il Pertini…
    Qualcuna di voi ha qualche esperienza in queste strutture? Non sono riuscita a trovare online commenti (recenti) su tempi d’attesa, professionalità/umanità dei medici, percentuali di successo, informazioni che invece si trovano più facilmente sulle strutture private…
    Spero possiate darmi qualche dritta, così da arrivare un po’ più preparata al prossimo incontro con il ginecologo…
    Grazie.. :rose:

    #729422 Risposta
    Eleonora
    Membro

    Salve,

    qualcuna di voi si è rivolta alla clinica valle Giulia di toma per iniziare trattamento di fecondazione? Noi saremmo orientati per questo centro ma vorrei sentire qualche esperienza ed i relativi costi… grazie in anticipo a chi mi risponderà…. baci 😘

    #729423 Risposta
    Tata82
    Partecipante

    Salve ragazze,
    Io ho iniziato il percorso a Novembre 2017 presso il policlinico Umberto I, purtroppo apparte la dottoressa Pietrangeli che é un angelo in tutti i sensi, e la biologa Linari, non ci siamo affatto trovati bene, all’epoca gestito dal prof Aragona, lunghe attese la mattina per prelievi e monitoraggi, e per i monitoraggi l’attrezzatura non era il massimo, per il pick-up (prelievo ovocitario) l’anestesia era quasi sempre locale quella totale non la facevano quasi mai, dicevano mancasse l’anestesista. Noi dopo 1 stimolazione sbagliata, una biochimica ed un negativo abbiamo deciso di cambiare struttura, anche se dicono che ora ha cambiato il direttore sanitario quindi non saprei come é la situazione. Io e il mio compagno prima di decidere dove fare l’ultimo tentativo, abbiamo fatto vari colloqui, il San Filippo Neri non ci ha convinti, si appoggia al sant’Anna per pick-up e transfer perché la struttura é in ristrutturazione, e ci sono costi un po’ più alti. Al Sant’Anna invece convenzionato, ci siamo trovati bene ma purtroppo non ci fanno la diagnosi preimpianto che a noi serve fare, perché non abbiamo malattie genetiche di base e per legge non si può fare, qui le liste di attesa sono di un anno. Poi siamo stati al Pertini liste leggermente più corte ma niente diagnosi preimpianto e non ci siamo trovati neanche tanto bene. Siamo andati privatamente all’European Hospital e abbiamo deciso che se non andrà al pubblico sarà la nostra decisione ma per il momento andiamo via da Roma e ci trasferiamo all’Humanitas di Milano per tentare questo ultimo tentativo, un altro mondo, ci é piaciuto da subito, mi hanno fatto Ecografia transvaginale il giorno del colloquio per capire la situazione, il centro é privato convenzionato, noi facciamo con la convenzione, anche all’European che é privato mi avevano fatto la eco il giorno del colloquio, sono gli unici due centri che ci hanno fatto sentire più seguiti. Comunque se posso dare un consiglio e si ha tempo io se tornassi indietro non avrei dubbi e proverei al Sant’Anna.
    Cosa fondamentale fate più colloqui possibili e fidatevi di chi vi fa fare più accertamenti possibili oltre le analisi genetiche e quelle di base.
    In bocca al lupo a tutte!! :good:

    Prima ICSI Dicembre 2017 andata male non fecondato. Transfer di 3 embrioni in Marzo 2018 ma biochimica. Luglio 2018 transfer di 2 embrioni di primo e di secondo livello andato male. Una Blastociste a luglio 2019 non trasferibile in utero...Pronta a ripartire più forte di prima con nuove consapevolezze!! Tanto arriverai o arriverete noi vi aspettiamo!!
    #729597 Risposta
    Chiara
    Membro

    :heart: Ciao, io ti consiglio di affidarti al centro Demetra di Firenze che è in convenzione con il Lazio , senza liste di attesa e a cui puoi accedere pagando solo il ticket.

    Non te lo consiglio per l’aspetto economico sia chiaro, ma perché li ho trovato professionalità, competenza e la dottoressa che ha capito dopo tanti anni quale poteva essere Il problema.. adesso aspetto una bambina in modo naturale ❤️ Armati di pazienza è un percorso difficile io ho fatto 2 pick up e 3 transfer praticamente poi inutili visto che è arrivata da sola ma non ti arrendere e rivolgiti a loro che sono veramente bravi. Dovrai andare a Firenze 2/3 volte ma da Roma è fattibile. Non so se posso dare il nome del medico che mi ha seguita dopo i primi insuccessi, ti lascio le iniziali così puoi cercarla dallo staff suo sito se ti interessa: B.C. (Nome estero ) :good:   :rose:

    #729667 Risposta
    Sonia
    Partecipante

    Grazie Tata82 e Chiara per le informazioni utili… :rose:
    Sul pubblico mi aspettavo liste di attesa anche più lunghe!
    Ho notato che entrambe vi spostate fuori regione… questo non lo avevo previsto, però viste le vostre esperienze lo prederò quantomeno in considerazione.
    Chiara, scusa la domanda, mi ha incuriosito la tua storia… dopo quanto tempo sei rimasta incinta naturalmente? Erano riusciti a capire l’eventuale problema?

    #730721 Risposta
    Chiara
    Membro

    Allora noi ci siamo rivolti al centro dopo un anno e mezzo di rapporti mirati con alcuni mesi di stimolazione con clomid. Eravamo definiti sine causa. Abbiamo poi fatto questi 3 tentativi per i quali abbiamo impiegato meno di un anno perché appunto non ci sono liste di attesa e rispetto al pubblico è un altro mondo! Poi la svolta ( presunta perché certezza ovviamente non l’avremo mai) è stata l’isteroscopia che mi ha fatto in persona questa dottoressa (esperta proprio in attecchimento ) . Avevo già fatto quest’esame ma I medici che l’avevano esaminato avevano ritenuto andasse bene, invece lei molto precisa e pignola ha notato una lieve endometrite che è un’infiammazione dell’endonetrio e che si cura con semplici antibiotici !!! Ho fatto 2 volte la cura e la seconda volta mi ha portato questo dono 🎁💕 prova almeno a fare una visita vedrai sei in ottime mani  :heart:

    #730762 Risposta
    Sonia
    Partecipante

    Dai, che bella storia!!! :heart: :heart:
    Grazie ancora per le dritte! :rose:
    Io oggi comincio la terza stimolazione con clomid, poi prenoto di nuovo dal mio ginecologo e inizierò a dirgli che voglio provare a fare qualche colloquio per pma.
    Arrivati a questo punto, ormai, credo che sia l’unica opzione a disposizione…

    #732146 Risposta
    inred
    Partecipante

    ciao!

    al san filippo neri quando ho iniziato io a settembre 2017 non c’erano liste di attesa, forse adesso puoi aspettare qualche settimana in più per avere il primo colloquio, ma credo niente di proibitivo. Magari chiama il centro e chiedi informazione e ti fai dire anche la dicitura per la ricetta per eventuale prima visita. Per i commenti, è tutto molto soggettivo e dipende anche dal singolo caso…

    In cerca da maggio 2016, geu operata in urgenza 8a settimana a giugno 2017. Prima stimolazione e pick up a Dicembre 2017. 5 criotransfer, 1 solo positivo con aborto spontaneo. Seconda stimolazione a Gennaio 2019 in nuovo centro: 1° transfer negativo 2° positivo!!!
    #1101229 Risposta
    Sonia
    Partecipante

    Grazie Inred per la tua risposta!
    I tempi di attesa non mi spaventano, mi “preoccupa” di più il riuscire a trovare un centro dove ci siano medici competenti (ovviamente) ma anche umani…

    #1101265 Risposta
    inred
    Partecipante

    Come ti dicevo è soggettivo, in generale nel pubblico ti “coccolano” un pò meno che nel privato…se vuoi cercami in chat e ti dico qualcosa in più. Al san filippo neri cmq ci sono una ginecologa, che gestisce il centro, e una biologa. Quest’anno per la sala operatoria si poggiavano al S. Anna ma a breve avrebbero dovuto ripristinare le sale operatorie. Io ho terminato i transfer della stimolazione fatta lì e sto per cambiare centro, perchè i risultati non sono stati buoni rispetto alle aspettative nostre e del centro stesso…

    In cerca da maggio 2016, geu operata in urgenza 8a settimana a giugno 2017. Prima stimolazione e pick up a Dicembre 2017. 5 criotransfer, 1 solo positivo con aborto spontaneo. Seconda stimolazione a Gennaio 2019 in nuovo centro: 1° transfer negativo 2° positivo!!!
    #1103559 Risposta
    Ary
    Partecipante

    Ciao !! Anche io sono al san filippo neri. come vi siete trovate. qualcuna è riuscita a rimanere incinta?

    #1103831 Risposta
    Sonia
    Partecipante
    In risposta a quanto ha scritto Ary

    <p style=”-webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);”>Ragazze, vi scrivo di nuovo… al Sant’Anna ho visto che chiedono una “certificazione di infecondità/sterilità”… voi sapete chi la deve rilasciare? Il medico di base o il ginecologo? Ho provato a scrivere ma non mi hanno ancora risposto…</p>
    <p style=”-webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);”>Se me la deve rilasciare il ginecologo, aspetta e spera, primo appuntamento disponibile il 14 marzo…  😭😭</p>
    <p style=”-webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);”>Al Pertini, invece, ho visto che serve la ricetta del medico di base per la prenotazione (tramite recup)…</p>
    <p style=”-webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);”>Gli altri centri non li ho ancora visti…</p>
    <p style=”-webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);”>Ary, se posso chiedere, quanto tempo ci hai impiegato per fare la prima visita al S. Filippo Neri? Anche tu hai dovuto portare un certificato del ginecologo o è stata sufficiente l’impegnativa del medico di base?</p>

    #1103858 Risposta
    Ary
    Partecipante

    Ciao! Si è il medico a rilasciarti l impegnativa. Prima visita ginecologica per infertilitá, due prestazioni perché la visita la fate in coppia con un unica impegnativa…se non sbaglio ho chiedch di scrivere cosi.cmq chiama al centro pma del san Filippo neri sono tanto gentili e ti danno tutte le informazioni. Allora il primo appuntamento è stato dissfis il 10 aprile ma io ho richiamato il CUP dopo due giorni ed ho chiesto Se c era la possibilità di anticipare e ci sono riuscita ottenendo l appuntamento il 23 gennaio e avevo chiamato la prima volta il 19… Io sono stata anche al Sant’Anna. E un ottimo centro ma la responsabile non ha tatto ed è molto sgarbata. Quindi o vi armate di santa pazienza o scappate come ho fatto io.

    #1115520 Risposta
    Sonia
    Partecipante
    In risposta a quanto ha scritto Ary

    Ari com’era andato il colloquio del 23?

    Io domani ho il primo colloquio al Sant’Anna… Alla fine, anche su suggerimento del medico di famiglia, abbiamo optato per quello, speriamo bene…

    #1116173 Risposta
    Ary
    Partecipante

    Ciao… È Andata bene e la responsabile mi è piaciuta molto!

    #1178171 Risposta
    Elisa
    Partecipante

    Sconsiglio vivamente il San Filippo neri, completamente disorganizzato, superficiali, una perdita di tempo continua, “appuntamenti” devastanti in sala d’attesa anche per sei ore, mesi e mesi slittati solo per prescrivere ogni volta un’analisi diversa. Tutte le ragazze che troverete in visita vi diranno la stessa cosa. Ho fatto due tentativi di icsi, in iperstimolazione, una volta delle quali non è stato trasferito niente perché di 8 embrioni nessuno ha raggiunto lo stadio di blastocisti, non valutando il transfer dell’embrione in terza giornata. In un tentativo non si ricordavano neanche di avermi chiamata per presentarmi la mattina stessa. Addirittura mi hanno proposto l’eterologa senza aver fatto ancora alcun tentativo.Avevo un ultimo tentativo nel pubblico quando mi hanno nominato il futura di firenze e mi sono resa conta di cosa significhi essere seguite seriamente. Come extraregionali non ci sono liste di attesa, danno il primo appuntamento in una settimana e se hai tutti gli esami parti con la prima mestruazione. Facendo tutto da Roma si comunica tramite email senza alcuno stress, ti richiamano in un paio d’ore. Mi hanno fatto fare controlli passo passo, accuratissimi. Trasferiti due embrioni in terza giornata, crioconservata una blasto e ovuli. Oggi beta positive. Voglio condividere la mia esperienza perché al San Filippo mi avevano fatto perdere le speranze e distrutta. A prescindere che vada bene o male, la differenza sta nella serietà della struttura!

    #1178330 Risposta
    Campagnola
    Partecipante

    @Elisa Posso chiederti il costo al futura? Io ho fatto la prima icsi fallita al Pertini a aprile dopo 3 mesi mi hanno dato appuntamento solo per dirmi che avrei potuto riprovare ad aprile 2020. Vorrei evitare di perdere tempo preziosissimo

    #1178338 Risposta
    Elisa
    Partecipante

    Ticket in ssn 500 euro, poi ci sono servizi aggiuntivi come macs per selezione spermatozoi 200 euro o crioconservazione ovuli 500 euro ( questo ti evita di dover fare una nuova stimolazione se la prima andasse male). È quindi lo stesso costo se la facessi a roma solo senza attesa e come scrivevo prima con tutto altro servizio. Devi andare a Firenze solo il primo colloquio ( si appoggiano anche alle bios di roma per il primo colloquio) per il pick up e il transfer. I monitoraggi li fai a roma dove vuoi e invii i risultati tramite email. Se lo avessero consigliato a me prima avrei evitato due anni massacranti tra liste di attesa, appuntamenti allucinanti solo per sentirsi prescrivere un esame e rivedersi dopo mesi..oltretutto ora sono incinta! Ho sentito parlare ugualmente bene del Demetra sempre di Firenze sempre stessa tipologia di assistenza da clinica privata ma a costo del pubblico!

    #1179361 Risposta
    Campagnola
    Partecipante

    Grazie mille, sicuramente li contatterò, come dici te, è allucinnte aspettare mesi solo per 5 minuti di appuntamento che rimand ad altri esami da fare mentre i vecchi scadono!

    :rose:

    #1179379 Risposta
    Elisa
    Partecipante

    esatto! ti assicuro che almeno ti alleggeriranno dallo stress del percorso!

    #1199682 Risposta
    Angioletta
    Partecipante

    Ciao a tutte ragazze,<br style=”color: #000000; font-family: roboto; font-size: 15px; background-color: #f8f6f6;” />volevo  sapere se pur avendo un esenzione e02 si deve comunque  partecipare  alle spese di scongelamento,medicine e tese per poter procedere? Mi spiego meglio,ad ottobre mio marito si sottoporrà  alla biopsia testicolare (tese) in cui mi hanno chiesto una compartecipazione di 250€.non capisco il motivo dal momento in cui ho consegnato un nulla osta per procedere fuori regione con il rimborso alla regione lazio…poi leggendo vari post vedo che le medicine per la stimolazione  si pagano, lo scongelamento anche,ticket a destra e sinistra  nonostante sia esente per motivi di reddito.<br style=”color: #000000; font-family: roboto; font-size: 15px; background-color: #f8f6f6;” />Poi volevo sapere se qualcuna ha il compagno o marito che ha effettuato la tese ed eventuali  gravidanze accertate?<br style=”color: #000000; font-family: roboto; font-size: 15px; background-color: #f8f6f6;” />Grazie in anticipo per chi riuscirà  a darmi qualche dritta ☺️

    #1200183 Risposta
    Margie
    Partecipante

    Devo dire che nn ci sono molti post x un confronto sui costi e le possibilità di risparmio… Ho cercato tanto anch’io…

    Ti porto la mia esperienza: fecondazione OMOLOGA a Firenze (da Roma) pagando il TICKET di EURO 500. Sarebbero compresi i monitoraggi ma andare a Firenze x un monitoraggio sarebbe antieconomico e quindi l’ho fatto privatamente a Roma (il mio gine si prendeva 100 euro cadauno… Alla seconda fecondazione avevo dato fondo ai miei fondi, alla FABIA MATER PACCHETTO 3 MONITORAGGI FOLLICOLARI 87 EURO)

    ESAMI GENETICI al GENOMA EURO 150 (x entrambi… Appuntamento in tempi brevi, non serve consulenza genetica richiesta in altri ospedali, referti on line)

    Ti confermo che Congelare gli ovociti ha un costo, io ho congelato gli embrioni non ha un costo ma il transfer successivo al congelamento nn lo passa la regione, accedi solo privatamente)… Quindi se congeli per evitare ulteriori cicli di stimolazione ormonale (passati dalla regione a 500 euro) poi il transfer però è a pagamento.

    Alcune medicine sì sono a pagamento purtroppo… Certo paghi il ticket, considera che chi ha più di 43 anni non ha diritto al ticket e arriva a soebdere intorno ai 1000 euro

    Spero di essere stata utile a qualcuno… Io ho cercato a suo tempo notizie simili

    #1200276 Risposta
    Campagnola
    Partecipante

    interessante, non tanto per i costi ma sicuramente per i tempi lunghi del pubblico a Roma. Grazie @Margie :heart:

    #1200652 Risposta
    Angioletta
    Partecipante

    Grazie per x l informazione margie poi chiederò  meglio al centro  dove sono seguita.

    Campagnola sai che al san filippo neri non c’e’ molta lista di attesa sinceramente. Io sono li da aprile e sono ad un buon punto..a breve iniziano con la stimolazione e tutto il resto. Ovviamente dipende dai casi,problemi ecc però  sono molto efficienti e scrupolosi.

    #1200671 Risposta
    Campagnola
    Partecipante

    Caspita @Angioletta a me avevano detto che al San Filippo era lunghissimo, io sono al pertini da aprile 2018, fatto prima icsi a aprile 2019 e ora in attesa per aprile 2020…un infinità.

Stai vedendo 25 articoli - dal 1 a 25 (di 52 totali)
Rispondi a: PMA Roma?

Creando o rispondendo ad una discussione, accetti le condizioni di riservatezza ed i termini di utilizzo.


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)